Crostata al cioccolato

Per appagare quell’irrefrenabile voglia di dolce per me c’è una sola ricetta da preparare, la crostata al cioccolato! La base croccante fatta di pasta frolla e l’irresistibile crema pasticcera al cioccolato ne fanno un dolce davvero voluttuoso. Per renderla ancora più appetitosa ho scelto di decorare la mia crostata al cioccolato utilizzando un motivo a scacchiera anziché le solite losanghe… ma se non avessi tempo e pazienza allora puoi tranquillamente fare con la seconda opzione: tanto la sua bontà resterà invariata!

Prepara anche tu la crostata al cioccolato per le golose merende o le colazioni in cui la parola d’ordine è fare il carico di energie! E inoltre, grazie al suo motivo scacchiera, potrai fare una bellissima figura servendola a fine pasto. Insomma hai tutti i buoni motivi di questo mondo per iniziare a preparare questa bontà, l’unico dilemma sarà meglio il formato mignon o grande come questa? Fammi sapere se trovi una risposta!

  • Preparazione: 50 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per uno stampo da 25 cm in superficie e 22 alla base

  • 300 g Farina 00
  • 180 g Burro
  • 100 g Zucchero
  • 55 g Tuorli ((di circa 3 uova medie))
  • 1 g Lievito chimico in polvere
  • 1 pizzico Sale fino
  • 1 cucchiaino Estratto di vaniglia

Per la crema pasticcera al cioccolato

  • 500 g Latte intero
  • 110 g Uova ((circa 2 medie))
  • 100 g Zucchero
  • 100 g Cioccolato fondente
  • 30 g Amido di mais (maizena)

Preparazione

  1. ricetta crostata al cioccolato, peccato di gola di giovanni
  2. Per preparare la crostata al cioccolato partiamo con la pasta frolla. Nel mixer versa la farina e il burro freddo a pezzetti, aromatizza con 1 cucchiaino di estratto di vaniglia e aziona le lame per ottenere un composto sabbioso. Trasferisci il tutto sul piano da lavoro e aggiungi alla sabbiatura lo zucchero e i tuorli. Impasta brevemente per ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Avvolgi nella pellicola trasparente e lascia riposare in frigorifero per almeno un’ora.

  3. Nel frattempo occupati della crema pasticcera al cioccolato. Metti a scaldare il latte in un pentolino, senza mai portarlo a bollore, intanto in un recipiente lavora con la frusta le uova con lo zucchero e successivamente l’amido di mais. A questo punto il latte sarà caldo, versane una parte nella bacinella, diluisci il composto aiutandoti con la frusta e infine rituffa tutto nel pentolino. Prosegui la cottura per qualche minuto ancora mentre mescoli di continuo.

  4. Non appena la salsa sarà addensata spegni e unisci il cioccolato sminuzzato in precedenza. Mescola bene e poi trasferisci in una bacinella larga, copri con pellicola trasparente a contatto e fai raffreddare completamente.

    crostata al cioccolato, peccato di gola di giovanni 3
  5. Passiamo adesso alla composizione della crostata al cioccolato: recupera la frolla dal frigo, battila qualche istante con il matterello e poi tira soltanto 2/3 tra due fogli di carta forno. ottieni una sfoglia spessa circa 0,5 cm. Solleva il disco di frolla con ancora attaccata la carta forno e posiziona in uno stampo di alluminio da 25 cm in superficie e 22 alla base. Elimina eventuali eccessi di pasta con il coltello e poi bucherella la base con i rebbi di una forchetta e poi versa la crema al cioccolato.

    crostata al cioccolato, peccato di gola di giovanni 4
  6. Spalma accuratamente la crema aiutandoti con una spatola e metti un attimo in disparte. torna a tirare la frolla, sempre allo stesso spessore, e con un tagliapasta smerlato ottieni dei quadrati di circa 1,5 – 2 cm: l’importante è che siano più o meno tutti uguali. Posizionali a mo’ di scacchiera aiutandoti a sollevarli con la spatola. Finalmente puoi passare alla cottura: il dolce cuoce in forno statico, già caldo a 170° per circa 50 minuti.

  7. A fine cottura lascia raffreddare completamente la tua crostata al cioccolato prima di sollevarla con i lembi di carta forno. Buon appetito!

    ricetta crostata al cioccolato, peccato di gola di giovanni 2

I consigli di Giovanni

  • Se non hai uno stampo di alluminio va bene quello classico da 22 cm per crostate in alternativa va bene anche quello tondo con cerniera, in questi due casi non c’è bisogno della carta forno;
  • Al posto dell’essenza di vaniglia puoi aromatizzare la base con della scorza d’arancia grattugiata;
  • Per rendere più golosa la tua crostata al cioccolato aggiungi delle gocce di cioccolato direttamente nella crema fredda, in questo modo troverai una golosa sorpresa ad ogni morso!

2 Comments

  1. complimenti,bellissimo il tuo blog,8 anni sono tanti ma te li porti bene,100 di questi giorni,buona la crostata adatta ad un evento importante come questo,buona serata

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.