Cotechino in crosta

È caratterizzato da un’irresistibile crosticina in superficie e, un’altrettanto stuzzicante contorno di carote glassate. Il piatto che porterete quest’anno sulla tavola delle feste, sorprenderà i vostri ospiti: ecco a voi il cotechino in crosta. Questo piatto, sicuramente non il più leggero da portare in tavola, è una preparazione assai succulenta. Metterà d’accordo gli amanti di uno dei grandi classici di fine d’anno e chi invece non lo mangia con tanto piacere: garantito 😉 !
Pronti per scoprire la ricetta del cotechino in crosta?

 

Ingredienti per 4 – 6 persone:

2 cotechini da 500 g l’uno, 1,5 kg di patate a pasta gialla, 3 uova intere, 100 g di parmigiano grattugiato, una presa di sale, un pizzico di pepe nero macinato.

 

Per guarnire:

2 carote, 20 g di miele, 25 g di burro, 2 cucchiai di aceto balsamico, una presa di sale, prezzemolo q.b.

 

ricetta cotechino in crosta, peccato di gola

 

Preparazione del cotechino in crosta:

  • Per prima cosa cominciate dalla preparazione delle patate. Sciacquate queste ultime, lessatele e poi immergetele in abbondante acqua fredda: accendete la fiamma e, non appena sarà in ebollizione, contate circa 30 – 40 minuti. Fate la prova con i rebbi di una forchetta, per essere sicuri che siano cotte. A fine cottura sbucciatele e schiacciatele ancora calde.
  • Unite alla purea intiepidita le uova, il parmigiano grattugiato, una presa di sale ed un pizzico di pepe nero macinato e mescolate il tutto. Coprite con pellicola e riponete in frigorifero.

cotechino in crosta, peccato di gola 1

  • Intanto dedicatevi alla cottura del cotechino: seguite le indicazioni riportate sulla confezione, l’importante è che lo cuociate esattamente la metà rispetto al tempo indicato. A fine cottura eliminate lo spago ed il budello.
  • Riprendete la purea e stendetela su un foglio di carta forno bagnato e strizzato, aiutandovi con una spatola e creando così uno strato uniforme.
  • Nel mezzo posizionate il cotechino e avvolgete, come fosse un rotolo, aiutandovi con la carta forno.

cotechino in crosta, peccato di gola 2

  • Riponete il rotolo con il cotechino in crosta, ancora avvolto nella carta forno, in uno stampo da plumcake. Formate una decorazione con la forchetta, lasciandola scorrere delicatamente in superficie.
  • Cuocete, in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti + qualche minuto in funzione grill per creare la crosticina in superficie.

cotechino in crosta, peccato di gola 3

  • E nel frattempo passate alle carote.

 

Per le carote caramellate:

  • Occupatevi delle carote: quindi lavatele, asciugatele e sbucciatele. Poi tagliatele a bastoncino di uno spessore di circa mezzo centimetro e sbollentate per 50 – 60 secondi in acqua bollente.
  • Nel mentre lasciate fondere il burro insieme al miele e, non appena saranno cotte, scolate le carote direttamente nel fondo, lasciando caramellare il tutto con l’aceto balsamico; aggiungete un po’ di prezzemolo sminuzzato e salate a fine cottura.

cotechino in crosta, peccato di gola 4

  • Una volta cotto il vostro cotechino in crosta non vi resta che attendere una decina di minuti prima di sistemarlo nel piatto da portate e guarnire con le carote.

 

Qualche consiglio:

potete rendere più profumato e delizioso il vostro piatto aggiungendo altri aromi come noce moscata ed erbe aromatiche quali timo o prezzemolo;
prima di infornare il vostro cotechino in crosta versate un goccio d’olio oppure dei fiocchetti di burro per insaporire ulteriormente la superficie.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!

One Comment

  1. ho deciso di farlo anch’io….fantastico il tuo,namma quanto mi piace il cotechino

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.