DANUBIO DI MANDORLE e ALBICOCCHE

Danubio di mandorle e albicocche senza latte vaccino (ottimo per chi e’ intollerante o vegano) e senza uova. In questa prelibato dolce predominano le mandorle che andranno ad amalgamarsi con le albicocche disidratate per dare una nota fresca al danubio.
Delizioso e delicato al tempo stesso, sara’ una torta apprezzata in ogni occasione, e come dico sempre per le mie ricette, fara’ felice tutti in tavola.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8
  • CucinaItaliana

Ingredienti

400 g farina
100 g farina di mandorle (gia’ pronta o da fare con le mandorle frullate)
100 g zucchero
250 g latte di mandorle
50 g olio di semi di girasole
50 g albicocche disidratate
5 g lievito di birra fresco
1 bustina vanillina (in polvere)
1 cucchiaino pasta di limone (oppure scorza di limone grattugiata)
q.b. zucchero a velo

Strumenti

Passaggi

In una ciotola mettete la farina di grano, va bene la 0 oppure la 00, e la farina di mandorle.
La farina mandorle puo’ essere gia’ pronta oppure fatta in casa frullando finemente le mandorle intere e senza pelle.
Aggiungete lo zucchero, la vanillina e miscelate bene le polveri.

In un’altra ciotola versate il latte di mandorle, unite l’olio, la pasta di limone o la scorza del limone grattugiata, le albicocche tagliate a piccoli dadini e il lievito di birra sbriciolato.
Miscelate bene il composto liquido e lasciatelo riposare per 5 minuti.

Unite la miscela di latte di mandorle alle farine e amalgamate bene gli ingredienti.
Impastate e formate un panetto compatto e omogeneo.
Riponetelo nuovamente nella ciotola e lasciatelo lievitare, coperto, fino al raddoppio.

Quando l’impasto sara’ raddoppiato ricavate 7 palline da 50 gr circa l’una, della stessa misura,
e adagiatele in una teglia da forno precedentemente unta e infarinata.
Posizionate le palline di pasta tutte intorno alla teglia e terminate con una pallina al centro.
Io utilizzo uno stampo a cerniera da 18 cm. ma va bene anche da 20/22, farete qualche pallina in piu’.

Coprite la teglia con un telo di cotone e lasciate nuovamente lievitare la pasta per circa 1 ora.
Terminata la doppia lievitazione, spennellate la superficie delle palline con del latte di mandorla e infine cuocete il danubio di mandorle e albicocche nel forno preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti.
Quando il dolce sara’ cotto e leggermente dorato spegnete il forno.
Lasciatelo raffreddare e terminate con una spolverata di zucchero a velo prima di servire.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melogranierose

Benvenuta/o nella cucina di Melogranierose. In questo blog troverai ricette veloci, semplici e gustose per fare felici tutti a tavola, qualsiasi sia la sua filosofia alimentare. Allacciatevi il grembiule e accendete i fornelli che iniziamo a cucinare !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.