Cozze in padella alla poverella

Le cozze in padella alla poverella, come dice il nome stesso, sono un piatto povero della tradizione pugliese, preparato con pochissimi ingredienti economici (quelli principali sono appunto le cozze e le uova).

Questo piatto rientra anche tra le mie “ricette del cuore”, perchè è un secondo piatto che preparava sempre mia nonna e poi anche mia madre, perchè era uno dei piatti preferiti di mio padre. E’ incredibile come con pochi ingredienti si possa ottenere una pietanza saporita e ricca di gusto ed è anche molto veloce da preparare.

A differenza delle classiche cozze ripiene al sugo, le cozze alla poverella non hanno bisogno di essere riempite una per una, ma si cuoce tutto in padella in pochi minuti.

La ricetta che vi propongo è quella di famiglia, quella che mi ero segnata sul mio quadernino delle ricette tanti anni fa, anche se in Puglia c’è anche un altro modo di preparare questo piatto. Vengono chiamate “cozze arraganate” o “cozze gratinate con l’uovo”: in questo caso le cozze vengono aperte a metà da crude e sistemate in un tegame di coccio. Vengono coperte con il composto di uova, pecorino, prezzemolo, sale e pepe, irrorate con olio e cosparse con il pangrattato (in alcune versioni viene anche aggiunto l’origano). Vengono poi infornate a 200° finchè la superficie non diventa dorata.

Nella ricetta che vi propongo, invece, le cozze vengono preventivamente aperte sul fuoco e poi vengono condite in padella con il composto di uova…è più facile a farsi che a dirsi!
Bene, adesso passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme come si preparano queste buonissime cozze in padella alla poverella!

Seguimi anche su FacebookInstagram – Twitter –  Pinterest 
TORNA ALLA HOME.

cozze in padella
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana
174,04 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 174,04 (Kcal)
  • Carboidrati 4,49 (g) di cui Zuccheri 0,36 (g)
  • Proteine 18,04 (g)
  • Grassi 9,51 (g) di cui saturi 3,46 (g)di cui insaturi 3,34 (g)
  • Fibre 0,09 (g)
  • Sodio 806,46 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per le cozze in padella alla poverella

  • 800 gcozze (pesate con guscio)
  • 4uova
  • 50 gpecorino romano (grattugiato)
  • 1 ramettoprezzemolo tritato
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.acqua

Strumenti

  • Padella
  • Ciotola
  • Forchetta
  • Colino
  • Tegame

Preparazione delle cozze in padella alla poverella

Vediamo insieme come preparare le cozze in padella alla poverella.
  1. Prima di tutto procedete alla pulizia delle cozze: pulite per bene i gusci ed eliminate il filamento che si trova nella parte laterale.

    Mettetele in un tegame capiente, chiudete con coperchio e accendete il fuoco a fiamma vivace, finchè tutte le cozze non si saranno aperte.

  2. Fatto ciò, spegnete il fuoco, lasciatele intiepidire e poi eliminate la metà vuota del guscio.

    Filtrate poi l’acqua delle cozze che troverete sul fondo del tegame con un colino a maglie strette, in cui metterete un panno di cotone (che tratterrà tutte le impurità).

  3. Prendete una padella abbastanza larga (anche da 26-28 cm), riempite il fondo con circa 1 dito d’acqua, aggiungete 3-4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, un rametto di prezzemolo e i 2 spicchi d’aglio interi e sbucciati.

    Portate a bollore e lasciate cuocere per 10 minuti, poi aggiungete un mestolo di acqua delle cozze filtrata e proseguite la cottura per altri 5 minuti.

  4. Eliminate il prezzemolo e gli spicchi d’aglio e regolate la salinità del fondo di cottura: se vi sembra poco saporito, aggiungete un altro po’ di acqua delle cozze; viceversa, se è troppo salato, diluitelo con un po’ d’acqua naturale.

  5. Sistemate le cozze in padella una accanto all’altra, cercando di lasciare meno spazi possibili tra i gusci.

  6. In una ciotola sbattete le uova con il pecorino romano grattugiato, pepe, prezzemolo tritato e un pizzico di sale (non esagerate).

    Mettete poi il composto a cucchiaiate sulle cozze, cercando di coprirle tutte e riempire i gusci. Chiudete il tegame con un coperchio e fate cuocere per 5-6 minuti, finchè le uova non si rapprenderanno e non cominceranno a gonfiarsi (si sgonfieranno poi una volta spento il fuoco).

  7. Servite subito le vostre cozze in padella ben calde…provatele, perchè sono davvero buonissime e possono essere preparate anche con qualche ora di anticipo ed essere scaldate al momento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.