Cipolle ripiene, un piatto di ispirazione francese.

cipolle_ripiene

Per una cena raffinata (è anche per un cenone) , non c’è niente di meglio di un piatto di ispirazione francese.

La rotondità è la sensazione principale che emerge dalla lettura di questa ricetta; è bene che il vino rosso abbia la pazienza e la gradualità per accogliere la ricchezza degli ingredienti e rispettarli senza lasciarsi travolgere; il siracusano Nero d’Avola è una soluzione ottimale che evita al cibo ogni stucchevolezza e da all’arancia un nitido richiamo territoriale.

Ingredienti:

800 g di cipolle
160 g di polpa di manzo magra
80 g di prosciutto crudo magro
60 g di riso
un cucchiaio di grana grattugiato
un uovo
curry
un dl di brodo vegetale
un cucchiaio di pane grattato
4 cucchiaini di olio
burro
un ciuffo di prezzemolo
sale
pepe

Preparazione: 35′

  • Mondate le cipolle e fatele cuocere per 5 minuti in acqua bollente salata.
  • Toglietele e lasciatele raffreddare.
  • Nella stessa acqua cuocete il riso e scolatelo al dente.
  • Nel frattempo tritate il prezzemolo, il prosciutto e la carne.
  • Unite al trito il riso con il grana, un pizzico di curry, una presa di sale e pepe.
  • Amalgamate bene il composto.
  • Tagliate la calotta alle cipolle, estraete il cuore e riempite l’incavo con il ripieno preparato.
  • Ungete di olio una pirofila, sistematevi le cipolle, spolverizzatele col pane grattato e su ognuna mettete un piccolo fiocchetto di burro.
  • Gratinate in forno caldo a 200° per circa 15 minuti.
  • Se necessario, aggiungete qualche cucchiaio di brodo sul fondo del­la pirofila.
Leggi anche:  Ricette per il Menu di Pasqua e Pasquetta: Pizza di Pasqua al Formaggio.

Quanto nutre una porzione: 380 calorie.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Come si organizza un menu di Natale a prova di bomba: Torta al cacao meringata.
Precedente Tournedos parmentier all'arancia per una cena raffinata. Successivo Torta caramellata alle mandorle.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.