Bucatini alla marinara, ricco e saporito piatto toscano.

bucatini_alla_marinara

I bucatini alla marinara sono un primo piatto toscano, si preparano privando tutti i molluschi del guscio dopo averli passati in padella e tagliando a pezzettini i totani per poi cuocere tutto in padella unito al vino e ai pomodori, i bucatini, scolati al dente, verranno poi conditi con questa gustosa salsa.

Ricco e saporito, un primo piatto ideale per gli estimatori dei frutti di mare.

L’olio d’oliva è alimento antichissimo, nato sulle rive del mar Mediterraneo grazie allo sfruttamento dell’olivo, già in epoche antichissime.

La pasta ha un elevato contenuto di glucidi e un buon tenore di proteine. Se abbinata a sughi semplici e leggeri, ha un’ottima digeribilità.

Ingredienti: per 4 persone

400 g di bucatini
150 g di calamari
300 g di cozze
300 g di vongole
150 g di gamberetti
uno Spicchio d’aglio
6 cl di olio extravergine di oliva
un Cucchiaio di prezzemolo tritato
una Foglia di salvia
100 g di polpa di pomodoro
sale e pepe q.b.
1 dl di vino bianco secco

Leggi anche:  Come si organizza un menu di Natale a prova di bomba: Farfalle alle nocciole.

Preparazione: 30′

Cottura: 30’

  • Lavate con molta cura le vongole e le cozze (dopo aver raschiato queste ultime con l’apposito spazzolino) passandole diverse volte sotto l’acqua corrente, rimuovendo tutte le impurità.
  • Mettete le cozze e le vongole in una padella con un cucchiaio d’olio, coprite con il coperchio e mettete su un fuoco di media intensità, e facendo “saltare” ogni tanto i frutti di mare afferrando la padella con il manico e compiendo dei rapidi movimenti con il polso, in modo che il contenuto della padella si mescoli.
  • Lasciate cuocere fino a quando le vongole e le cozze non si apriranno, quindi togliete dal fuoco, fateli intiepidire e successivamente sgusciate i molluschi, raccogliendoli in una terrina.
  • Filtrate con un colino fine il brodo rilasciato dalle vongole e dalle cozze e travasatelo pian piano in un recipiente.
  • Mettete su un fuoco di media intensità una padella piuttosto capiente con il restante olio e, quando sarà ben caldo, aggiungete un cucchiaio abbondante di prezzemolo tritato, una foglia di salvia e subito dopo i calamari puliti e tagliati a rondelle.
  • Lasciate soffriggere per un paio di minuti, quindi aggiungete il vino bianco, lasciatelo sfumare completamente e poi aggiungete la polpa di pomodoro.
  • Lasciate cucinare la salsa per 5 minuti e successivamente aggiungete 3 o 4  cucchiai dell’acqua di cottura delle cozze e delle vongole, filtrata in precedenza.
  • Mettete il coperchio alla padella e lasciate cuocere per 6/8 minuti.
  • Aggiungete negli ultimi 3 minuti di cottura anche le cozze, le vongole sgusciate e i gamberetti sgusciati e privati dell’intestino.
  • Nel frattempo cucinare i bucatini in abbondante acqua, bollente e salata e, una volta trascorso il tempo di cottura indicato sulla confezione, scolateli e condite la pasta con la salsa precedentemente preparata ed insaporite, a piacere con il pepe nero macinato.
Leggi anche:  Un viaggio alla scoperta dei sapori, dei profumi e delle dolcezze della cucina veneta.

Quanto nutre una porzione: 520 calorie.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Reginette con carciofi, fave e prosciutto crudo.
Precedente Gnocchi alla romana. Successivo Arista in crosta, un tocco raffinato per la solita arista di maiale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.