Ricette per San Martino

Oggi vi propongo  delle ricette per San Martino.

Antico proverbio calabrese. (A Santu Martinu ogne musto è vinu, a San Nicola d’ogni vutte se fa ra prova, ara Mmaculata ogni vutta vò trividdrata ). A San Martino ogni mosto è vino, a San Nicola ogni botte va assaggiata, all’ Immacolata ogni botte va trivellata.

La sera di San Martino come dice il proverbio in tutte le case contadine di un tempo s’iniziava a bere il vino novello, era una bella festa perché tra vicini ci si spostava da casa in casa a fare gli assaggi. Le mamme e tutte le donne di casa preparavano da mangiare cullurialli e monacelle o crispelle con le acciughe dentro e baccalà fritto che era una bontà, io lo ricordo ancora il sapore del baccalà di una volta e non c’era paragone con quello in commercio oggi. Non mancavano le soppressate  e salumi vari, il caciocavallo e il pecorino e le olive schiacciate o nere passate al forno. Tutte queste prelibatezze per accompagnare il buon vino novello. E per finire la serata si preparavano i dolci tradizionali in particolare i Turdilli, cosi si iniziava a sentire lo spirito del Natale.

Ricette per San Martino

Ricette per San Martino

Crispelle – Monacelle sono un fritto rustico che si usa tanto per la festa di S. Martino. Si può dire che in questo modo si da inizio alle feste natalizie. Sono facili da fare e non possono mancare.

I Cullurialli hanno diversi nomi i Cudduriaddi, culluraci, crispelle ecc.. Sono una ricetta tipica della Calabria a forma di ciambella, nell’impasto hanno le patate che li rendono molto morbidi.

Il baccalà fritto alla calabrese è un secondo gustoso e saporito che fa gola a tutti e non può assolutamente mancare la sera di San Martino accompagnato da lvino novello.

Anche le olive nere hanno il loro ruolo come contorno

Le olive verdi schacciate sono sempre un qualcosa a cui non si rinuncia

Come dolci diamo un anticipo dei dolci tradizionali i Turdilli al miele, così si da inizio al periodo delle feste

e anche i Turdilli antichi con il vino rosso all’interno e con vino cotto all’esterno.

Come liquore non può che esserci il Nocino amaro forte e digestivo.

Copyright © In cucina con Mire

Seguimi nella mia pagina facebook IncucinaconMire metti mi piace, mi trovi, anche, su Twitter.  Pinterest  Google+ Linkedin

Mandami le tue foto/ricette nella mia pagina Facebook e le aggiungerò nella categoria Le vostre ricette

Precedente Gelatina di melagrana Successivo Cipolle rosse di Tropea all'aceto balsamico

4 commenti su “Ricette per San Martino

  1. Complimenti! Da calabrese conosco anch’io tutte queste ricette e mi hai fatto ricordare tante giornate di festa passate con la mia famiglia!grazie e buona serata, Anna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.