Asparagi al burro

Gli asparagi al burro sono un contorno semplice e dal sapore delicato, ottimo da accostare ad arrosti, carne alla griglia e anche ad alcune pietanze a base di pesce, ad esempio il salmone al cartoccio o al vapore. Se cercate una ricetta facile e veloce per cucinare gli asparagi in modo un po’ diverso, gli asparagi al burro possono essere un’ottima opzione: gli asparagi, brevemente lessati in pentola, finiscono poi di cuocersi in padella assieme a un po’ di burro leggermente aromatizzato all’aglio. Per praticità e per ottenere una cottura uniforme degli asparagi, una soluzione può essere quella di dividere gli asparagi a metà: in questo modo potrete cuocere la parte del fusto, più dura e fibrosa, qualche minuto in più e aggiungere solo in un secondo momento la parte delle punte, che necessitano di pochi minuti di cottura. Inoltre, sarà più semplice anche ripassarli in padella, senza bisogno di utilizzarne una molto grande.
Ti potrebbero interessare anche:

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera

Ingredienti per preparare gli asparagi al burro

600 g asparagi
50 g burro
q.b. sale
q.b. pepe
1 spicchio aglio

114,75 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 114,75 (Kcal)
  • Carboidrati 4,07 (g) di cui Zuccheri 1,93 (g)
  • Proteine 2,23 (g)
  • Grassi 10,55 (g) di cui saturi 6,82 (g)di cui insaturi 3,73 (g)
  • Fibre 2,06 (g)
  • Sodio 99,76 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 95 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Come preparare gli asparagi al burro

Per preparare gli asparagi al burro iniziate eliminando la parte finale degli asparagi, nel punto in cui piegandoli con le mani si spezzano (1). Lavateli accuratamente e tagliateli a metà (2) tenendo separato i fusto dalle punte. Portate a ebollizione una pentola di acqua, salatela leggermente e tuffatevi i fusti degli asparagi (3).

Lasciate cuocere per 4 minuti, quindi aggiungete anche le punte (4) e fate bollire il tutto ancora per 8 minuti. Nel frattempo mettete il burro in una padella (5) e lasciatelo fondere a fiamma dolce. Quando è fuso unitevi uno spicchio di aglio sbucciato, inclinate la padella sul fornello e lasciatelo soffriggere dolcemente per un minuto circa (6). In questo modo rilascerà il suo aroma senza bruciarsi.

Se preferite un sapore più deciso di aglio, anziché usare questo metodo potete tritarlo molto finemente o schiacciarlo con uno spremiaglio, dopo averlo privato del cuore. Quando gli asparagi saranno cotti ma ancora “al dente” scolateli con un mestolo forato (7) e trasferiteli nella padella con il burro (8). Regolate di sale, unite una macinata di pepe e lasciate insaporire per un paio di minuti, mescolandoli delicatamente per fargli assorbire il condimento (9).

Spegnete il fuoco, eliminate lo spicchio d’aglio e servite gli asparagi al burro subito.

Conservazione

Se dovessero avanzare, potete conservare gli asparagi al burro in frigorifero, chiusi in un contenitore di vetro, per due o tre giorni. Potete poi scaldarli brevemente nel microonde prima di gustarli, oppure utilizzarli per altre ricette. Sono ottimi, ad esempio, per preparare un delizioso risotto agli asparagi oppure un bel piatto di gnocchi asparagi e gorgonzola.

Consigli e varianti

Se volete dare un tocco in più al vostro contorno di asparagi, una volta pronti, potete spolverizzarli con un po’ di parmigiano grattugiato. Se avete un’asparagiera potete cuocere gli asparagi “in piedi”, nell’apposito cestello. Vi servirà poi una padella molto ampia dove ripassarli con il burro.

Non perderti le nuove ricette del Chicco di Mais, seguimi su Facebook, WhatsAppInstagram e Pinterest!

In questo articolo sono presenti link di affiliazione


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.