Moussaka greca

Piatto tipico della cucina greca, la moussaka o mussakà è un delizioso sformato a base di melanzane e carne, molto apprezzato da chiunque abbia la fortuna di soggiornare in questo splendido paese. Preparato a strati come una parmigiana, la moussaka greca è però un piatto molto più ricco e sostanzioso perché solitamente è formato da: uno strato di patate, uno di melanzane, uno di carne macinata cotta con pomodoro e cipolla, un altro strato di melanzane e poi una generosa quantità di besciamella.
Come ogni ricetta popolare, anche della moussaka ci sono molte varianti, tanto che risulta difficile rintracciare la ricetta originale della moussaka greca. Tanto per cominciare le patate non sempre vengono inserite in questo sformato, così come la besciamella. Nella ricetta greca le patate e le melanzane vengono fritte in olio bollente, ma se volete un’alternativa più leggera potete cuocerle in forno; per quanto riguarda la carne, spesso si usa un mix di carne di agnello e manzo, talvolta sostituito da carne di maiale. Non bisogna poi dimenticare che la moussaka è un piatto molto diffuso – con alcune varianti – anche in altre zone dell’est Europa, come nella cucina turca e in quella bulgara.

moussaka greca ricetta originale con patate e melanzane fritte e strato alto di besciamella il chicco di mais
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaGreca
586,38 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 586,38 (Kcal)
  • Carboidrati 40,64 (g) di cui Zuccheri 10,91 (g)
  • Proteine 30,82 (g)
  • Grassi 34,12 (g) di cui saturi 14,12 (g)di cui insaturi 11,11 (g)
  • Fibre 8,35 (g)
  • Sodio 1.269,37 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 292 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti della moussaka greca

Per preparare la moussaka senza glutine ho usato questa besciamella con farina di riso.
  • 700 gmelanzane
  • 350 gpatate
  • 200 gagnello (macinato)
  • 200 gmanzo (macinato (oppure maiale))
  • 100 gpassata di pomodoro
  • 50 mlvino bianco secco
  • 1uovo
  • 1 cucchiaiopecorino (stagionato)
  • 1carota (piccola)
  • 1/2cipolla
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.olio di oliva (per friggere)

Strumenti

  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello
  • 1 Tegame di acciaio dal forndo spesso per friggere
  • 1 Pentola – antiaderente
  • 1 Pirofila dai bordi alti, quadrata (22×22 cm) o rettangolare (24×20 cm)
  • 1 Mestolo forato oppure 1 Pinza
  • Carta assorbente

Come preparare la moussaka greca con patate e melanzane

  1. Preparare la moussaka greca è abbastanza laborioso, ma se vi organizzate bene in un’oretta sarà pronta da infornare. Per prima cosa preparate la besciamella, che dovrà avere il tempo di raffreddarsi. Quindi occupatevi delle verdure: pelate le patate e tagliatele a fette abbastanza sottili (1).

  2. moussaka greca ricetta originale con patate e melanzane fritte e strato alto di besciamella il chicco di mais 1 tagiliare verdure

    Tenetele da parte. Lavate le melanzane, eliminate il picciolo e l’estremità inferiore e, se sono molto lunghe, tagliatele a metà (2). Tagliatele quindi a fette non troppo sottili per il lungo (3).

  3. In un tegame di acciaio dal fondo spesso scaldate abbondante olio di oliva e tuffatevi le fette di patate, poche alla volta (4). Lasciatele friggere per 3-4 minuti, quindi scolatele con una pinza o un mestolo forato e adagiatele su un foglio di carta assorbente (5).

  4. moussaka greca ricetta originale con patate e melanzane fritte e strato alto di besciamella il chicco di mais 2 patate

    Tamponatele con un altro foglio di carta per assorbire l’olio in eccesso, quindi salatele leggermente. Proseguite in questo modo fino a friggere tutte le patate e tenetele da parte. Nella stesso tegame friggete anche le fette di melanzane, poche per volta (6).

  5. Le melanzane impiegheranno un paio di minuti per cuocere, appena sono dorate scolatele (7) e fatele asciugare su un foglio di carta da cucina, tamponandole bene perché per natura tendono ad assorbire un po’ d’olio (8). Salate leggermente anche le melanzane e tenetele da parte.

  6. moussaka greca ricetta originale con patate e melanzane fritte e strato alto di besciamella il chicco di mais 3 friggere le melanzane

    Occupatevi a questo punto della carne: tritate finemente cipolla e carota. In un tegame antiaderente dal fondo spesso versate 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, fatelo scaldare bene e unitevi il trito di carote e cipolla (9).

  7. moussaka greca ricetta originale con patate e melanzane fritte e strato alto di besciamella il chicco di mais 4 cuocere la carne

    Lasciatelo soffriggere a fuoco basso per un paio di minuti, quindi unite la carne macinata (10), salatela leggermente e fatela rosolare per circa 5 minuti, sgranandola bene con la punta di un cucchiaio (11). Quando avrà preso colore alzate la fiamma al massimo e sfumatela con il vino bianco (12).

  8. Lasciate evaporare per un minuto o due, quindi riabbassate la fiamma e unite la passata di pomodoro (13) e un pizzico di sale. Continuate a cuocere a fuoco dolce per 15-20 minuti, mescolando di tanto in tanto, fino a ottenere una sorta di ragù molto stretto (14).

  9. moussaka greca ricetta originale con patate e melanzane fritte e strato alto di besciamella il chicco di mais 5 cuocere macinato

    Riprendete la besciamella ormai tiepida e unitevi un uovo intero (15). L’uovo vi permetterà di ottenere uno strato bello spesso e consistente di besciamella, caratteristica tipica della moussaka greca.

  10. Mescolate con un cucchiaio per far amalgamare bene l’uovo alla besciamella (16). Ora che tutti gli ingredienti sono pronti potete passare ad assemblare la vostra moussaka: prendete una pirofila dai bordi alti (io ne hi usata una quadrata 22×22 cm, ma con queste dosi va bene anche una pirofila rettangolare 24×20).

  11. moussaka greca ricetta originale con patate e melanzane fritte e strato alto di besciamella il chicco di mais 6 strato patate

    Senza aggiungere alcun condimento sul fondo, disponetevi uno strato di patate, in modo da sovrapporle solo leggermente (17). Coprite con uno strato di melanzane, anche in questo caso leggermente sovrapposte (18).

  12. moussaka greca ricetta originale con patate e melanzane fritte e strato alto di besciamella il chicco di mais 7 strato melanzane e carne

    Versate a questo punto la carne macinata, distribuendola uniformemente e livellandola bene con il dorso di un cucchiaio (19). Guarnite la carne con un po’ di formaggio grattugiato (20) e disponetevi sopra ancora delle fette di melanzane (21).

  13. Formate uno strato che copra alla perfezione la carne (22). A questo punto completate la moussaka versandovi sopra tutta la besciamella (23).

  14. moussaka greca ricetta originale con patate e melanzane fritte e strato alto di besciamella il chicco di mais 8 strato besciamella

    Cuocete la moussaka greca nel forno già caldo a 180° (statico) per circa 30 minuti, finché lo strato di besciamella non sarà ben dorato (24). Gli ultimi minuti potete azionare la ventola del forno o il grill per farlo dorare più velocemente.

  15. Sfornate la moussaka e lasciatela intiepidire almeno 10 minuti prima di servirla. Sì può gustare sia calda che a temperatura ambiente e, data la sua composizione, può andar bene sia come secondo ricco che come piatto unico.

    Della moussaka con patate e melanzane è disponibile anche la videoricetta, seguimi sul mio canale YouTube!

Note

Consevazione

La moussaka si può conservare in frigorifero per circa 2 giorni. Prima di servirla scaldatela brevemente al microonde o nel forno.

Moussaka con verdure al forno

Se volete rendere la ricetta della moussaka più leggera (oltre che più veloce), potete evitare di friggere le verdure e optare per una cottura al forno. Dopo averle tagliate a fette adagiatele su una leccarda rivestita di carta forno, spennellatele con un filo di olio extravergine di oliva, salatele leggermente e cuocete nel forno ventilato a 200°. Le patate impiegheranno circa 15 minuti a dorarsi, le melanzane 8-10 minuti. Proseguite poi come da ricetta.

Consigli e varianti

Per quanto riguarda il formaggio, nella moussaka greca viene utilizzato un pecorino locale difficile da reperire in Italia. Potete sostituirlo con del pecorino toscano stagionato.

Come dicevo all’inizio, la moussaka è un piatto molto popolare anche in altre zone vicine alla Grecia: la moussaka turca, ad esempio, usa solo melanzane ed è senza besciamella. La moussaka bulgara prevede invece solo patate e carne macinata.

Se cercate altre ricette tipiche greche le trovate qui!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

29 Risposte a “Moussaka greca”

  1. Povera Grecia, la tragedia che sta vivendo in questi momenti, non può farci dimenticare il patrimonio culturale e artistico lasciatoci e la bontà di un piatto che ho avuto la fortuna di assaggiare. Divino !!

    1. Grazie! Non sapevo facessero la moussaka senza besciamella, quando sono stata in Grecia l’ho sempre mangiata così. Però può andar bene se si vuole risparmiare qualche caloria!

  2. che buona che èèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè ho fatto 2 anni le vacanze in grecia e un anno nella zona greca di cipro ed ho vissuto di moussaka lo adoro,ti è uscito veramente bene!!! anche io l’ho sempre mangiato senza besciamella ma con feta grattugiata sopra e in mezzo e ragù alternato a strati di patate…in ogni caso quale sia la vera ricetta originale non lo so…so solo che tutte sono fantastiche!!!!!!!!!!!!!!!!!e la tua ti è uscita…da mangiare in un sol boccone!!!

    1. Ecco, si imparano tante cose condividendole! Io sono stata a Corfù, e lì l’ho sempre mangiata così. In effetti sul ragù di sicuro c’era qualche tipo di formaggio, ma non credo la feta, probabilmente l’avrei riconosciuta 🙂

  3. Ho fatto terno!!!
    1) Mi piace da matti la Moussaka
    2) Mi piace moltissimo la tua versione (rubo posso???)
    3) La Grecia a livello di isole è uno dei posti che prediligo per le ferie

    Ciao a presto 😀 🙂

  4. L’ho mangiato anni fa ad Atene e mi era stra piaciuto….ma non l’ho mai fatto io. E’ il caso che ci provi quindi :-). Sono venuta a trovarti anche io Francesca…e ti ringrazio di passare spesso nel mio blog….( che è solo all’inizio e non così ricco come il tuo )

  5. Salve,la moussaka originale greca prevede solo esclusivamente carne di agnello.Non manzo nemmeno maiale.Carne di agnello trita,non magra.La si fa solo con patate,o solo con melanzane.Mai tutte due insieme.Questa variante sopra credo sia buonissima ma non e la ricetta originale.In ogni caso non si usa la besciamella ma solo il formaggio di pecora stagionato.Non la fetta greca.La variante della cottura al forno delle melanzane sia credo meno calorica,ma l’originale prevede friggerli nel olio.Buona giornata.

    1. Ciao Nikita, le tue osservazioni sono giustissime (quasi tutte, in Grecia la moussaka più buona che abbia mangiato conteneva sia patate che melanzane e sempre c’era uno strato abbondante di besciamella 😉 ). Come d’altronde ho premesso nella parte introduttiva, nella mia ricetta ho apportato qualche modifica per adattarla al gusto e agli ingredienti disponibili in Italia, quindi no, non è senz’altro la ricetta originale. I suggerimenti che dai tu sicuramente sono indicazioni preziose per chi vuole preparare una moussaka molto più vicina all’originale 😉

      1. Ciao! Leggo solo ora questa ricetta! Io vivo in Grecia, e mia suocera (greca!) la fa così come l’hai fatta tu ma con melanzane e patate soffritte e non al forno. Ma comunque utilizza il tritato misto e la besciamella quindi è un’altra versione originale la tua ma resa più leggera dalla cottura al forno (così la fa la mia testimone di nozze greca, quindi comunque non è “sbagliata”!!!)

        1. Ciao Mikroula, grazie per il tuo messaggio; in effetti credo che come per molte ricette italiane ci siano diverse versioni. La parmigiana di melanzane, ad esempio, da ricetta andrebbe fatta sempre con le melanzane fritte a immersione, ma io la trovo troppo pesante. Per cui spesso ripiego su una cottura al forno come questa, che rispetto alla frittura o alla cottura in padella è anche più veloce 😉 In Grecia sono stata solo una volta, a Corfù per la precisione, e ho mangiato una moussaka deliziosa; tornata a casa ho provato a riprodurla, basandomi su un po’ di ricette che ho visto in giro ma soprattutto sui ricordi di quella mangiata in vacanza. E, da allora, la faccio sempre così 🙂

      2. la moussaka che proponete è quella che mangiano tutti i turisti nei ristoranti “per soli turisti”. La besciamella è stata aggiunta solamente negli anni 30 del 1900 da Nikos Tselementes, chef Greco originario dell’isola di Sifnos che ha lavorato in Francia e in altri ristoranti europei. La ricetta originale è senza besciamella ed è molto simile a quella turca. La besciamella nei ristoranti, soprattutto per turisti, la aggiungono per due motivi: 1 per usare meno ingredienti nobili; 2 perché viene sempre preparata in anticipo e poi riscaldata al microonde. Ognuno è libero di farla come vuole, ma è come fare il risotto alla milanese senza riso carnaroli, burro, midollo, parmigiano e zafferano in pistilli di ottima qualità.

        1. Ciao Giorgio, grazie per il tuo commento. Io l’ho sempre vista e mangiata con la besciamella, ma c’è da dire che, pur cercando di evitare posti turistici, in Grecia ero appunto una turista, per cui non sono certo andata in giro nei paesini sperduti e frequentati solo da locali, bensì come puoi immaginare nelle più belle e note località di mare

  6. Sono stato molti anni in Grecia, in differenti zone, ed ho mangiato spesso la Moussakà. La ricetta più frequente è quella di melanzane (quella con patate è meno comune) fritte, carne macinata di manzo e agnello, oppure manzo e maiale; a volte solo agnello. Salsa di pomodoro e poca cipolla, basciamella e formaggio (poco pecorino). In definitiva la Tua ricetta. Tendendo a non complicare. Cottura prolungata al forno, si devono amalgamare i sapori, come per la nostra (napoletana) Parmigiana. Devono prevalere le melanzane, in più strati, guarnite con abbondante, (2 cm) per strato, ragù; infine la basciamella e formaggio, ultimo strato di 2-3 cm. Lo strato di basciamella ha la funzione delle nostre lasagne, ammorbidice il gusto e accompagna il piatto.

  7. Grazie mille per la ricetta, penso che la proverò! Però la moussaka è un piatto molto speziato, andrebbero aggiunte quindi le spezie alla carne!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.