Carpaccio di salmone fresco marinato

Il carpaccio di salmone fresco marinato è un antipasto facile, veloce e senza cottura adatto ad una cena elegante, come ad esempio il cenone della vigilia di Natale o il veglione di capodanno. Anzi, direi che per queste occasioni di festa un antipasto di pesce crudo è quasi d’obbligo e tra tutti il carpaccio di salmone fresco è forse il più economico e il meno impegnativo. Ormai in tanti supermercati e nelle pescherie più fornite, specialmente durante le feste di Natale, si trova in vendita il carpaccio di salmone già abbattuto e tagliato sottile, per cui l’unica cosa che vi resta da fare è condirlo e lasciarlo marinare per qualche minuto.
Per condire il carpaccio di salmone fresco avete tante possiblità. La più semplice è ovviamente preparare una vinaigrette semplicemente mescolando olio, sale e limone. Quella che vi propongo io è una versione appena più ricercata, in cui il carpaccio di salmone è condito con olio, sale, pepe rosa e succo di lime e guarnito con foglioline di menta fresca. Io trovo che sia una versione tipicamente natalizia del carpaccio di salmone, poiché le bacche di pepe rosa accostate alle foglie di menta richiamano vagamente la forma del pungitopo. Il carpaccio di salmone fresco, tuttavia, è un piatto che si mangia con piacere tutto l’anno – anche in estate, per il suo gusto fresco e delicato – quindi in coda alla ricetta trovate anche qualche idea alternativa per la marinatura.

carpaccio di salmone marinato con lime pepe rosa e menta ricetta antipasto facile veloce raffinato il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il carpaccio di salmone crudo

200 g salmone (fresco)
1 lime (solo il succo; più un altro, se volete, per decorare)
3 cucchiai olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino pepe rosa in grani
8 foglie menta (fresca)

Strumenti

1 Tagliere
1 Mortaio
oppure1 Macinino
1 Bicchiere
1 Forchetta

Come preparare il carpaccio di salmone marinato

Come abbattere il salmone per consumarlo crudo

Prima di accingervi a preparare il carpaccio di salmone marinato dovete assicurarvi che il salmone sia stato correttamente abbattuto, per scongiurare la presenza di parassiti, alcuni dei quali se ingeriti possono essere anche molto pericolosi. Se non avete acquistato salmone abbattuto adatto ad essere consumato crudo – o non ne siete certi – potete abbatterlo voi stessi in casa nel vostro congelatore.

Mettete il filetto di salmone crudo in un sacchetto apposito per il freezer e congelatelo a -18° per almeno 96 ore. Questo è il rapporto tra temperatura e tempo di congelazione che vi permette di consumare in sicurezza il pesce crudo, come stabilito dal Ministero della salute.

Una volta congelato per 96 ore, fatelo scongelare gradualmente in frigorifero e, quando è ancora turgido e non completamente scongelato, tagliatelo a fette sottilissime con un coltello affilato. Questa operazione sarà più semplice, per l’appunto, se il filetto di salmone non sarà ancora del tutto scongelato.

Come marinare il carpaccio di salmone crudo

Mettete le bacche di pepe rosa in un mortaio e pestatele finemente (1). Se non avete il mortaio potete usare un macinapepe. Tagliate il lime e spremetene il succo in un bicchiere (2).

Unitevi l’olio, il sale e il pepe rosa pestato (3). Con una forchetta sbattete energicamente il tutto, fino a far sciogliere il sale e creare un’emulsione omogenea.

carpaccio di salmone marinato con lime pepe rosa e menta ricetta antipasto facile veloce raffinato il chicco di mais 1 preparare condimento

Sistemate le fette di salmone in un vassoio, sovrapponendole leggermente (4). Condite poi il tutto con l’emulsione di olio e succo di lime e decorate con delle foglioline di menta fresca. Se volete, potete aggiungere per decorazione anche qualche fettina di lime (5).

carpaccio di salmone marinato con lime pepe rosa e menta ricetta antipasto facile veloce raffinato il chicco di mais 2 marinare il salmone crudo

Lasciate riposare il carpaccio di salmone marinato per 10 minuti prima di servirlo. Non lo lasciate marinare troppo a lungo, o il salmone a contatto con il succo di lime si scurirà eccessivamente.

Idee alternative per condire il carpaccio di salmone fresco

Come detto, ci sono tanti modi per condire il carpaccio di salmone fresco. Il modo più semplice è fare un’emulsione di olio, sale e limone. Se volete dare al vostro antipasto un tocco orientale potete condire il salmone con olio, poco sale e un cucchiaino di salsa di soia.

Un’altra alternativa, adatta anche alle feste, è utilizzare il succo di melograno fresco al posto del limone, che dona alla marinatura la giusta acidità. Ne basteranno circa 50 ml. Se avete a disposizione delle arance bionde e dal gusto leggermente aspro potete utilizzarle al posto del limone; lo stesso vale per il pompelmo rosa, il cui sapore si sposa alla perfezione con quello del salmone.

Per arricchire il carpaccio di salmone fresco potete aggiungere un ingrediente in più, che doni all’antipasto maggiore sostanza (senza esagerare, perché il protagonista deve essere sempre il pesce crudo): qualche fettina di avocado tagliata sottile, oppure qualche foglia di rucola, o ancora delle fettine sottilissime di finocchio.

Note

Conservazione

Il carpaccio di salmone crudo va consumato subito, mentre potete preparare anche il giorno prima il condimento per la marinatura.

Consigli e varianti

Ognuno di questi modi per condire il carpaccio di salmone crudo si possono utilizzare anche per condire del salmone affumicato a fette, che è un’alternativa più economica ma comunque buona e adatta anche a chi non può o non vuole consumare pesce crudo.

Se cercate altre idee per antipasti a base di salmone provate anche la tartare con avocado e quella con arance e finocchi. Qui inoltre trovate tante ricette con il salmone affumicato.

In questo articolo sono presenti link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.