Cocktail di gamberetti con salsa rosa

Il cocktail di gamberetti è un antipasto che andava molto di moda negli anni Ottanta, un piatto spesso e volentieri criticato per il suo mix di sapori un po’ retrò (come accade anche per le pennette alla vodka), ma che proprio per questo oggi assume un fascino un po’ vintage e viene rispolverato specialmente sotto le feste. Il cocktail di gamberetti ha questo nome proprio perché veniva spesso servito dentro un bicchiere da cocktail e probabilmente anche perché, proprio come molti cocktail, prevede un buon numero di ingredienti: gamberetti, lattuga, maionese, ketchup, salsa Worchestershire, cognac…
Preparare in casa il cocktail di gamberetti è semplicissimo e anche abbastanza veloce: i gamberi vanno infatti solo brevemente sbollentati in acqua e poi conditi con la salsa rosa, o salsa cocktail, una salsa a base di ketchup e maionese. Se non volete servire il cocktail di gamberetti dentro un bicchiere da cocktail potete usare delle ciotoline monoporzione e decorarle con una fettina di limone e qualche gamberetto che avrete lasciato con la coda.

cocktail di gamberetti in salsa rosa con maionese ketchup ricetta antipasto anni 80 il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Minuto
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il cocktail di gamberetti

Se siete celiaci, controllate che maionese, ketchup e tabasco abbiano in etichetta la scritta “senza glutine”. La salsa Worcestershire potete ometterla, visto che al momento, per quanto ne so, non si trova in commercio in Italia con la scritta “senza glutine”.

400 g gamberetti
100 g lattuga
100 g maionese
30 g ketchup
1 cucchiaino cognac
1 cucchiaino salsa Worcestershire
Qualche goccia tabasco
1 pizzico sale
1/2 limone (per decorare)
116,44 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 116,44 (Kcal)
  • Carboidrati 7,98 (g) di cui Zuccheri 2,33 (g)
  • Proteine 17,73 (g)
  • Grassi 1,26 (g) di cui saturi 0,09 (g)di cui insaturi 0,22 (g)
  • Fibre 1,02 (g)
  • Sodio 298,45 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 75 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

2 Ciotole
1 Cucchiaio
1 Tagliere
1 Coltello
1 Stecchino
1 Pentola
4 Bicchieri da cocktail
4 Ciotoline

Come preparare il cocktail di gamberetti con salsa rosa

Per preparare il cocktail di gamberetti iniziate dalla salsa rosa. Mettete in una ciotola la maionese e unitevi il ketchup (1). Mescolate bene per amalgamarle, quindi aggiungete anche il cognac, la salsa Worcestershire e, se vi piace, qualche goccia di tabasco (2).

Mescolate bene fino a ottenere una salsa omogenea (3), quindi riponetela in frigorifero fino al momento di utilizzarla.

cocktail di gamberetti in salsa rosa con maionese ketchup ricetta antipasto anni 80 il chicco di mais 1 fare la salsa rosa

Lavate qualche foglia di lattuga e asciugatela bene, quindi tagliatela a listarelle (4). Procedete poi alla pulizia dei gamberi: eliminate la testa (5) e il carapace, aprendolo delicatamente dalla parte delle zampe (6).

cocktail di gamberetti in salsa rosa con maionese ketchup ricetta antipasto anni 80 il chicco di mais 2 tagliare lattuga

Togliete anche la coda alla maggior parte dei gamberi, lasciatene solo 8 con la coda che vi serviranno per decorare il cocktail di gamberi (7). Non gettate teste e carapaci, potreste usarli per preparare un delizioso fumetto di pesce con cui insaporire risotti e zuppe.

Con uno stecchino di legno incidete ogni gambero sul dorso, tirate via le viscere (8) ossia quel filamento scuro presente lungo tutto il dorso del gambero. Sciacquate quindi i gamberi accuratamente sotto l’acqua corrente, finché non saranno perfettamente puliti (9).

cocktail di gamberetti in salsa rosa con maionese ketchup ricetta antipasto anni 80 il chicco di mais 3 pulire gamberi

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua leggermente salata e tuffatevi i gamberi sgusciati, lasciandoli cuocere per 50 secondi circa (10). Scolateli e lasciateli raffreddare completamente.

Quando saranno freddi, trasferite i gamberi senza coda in una ciotola (11) e conditeli con la salsa rosa; mescolate accuratamente per distribuire la salsa uniformemente su tutti i gamberi (12).

cocktail di gamberetti in salsa rosa con maionese ketchup ricetta antipasto anni 80 il chicco di mais 4 cuocere gamberi

Passate quindi ad impiattare il cocktail di gamberetti: suddividete l’insalata in 4 ciotoline o in 4 bicchieri da cocktail (13). Distribuitevi i gamberetti in salsa rosa (14). Decorate ogni ciotola con due gamberetti con la coda e con una fettina di limone (15).

cocktail di gamberetti in salsa rosa con maionese ketchup ricetta antipasto anni 80 il chicco di mais 5 impiattare

Servite il cocktail di gamberetti subito. Del cocktail di gamberetti è disponibile anche la videoricetta, seguimi sul mio canale YouTube!

Conservazione

Potete conservare il cocktail di gamberetti in frigorifero per un giorno al massimo; se volete prepararlo in anticipo, potete cuocere e condire i gamberetti anche il giorno prima, ma meglio aggiungere l’insalata solo all’ultimo momento.

Consigli e varianti

Potete realizzare il cocktail di gamberi anche usando dei gamberoni: in tal caso calcolatene 3 a testa e cuoceteli per un minuto buono.
La salsa rosa o salsa cocktail si può preparare in tanti modi diversi: innanzitutto potete usare maionese fatta in casa al posto di quella già pronta, ma in tal caso si consiglia di consumare il piatto entro poche ore.
Potete aggiungere alla salsa rosa anche mezzo cucchiaino di senape, oppure potete usare il brandy o il whisky al posto del cognac.
Se cercate altre idee per antipasti di pesce semplici e chic, provate anche il carpaccio di salmone marinato, la tartare con salmone e avocado oppure consultate questo speciale dedicato agli antipasti di pesce.

Non perderti le nuove ricette del Chicco di Mais, seguimi su FacebookInstagram e Pinterest!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.