Crea sito

Supplì di riso, funghi e stracchino

  •  
  •  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Supplì di riso, funghi e stracchino, nata come idea riciclo, è un ottimo e saporito finger food che piacerà a tutti.

Ho realizzato la mia ricetta partendo da un risotto con i funghi che era rimasto dal pranzo in pentola ,a cui ho aggiunto parmigiano, tuorlo e stracchino.

Leggiamo insieme come farli…. Vi metto anche i link di alcuni risotti che magari cotti in abbondanza potrebbero avanzare.

Non buttate nulla: in cucina si può creare qualcosa di nuovo anche da un avanzo!

La cottura sceglietela voi: al forno o fritti i nostri supplì saranno ugualmente deliziosi!

RISOTTO AL RADICCHIO E STRACCHINO

RISOTTO AI 3 FORMAGGI

RISOTTO ALLA ZUCCA

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 300 g risotto ai funghi (in alternativa utilizzate quello che avete)
  • 1 tuorlo
  • 3 cucchiai Parmigiano Reggiano DOP grattugiato
  • 6 cucchiai Pangrattato
  • 3 cucchiai Stracchino

per friggere

  • q.b. Olio di semi di girasole

per la cottura in forno

  • q.b. Burro

Preparazione

  1. In una ciotola unire tutti gli ingredienti eccetto il pangrattato.

    Per la ricetta ne useremo solo se servirà, per addensare, un paio di cucchiai.

    Amalgamare e ottenere delle palline non eccessivamente grandi, comprimendole bene con il palmo delle mani.

    Su un piatto o della carta stagnola, versare il pangrattato e passarvi le palline di riso.

    Far riposare in frigorifero almeno 15 minuti.

  2. Se scegliete di friggerli immergeteli in abbondante olio bollente fino a quando saranno ben dorati.

    Se invece optate per la cottura in forno, mettete, se volete ma non è necessario, un piccolo pezzo di burro su ogni supplì e cuocete in forno circa 20 minuti a 180°.

  3. Servite tiepidi o freddi.

  4. Supplì di riso, funghi e stracchino

Note

334 Visite totali, 1 visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da emanuela

classe 1974, una vita divisa tra sport e cucina ma in realtà interamente dedicata ai miei tre figli...stato attuale : In piena rivoluzione !!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.