Crea sito

Torta di carote viola vegan e gluten free

torta di carote viola 800

Vi è mai capitato, girando per il reparto ortofrutta del supermercato di notare le carote viola? Beh se non lo avete ancora fatto, dovete assolutamente comprarle per preparare questa deliziosa torta di carote viola, rigorosamente gluten free e vegan. Sarà il dolce perfetto per la colazione e per la merenda dei bambini. Nessuno si accorgerà della presenza delle carote viola. L’impasto è ottimo anche per la preparazione di un plumcake o dei muffins.

Vedi anche:


LA CAROTA ERA…VIOLA

Tratto da cristalfarma.it


In origine la carota era di colore viola, come ci indicavano testimonianze dell’antico Egitto, ma anche, intorno al X secolo, notizie dall’Iran, dall’Afghanistan e Pakistan.

Sembra fantascienza ed invece è storia tutta naturale… nel XIV secolo in Europa si importavano carote viola, bianche e gialle e si ha notizia anche di quelle nere, rosse e verdi.

Nel 1720 gli olandesi decisero di cambiargli il colore in onore della dinastia regnante, gli Orange, e di qui ebbe inizio la trasformazione, che non avvenne in laboratori, come per le moderne “modificazioni genetiche”, ma nei campi olandesi, per selezione successiva, partendo da un seme di carota proveniente dall’Africa del Nord.

Si è attuato un programma di recupero della carota viola (in modo tutto naturale) che oggi è di nuovo possibile trovare sul mercato.

Questa carota violacea è ricca di polifenoli, flavonoidi e in particolare antocianine, sostanze antiossidanti presenti anche nel vino che fanno bene alla circolazione e che combattono i radicali liberi.

LA CAROTA VIOLA SI TROVA IN QUALCHE SUPERMERCATO OPPURE PUÒ ESSERE COLTIVATA, I SEMI OLANDESI SI TROVANO FACILMENTE…

tabella-carota viola

Ingredienti per una teglia da 22-24 cm

  • 300 g di farina senza glutine
  • 350 g di carote viola
  • 120 g di farina di mandorla o mandorle tritate
  • 90 ml di polpa di mela
  • 1 bustina di bicarbonato per dolci
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 170 ml di sciroppo d’agave
  • 100 ml di olio di vinacciolo
  • 80 ml di latte di riso
  • scorza di mezzo limone
  • pizzico di sale

Per la crema (facoltativa):

  • 200 ml di panna di soia
  • 200 g di formaggio spalmabile di soia
  • 100 g di zucchero grezzo

Procedimento:

  1. Pelate e grattugiate le carote viola e mettetele in una ciotola con la scorza di limone e un pochino di succo se vi piace (attenzione che le carote viola macchiano).
  2. Tritate le mandorle con la pelle fino a renderle una farina sottile o utilizzate direttamente la farina e unite il bicarbonato e la maizena.
  3. Miscelate la farina di mandorle e bicarbonato alla farina snza glutine.
  4. Nella ciotola con le carote aggiungete e l’olio a filo e mescolate.
  5. Unite il latte di riso, lo sciroppo d’agave e la polpa di mela.
  6. Inserire anche le polveri.
  7. Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno.
  8. Ungete e infarinate la teglia e versate il composto.
  9. Cuocete a 180°C per 35 minuti circa.
  10. Sfornate e lasciate raffreddare
  11. La crema si prepara frullando la panna di soia, il formaggio spalmabile e lo zucchero. In alternativa potete usare lo sciroppo di agave o di acero per un gusto più deciso. Spalmate sulla torta e mettete in frigorifero a compattare per almeno un’ora.

Mara Toscani

 

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.