Ravioli del plin con farina di canapa

I Ravioli del plin con farina di canapa sono ispirati ad una specialità piemontese del mondo contadino.
Scoperta per caso girovagando tra le ricette online e subito adottata, perché i ravioli sono la pasta fatta in casa che preferisco e, vi dico di più, con questo sistema è molto pratico e veloce realizzarli.

Ho perfino preparato un video, che trovate sotto, per mostrarvi chiaramente come ho fatto a prepararli nelle 3 fasi finali di chiusura della striscia, del pizzicotto e del taglio di ogni raviolo con la rotella dentata.

Plin in dialetto significa pizzico o pizzicotto che si deve dare alla pasta per racchiudere l’impasto tra un raviolo e l’altro.
Risulterà un raviolo più piccolo di quelli classici quadrati, con la forma di tasca, ideale per trattenere il condimento.

Il ripieno dei ravioli del plin veniva preparato con carni miste (coniglio, maiale, vitello e verdure) per l’usanza che c’era di non sprecare gli avanzi.

Io ho scelto di aggiungere un po’ della farina di canapa (azienda agricola rurale DOMUS VIRIDIS) a quella di semola; di farcirli con patate e bietole, dal momento che di carne se ne mangia sempre più del dovuto. Poi per il condimento un semplice e veloce burro, salvia e parmigiano.

Poiché li ho già preparati varie volte vi consiglio vivamente di usare la sac a poche, meglio quelle usa e getta che potete personalizzare con il taglio più adatto.
Vedrete come sarà più semplice distribuire il ripieno, piuttosto che fare i singoli mucchietti.

Ravioli del plin con farina di canapa
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i Ravioli del plin con farina di canapa

Impasto per sfoglia

185 g farina di semola
15 g farina di canapa
2 uova

Ripieno

2 patate (250 g circa)
200 g bietole (lessate)
1 uovo
30 g burro
20 g parmigiano
1 spicchio aglio
1 pizzico sale
1 pizzico pepe
20 g olio extravergine d’oliva (circa)

Condimento

30 g burro
4 foglie salvia
10 g parmigiano (circa)

Strumenti

1 Schiacciapatate
1 Macchina per pasta
1 Rotella dentata
1 Sac a poche

Passaggi per i Ravioli del plin con farina di canapa

Preparazione dell’impasto

Disponete le farine a fontana, poi versate le due uova e iniziate a mescolare dapprima con una forchetta e poi impastate con le mani fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Aggiungete se occorre un goccino di acqua fino ad ottenere la giusta consistenza.
Quindi avvolgete nella pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno una mezz’ora.

Ravioli del plin con farina di canapa - fontana

Ravioli del plin con farina di canapa - impasto

Preparazione del ripieno

Per prima cosa lessate le patate intere con la buccia.
Oppure cucinatele al vapore ridotte a cubetti dopo averle sbucciate e lavate.
Passate le bietole in padella, dopo averle lessate e tritate, con poco olio e uno spicchio d’aglio (da eliminare a fine cottura).
Fatele asciugare e se occorre a fine cottura strizzate leggermente.

In una ciotola unite le patate schiacciate e le bietole che potete sminuzzare ulteriormente con un robot da cucina.
Unite il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti, il parmigiano e l’uovo. Aggiustate di sale e aggiungete una spolverata di pepe.

Mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti, quindi lasciate riposare in frigo.

Nel video sotto potete vedere la consistenza del ripieno.

Realizzazione dei ravioli del plin con farina di canapa

Sistemate la macchina per la pasta, quindi riprendete l’impasto e tagliate circa 7 fette da passare gradualmente nella macchina fino ad arrivare alla penultima tacca. 
Infarinate la tavola per evitare che la pasta si appiccichi.
Ogni striscia dovrà risultare di circa 5 cm di larghezza.

Ravioli del plin con farina di canapa - strisce
Potete guardare il video per capire bene i tre passaggi finali che intanto vi descrivo.

1 – Disponete il ripieno al centro della striscia, chiudete la sfoglia e premete lungo il bordo quindi tagliate con la rotella dentata.

2 – Ora con indice e pollice pizzicate la sfoglia ogni 2 cm circa.

3 – Infine con la rotella dentata dividete i ravioli partendo dalla parte opposta al bordo sigillato in precedenza con la rotella.

ravioli_plin_farina_canapa

Mano a mano che sono pronti trasferiteli delicatamente in un vassoio ricoperto con un canovaccio e spolverate con un po’ di farina per non farli appiccicare tra di loro fino al momento della cottura.
Potete anche sistemarli in un vassoio per congelarli e trasferire poi in un sacchetto di plastica.

Preparazione del condimento

Mentre fate bollire la pentola con l’acqua, in una padella capiente lasciate sciogliere il burro, poi fate soffriggere le foglie di salvia (intere o spezzettate, come preferite) a fuoco dolce.
Buttate i ravioli e scolate quando affiorano in superficie.
Versateli nella padella con burro e salvia, mescolate delicatamente per farli insaporire e infine unite il parmigiano.

Raffaella Armini - food blogger

Per non perdere nessuna ricetta iscriviti alla newsletter: clicca qui
Visita la pagina Facebook Ricette di Campagna e segui le mie ricette cliccando “mi piace” !

Puoi seguirmi anche su Pinterest, Instagram e Twitter!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.