Anellini con besciamella di ricotta

Gli Anellini con besciamella di ricotta sono un primo piatto d’effetto con poco stress.

Una ricetta nata dalla combinazione di semplici ingredienti presenti in ogni dispensa. I piselli coltivati nell’orto e congelati, poi una salsiccia, un po’ di ricotta, aromatizzata con parmigiano e noce moscata, una spolverata di ricotta stagionata mista a parmigiano, dei dadini di scamorza affumicata e voilà il gioco è fatto!

Gli anellini alla pecorara, un formato di pasta fresca, che non avevo mai assaggiato, provengono da un pastificio abruzzese. Dalla tradizione contadina che li portava in tavola conditi con verdura e ricotta di pecora, io ho cercato un condimento più adatto al mio palato.

Devo ammettere poi che la mia disattenzione e il caso fortunato mi hanno portato a creare un primo piatto sfizioso adatto ad ogni occasione.

In pratica, mi spiego, è successo che per pranzo avevo preparato gli anellini in abbondanza ed erano avanzati. Per cena ho voluto arricchirli con una besciamella e scamorza, ma avevo poco tempo e non intendevo assolutamente accendere il forno.


In effetti sono un’appassionata della cottura al forno, ma a volte preferisco concentrarmi solo sui fornelli, più veloci. Nonostante questo, ho lasciato per qualche minuto in più la padella a riscaldarsi e tutta affannata sono andata a verificare preoccupata il danno… ma invece ho scoperto che il piatto era ancora più appetitoso con una leggera crosticina che aveva dato ancora più sapore agli anellini con il loro condimento.

Ora ho paura di avervi fatto molta confusione, perciò passo subito a spiegarvi la semplice ricetta.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli Anellini con besciamella di ricotta

Per quanto riguarda le quantità di alcuni ingredienti, dato che la ricetta è nata quasi per caso, non ho ancora stabilito il peso esatto. Confido che riuscirete a regolarvi individualmente in base ai vostri gusti.
Non lo scrivo tra gli ingredienti, ma una nota di zenzero fresco grattugiato ci sta sempre bene, fate voi.
  • 300 gAnellini
  • 200 gpiselli
  • 1salsiccia
  • 1scalogno
  • 100 gricotta
  • 3 cucchiaiPanna da cucina
  • q.b.noce moscata
  • q.b.parmigiano grattugiato (se piace misto a ricotta stagionata)
  • q.b.scamorza affumicata
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Padella – antiaderente

Preparazione degli Anellini con besciamella di ricotta

  1. Anellini con besciamella di ricotta

    Mettete a bollire una pentola con abbondante acqua.

    Nel frattempo in una capiente padella antiaderente fate appassire lo scalogno tritato. Unite la salsiccia spezzettata che schiaccerete ripetutamente per renderla più fine possibile. Quando si sarà cucinata potrete scolare il grasso in eccesso aiutandovi con un coperchio.

    Quindi unite i piselli e salate leggermente.

    Coprite la padella e aggiungete un po’ di acqua di cottura, se occorre e cucinate a fuoco basso per pochi minuti.

    In una ciotola amalgamate la ricotta con la panna da cucina per renderla più fluida.

    Unite alcuni cucchiai di parmigiano grattugiato, un pizzico di noce moscata grattugiata e aggiustate di sale.

    Cucinate gli anellini per circa 10 minuti (il tempo indicato sulla confezione era di 12 minuti), scolate e versate nella padella con il condimento.

    Aggiungete la besciamella di ricotta e mescolate, infine unite una spolverata di parmigiano e la scamorza a dadini, chiudete con il coperchio e cucinate a fiamma bassa fino a quando la scamorza si sarà sciolta.

    Servite subito ben calda.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.