Spezzatino di mele cotogne

Lo Spezzatino di mele cotogne è un piatto speciale, ispirato ad un contorno tipico greco, poco conosciuto: con cipolline borettane e castagne (o patate) profumate delicatamente con una foglia di alloro e un pizzico di aroma di cannella.
Vi assicuro che ogni boccone dello Spezzatino di mele cotogne, morbido e appetitoso è una sorpresa invitante.

Adatto ad accompagnare qualsiasi secondo di carne o pesce, o perché no, anche formaggi. Ma può essere proposto sicuramente come piatto unico vegetariano.

Io ne ho preparato in abbondanza per farlo assaggiare ai miei famigliari che hanno gradito e fatto il bis senza complimenti.

Come molti di voi spero saprete, in questi anni ho pubblicato le mie ricette con le mele cotogne, che ho imparato ad amare, perché ho un albero nel mio giardino che ogni anno ci delizia con abbondanti frutti.
Ho uno spazio dedicato proprio agli alimenti ritrovati o frutti dimenticati (nel menù del blog) tra cui la mela cotogna.

A me piace conservarne la memoria e rimanere radicata alle nostre radici contadine come quando si consumavano esclusivamente cibi di stagione, coltivati senza l’uso di prodotti chimici, anche se poi non risultano perfetti come la mela di Biancaneve.

Questa ricetta nasce dalla ricerca di un piatto salato con questi deliziosi pomi d’oro insieme alle castagne (il mio frutto autunnale preferito a cui non so resistere). Quando mi sono imbattuta in questo, con l’alloro e la cannella, sono partita al volo a realizzarla.

Vi consiglio caldamente di prepararla in una pentola di terracotta per una cottura dolce che. permette di mantenere integri i pezzi e conservare meglio i sapori e il calore.

Spezzatino di mele cotogne
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per lo Spezzatino di mele cotogne

  • 460 gmele cotogne (già pulite)
  • 400 gcastagne
  • 125 gcipolla borettana
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 3 pizzichisale
  • 1 fogliaalloro
  • cannella cassia (un piccolo pezzo)
  • 570 mlacqua
  • 1 cucchiaioconcentrato di pomodoro

Strumenti

  • Pentola di terracotta

Preparazione dello Spezzatino di mele cotogne

Per cucinare le castagne arrosto io preferisco la cottura nell’apposita padella con i fori che potete utilizzare sul fornello inserendo uno spargifiamma, se volete, ma io preferisco senza. Le caldarroste secondo me devono avere la buccia rigorosamente bruciata al punto giusto per essere gustate in pieno.
L’operazione più difficile/fastidiosa da fare, è quella di castrare le castagne per evitare che scoppino, io utilizzo il coltello con la punta a uncino. Pratico il taglio nella parte rigonfia della castagna perché in questo modo poi la buccia si aprirà più facilmente (nella foto le mani sono di mio marito che ha castrato quell’unica castagna :-).
A questo punto le inserisco nella padella forata (questa ha anche un cestello appoggiato sopra) e quindi sul fornello a fiamma media girandole spesso fino a quando si saranno bruciacchiate al punto giusto.
Poi preparo uno strofinaccio e ci inserisco un foglio di carta da cucina al centro per non macchiarlo e ci verso le castagne e avvolgo richiudendolo bene per fare in modo che il vapore aiuti a terminare la cottura, se ci fosse bisogno e faccia aprire più facilmente le castagne.
Sbucciatele e tenetele da parte per la ricetta.


  1. spezzatino di mele cotogne

    Mettete a scaldare una pentola in terracotta (ricordatevi di utilizzare uno spargifiamma sotto per proteggerla dal calore eccessivo) a fuoco dolce, con l’olio extravergine d’oliva che copre il fondo.

    Tagliate a fettine una metà delle cipolline (io ne ho usate 8) e lasciate intere le altre.

    Fatele appassire nella pentola.

    Scaldate l’acqua in un pentolino.

    Quindi aggiungete alle cipolle i pezzi di mele cotogne, che avrete prima lavato. Io preferisco lasciare la buccia che è sottilissima. Versate l’acqua calda in una tazza per scioglierci il concentrato di pomodoro e la restante nella pentola con le mele cotogne. Unite la foglia di alloro e un pezzo di cannella cassia (è più spessa della cannella comune così possiamo toglierla a fine cottura, in alternativa si può utilizzare un pizzico di cannella in polvere).

    Lasciate cucinare per una decina di minuti le mele cotogne poi unite il concentrato di pomodoro e le castagne e proseguite per altri 10 minuti, o fino a quando le mele risulteranno ben cotte e il sugo si sarà ristretto.

    Servite lo spezzatino di mele cotogne ben caldo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.