Crostata di FRUTTA, senza GLUTINE senza LATTOSIO senza ZUCCHERI

La crostata di frutta è il classico dolce “lasciapassare”… bellissimo e invitante da guardare, con la sua cascata di frutta fresca e colorata. E’ un dolce che mette tutti d’accordo, sia chi ama i dolci golosi, sia chi preferisce festeggiare con qualcosa di non troppo zuccherino.

La crostata di frutta che propongo in questa versione, poi, è ancora più versatile perchè senza glutine, senza lattosio e senza zuccheri raffinati!

Ho infatti utilizzato la stevia nella frolla, e il fruttosio nella crema.
La stevia ha un leggero retrogusto di liquirizia ed ho quindi preferito utilizzarla in piccole dosi per evitare di avere un gusto che avrebbe contrastato con la delicatezza della frutta.

Per eliminare il lattosio si possono utilizzare burro e latte senza lattosio che si trovano in commercio oppure fare una scelta ancora più radicale ed utilizzare la margarina per la frolla (quella in panetto, non quella in crema che renderebbe la frolla troppo morbida) ed il latte di soia per la crema (o altro latte di origine vegetale).

crostata di frutta senza glutine
  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: tortiera diam. 26

Ingredienti

Pasta frolla:

  • 250 g Mix di farina senza glutine
  • 150 g Margarina in panetto
  • 40 g Stevia
  • 1 Uovo
  • Scorza di limone

Farcitura:

  • 500 ml Latte di soia
  • 3 Tuorli
  • 70 g Fruttosio
  • 45 g Amido di mais (maizena)
  • Scorza di limone
  • Vanillina
  • Frutta fresca

Preparazione

  1. Come prima operazione preferisco preparare la crema che dovrà essere ben fredda prima di essere utilizzata per la composizione della crostata.

    Mettete in un pentolino il latte di soia, la scorza del limone (anche intera va benissimo) e la vanillina. Fatelo scaldare lentamente senza arrivare al bollore.

    Nel frattempo mescolate in una ciotola i tuorli con il fruttosio e l’amido di mais facendo attenzione che non si formino grumi.

  2. Quando il latte è caldo eliminate le scorze di limone e versatelo a filo sul mix di uova. Riportate i tutto sul fornello e continuando a mescolare portate la crema ad una consistenza fluida. Tenete conto che raffreddando diventerà più densa.

    Trasferitela in una ciotola pulita e copritela con della pellicola facendola aderire alla crema e senza lasciare bolle d’aria. Mettetela in luogo fresco a raffreddare e quando sarà tiepida trasferitela in frigorifero.

  3. Preparate intanto la frolla: mescolare il mix di farina con la stevia, gli aromi ed il pizzico di sale.

    Unire l’uovo intero e la margarina a pezzettini. Amalgamare il tutto velocemente fino ad ottenere un panetto.

    Stendere la pasta allo spessore di circa 4 mm; foderare una tortiera del diametro di circa 26 cm lasciando anche un bordo ci circa 1 cm.

  4. Mettere la tortiera in frigorifero per almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo bucherellare il fondo con una forchetta e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 20-25 minuti. Il bordo della crostata dovrà essere leggermente dorato.

    Lasciate raffreddare completamente.

    A questo punto potete versare la crema sul guscio di frolla livellandola con un cucchiaio e decorare la crostata con la frutta che preferite.

  5. Serve la gelatina?

    Preferisco evitare di utilizzare la gelatina e decoro la crostata il giorno stesso in cui la consumo. Se però siete costretti a prepararla con un po’ più di anticipo oppure se utilizzate frutta che si ossida facilmente (es. banane, mele) allora la gelatina diventa indispensabile.

    Io tengo a portata di mano quella spray, è sempre pronta e ne posso utilizzare giusto un velo. Altrimenti potete utilizzare anche quelle in bustina che si preparano miscelandole con dell’acqua e facendole scaldare pochi minuti.

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Se volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: Facebook , InstagramTwitter ,  Pinterest

Cibo per la mente

«È un buon libro quello che si apre con aspettativa e si chiude con profitto.»

Amos Bronson Alcott

Precedente Confettura di CILIEGIE e Vaniglia Successivo SEMIFREDDO cremoso al CAFFE'

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.