CIOCCOGRANO del Mulino Bianco

Avete già assaggiato i biscotti CIOCCOGRANO del Mulino Bianco? Li ho visti sullo scaffale e non ho resistito…mi piace provare subito le novità!

Buonissimi e gustosi mescolano due vortici di frolla, uno integrale ed uno al cacao; la preparazione è molto simile a quella delle girandole dove però cambia la tipologia di impasto.

Il segreto per ottenere una bella forma circolare?

Far raffreddare bene l’impasto! Vi consiglio di lasciarli riposare in frigo anche tutto il giorno o tutta la notte. Quando li tagliate a fette, partendo dal salsicciotto, non si devono deformare! Se così fosse rimettete tutto in frigo. E per velocizzare? Una mezz’ora o poco più in freezer 😉

Se poi prendete gusto a cucinare i biscotti del Mulino provate anche le MACINE DEL Mulino Bianco oppure i golosi NASCONDINI del Mulino Bianco ! 🙂

cioccograno del mulino bianco
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30+15 minuti
  • Cottura:
    12+15 minuti
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

Frolla al cacao:

  • 220 g Farina 00
  • 60 g Farina integrale
  • 100 g Zucchero a velo
  • 50 g Burro (semifreddo a pezzetti)
  • 25 g Olio di semi di girasole
  • 1 Tuorlo
  • 30 g Cioccolato fondente
  • 20 g Cacao amaro in polvere
  • 5 g Miele
  • 4 g Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico Sale

Frolla integrale:

  • 240 g Farina integrale
  • 40 g Farina 00
  • 100 g Zucchero
  • 50 g Burro
  • 25 g Olio di semi di girasole
  • 1 Tuorlo
  • 5 g Miele
  • 4 g Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

Frolla al cacao:

  1. Disponete in una ciotola capiente le due farine, lo zucchero a velo ed il lievito. Mescolateli leggermente quindi aggiungete il tuorlo precedentemente mescolato con il sale.

    Inserite anche il miele, il burro freddo tagliato a piccoli pezzi e l’olio di semi di girasole.

  2. Sciogliete il cioccolato nel microonde; impostate un minuto a 750W, mescolate anche se non è completamente sciolto, scaldate nuovamente 30 secondi per volta fino ad ottenere una crema fluida.

    Incorporate il cioccolato e lavorate l’impasto giusto il tempo per ottenere una consistenza liscia e omogenea. Se faticate a compattare la frolla aggiungete un cucchiaio di acqua, massimo due.

  3. Dovete cercare di non scaldare troppo l’impasto quindi se avete una planetaria meglio utilizzarla.

    Se avete una PLANETARIA potete versare tutti gli ingredienti e mescolare con il gancio a foglia alla velocità 1 fino a quando gli ingredienti si compattano (ci vuole qualche minuto).

     

Frolla integrale:

  1. Preparate la frolla integrale seguendo lo stesso procedimento spiegato per quella al cacao, ovviamente utilizzando gli ingredienti previsti.

     

    non gettate gli albumi avanzati!

    Leggi: Come utilizzare gli albumi avanzati

     

Preparazione dei CIOCCOGRANO:

  1. GIRANDOLE come farle belle tonde e definite

    Stendete i due impasti allo stesso spessore, circa 3 mm. Formate due rettangoli non più alti di 10-12 cm.

    Sovrapponete l’impasto al cacao su quello integrale tenendolo leggermente sfalsato di circa 5 mm.

    Arrotolate i due impasti cominciando con un risvolto dell’impasto integrale su quello al cacao.

  2. Avvolgete il rotolo ottenuto in pellicola, chiudetelo anche lateralmente e fatelo rotolare sul piano di lavoro come se fosse un salsicciotto, in modo da renderlo ben omogeneo.

    Mettetelo in frigorifero e lasciatelo riposare tutta notte (o almeno 8 ore). In alternativa potete metterlo 30 minuti in freezer o poco più! L’impasto deve solo raffreddare e non congelare.

  3. Prendete il rotolo, ormai ben solidificato, e tagliatelo a rondelle spesse circa 4 mm. Disponetele sulla placca del forno. Lavorate velocemente per evitare che l’impasto si scaldi.

    Infornate a 180° per circa 12 minuti quindi girateli (dovrete attendere un paio di minuti in modo che non si rompano) e proseguite a 150° per 15 minuti.

  4. cioccograno mulino bianco

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Se volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: Facebook , InstagramTwitter ,  Pinterest

 

Cibo per la mente

Nella fatica possiamo ritrovare quel benessere che un corpo morto, intrappolato dietro una scrivania o incatenato a una macchina, ci ha tolto. Respirare forte nell’aria del mattino, mentre apriamo un solco nella terra umida di primavera, questo è un esercizio di salute! E nella rinuncia possiamo riassaporare quel piacere dell’avere quando si ha poco, del giorno di festa che non è tutti i giorni, della fame che ci accompagna a tavola e rende un piatto semplice degno di un re.

Pecoranera, Devis Bonanni

 
Precedente CROSTATA con RIPIENO di marmellata di ARANCE Successivo MACINE, i biscotti alla PANNA del Mulino Bianco

2 commenti su “CIOCCOGRANO del Mulino Bianco

  1. daniela il said:

    Buongiorno vorrei fare i cioccograno ma non ho capito il cioccolato fondente come si inserisce ….tritato a coltello o come ? Grazie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.