Crea sito

PANETTONE SENZA CANDITI con glassa alle MANDORLE

Il panettone SENZA CANDITI con glassa alle MANDORLE è una ricetta facile, perfetta per stupire amici e parenti con un lievitato semplice da fare, che non richieda lunghissimi tempi di lievitazione e che sia comunque soffice e buonissimo!


Per poter ottenere un panettone in giornata ho utilizzato del lievito di birra…è un buon compromesso per chi vuole fare in casa un buon Panettone in tempi che non siano i 2 o 3 giorni di lavoro necessari per la lievitazione di un Panettone con lievito madre.


Parlo di compromesso perchè lo sviluppo dell’alveolatura e la durata della morbidezza nel tempo non può essere paragonabile ad un prodotto realizzato con il lievito madre, ma resta comunque un Signor Panettone che ricorda molto il sapore ed il profumo di quello tradizionale e che vi farà raccogliere complimenti da tutti i vostri ospiti.alberi natale


Prova anche la CHRISTMAS CAKE, buonissima e che si conserva per giorni!
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 5 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina Manitoba
  • 100 gZucchero
  • 100 gBurro
  • 150 gAcqua
  • 15 gLievito di birra fresco
  • 2Uova
  • 1Tuorlo
  • 150 gCranberry
  • 1 baccaVaniglia
  • 5 gSale
  • Scorza di limone

Glassa:

  • 15 gAlbumi (circa mezzo)
  • 60 gZucchero
  • 25 gMandorle
  • 10 gAmido di mais (maizena)

Preparazione

  1. Per impastare utilizzate una planetaria o non riuscirete ad ottenere la giusta elasticità dell’impasto.

    Montate il gancio a foglia e disponete nella ciotola la farina, il lievito di birra sbriciolato, lo zucchero, il burro a pezzetti, le uova intere, il tuorlo, la scorza grattugiata di limone, i semi dell vaniglia e metà dell’acqua.

  2. Accendete la planetaria a velocità ridotta cominciando ad amalgamare gli ingredienti; aggiungete la restante acqua in due riprese ed il sale.

    Impastate a velocità 2 per circa 15 minuti fino ad avere un impasto elastico, che si distacchi dalla ciotola dell’impastatrice e si attorciglia attorno al gancio (incordatura).

    Durante la lavorazione staccate un paio di volte l’impasto e capovolgetelo in modo da dare maggiore forza alla pasta.

  3. Montate il gancio ad uncino e aggiungete all’impasto i cranberries fatti rinvenire in precedenza in acqua calda, ben strizzati e leggermente infarinati.

    Impastate a bassa velocità, capovolgendo ogni tanto l’impasto fino a quando i cranberries saranno ben distribuiti.

    Trasferite l’impasto sul piano di lavoro e con le mani leggermente imburrate spingetelo con un palmo e arrotondatelo con l’altro facendolo roteare sul piano di lavoro e ottenendo una forma sferica molto liscia (pirlatura).

  4. Con delicatezza trasferite la palla in una ciotola leggermente unta, copritela con della pellicola e riponete in luogo caldo e senza correnti d’aria fino a quando non triplica il volume; ci vorrenno circa circa 2-3 ore.

  5. Trascorso il tempo di lievitazione prelevate l’impasto, sgonfiatelo e fate nuovamente la pirlatura. Adagiate il panetto in uno stampo da panettone da 750 gr e fate nuovamente lievitare ben coperto fino a quando non arriva a due dita dal bordo.

    CONSIGLIO PER LA LIEVITAZIONE:

    Preparate una tazza di acqua bollente e mettetela all’interno del forno assieme al panettone; in alternativa lasciate il panettone sempre all’interno del forno con la sola luce accesa.

  6. PER LA GLASSA:

    In una ciotola unite l’albume con la farina di mandorle, l’amido di mais e lo zucchero semolato, mescolate bene per amalgamare e conservate in frigorifero.

    Quando il panettone avrà terminato la lievitazione stendete delicatamente la glassa, cospargete con zucchero in granella, adagiate qualche mandorla e spolverate con abbondante zucchero a velo.

  7. Fate cuocere in forno preriscaldato in modalità statica a 175° per circa 65 minuti nella parte più bassa del forno. Dopo 55 minuti fate sempre la prova con uno stecchino per spiedini: infilatelo fino al cuore del panettone e se risulta bagnato cuocete ancora 5 minuti per volta.

    Intanto preparate due spilloni (vanno bene anche due aghi da maglia) e due supporti che serviranno per “appendere” il panettone. Quando sfornate il panettone infilate due spilloni alla sua base e tenetelo sospeso a testa in giù per almeno 4 ore.

    Per conservarlo

    Utilizzate una sacchetto per alimenti in cellophane, spruzzate al suo interno dell’alcol (quello puro a 95°) e racchiudete il Panettone.

  8. Panettone SENZA CANDITI con glassa alle MANDORLE

    buone feste

Cibo per la mente

Le possibilità dell’uomo hanno le loro stagioni, come i fiori e i frutti.

François La Rochefoucauld

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.