Crea sito

Rucola con salmone, noci e mirtilli

La Rucola con salmone, noci e mirtilli è una deliziosa insalata perfetta per sostituire il classico panino del pranzo veloce.

E’ infatti un’insalata molto completa sia dal punto di vista vitaminico che proteico ed essendo composta da ingredienti poveri di calorie è un piatto che molto si addice a chi deve seguire un regime alimentare controllato.

E non a caso proprio per tal motivo sono arrivata a questo piatto.

Nonostante sia di costituzione magra ogni tanto sento la necessità di purificarmi e così per un mesetto cerco di non fare troppi peccati di gola, ma questo non mi vieta affatto di mangiare cose gustose e leggere allo stesso tempo.

E questa pietanza ne è l’esempio lampante…abbiamo la rucola che, oltre ad un alto apporto di vitamina C, ha anche un potere disintossicante.

Poi abbiamo il Salmone…quello al naturale…con i suoi omega 3, i mirtilli famosi per il loro contributo circolatorio e le noci, ricche di acidi grassi buoni,

Credetemi è fantastica, l’aspro della rucola insieme al dolce dei mirtilli è davvero una carta vincente….per non parlare dell’equilibrio dato dalle noci

E allora che ne dite di vedere insieme la ricettina?

Rucola con salmone, noci e mirtilli

Rucola con salmone, noci e mirtilli, dose per due persone

  • 80 gr di rucola
  • 150 gr di salmone al naturale
  • 80 gr di mirtilli
  • 5 noci
  • 10 pomodorini coliegina
  • sale
  • 2 cucchiai di olio
  • aceto balsamico

Fare la Rucola con salmone, noci e mirtilli è molto semplice e veloce.

Laviamo accuratamente la rucola, i pomodori e i mirtilli.

Dividiamo le noci e i pomodorini  in 4 e scoliamo il salmone dal suo liquido.

In un piatto da portata riuniamo tutti gli ingredienti e condiamo con pochissimo sale, due cucchiai di olio e una spruzzata di aceto balsamico.

La nostra fantastica insalata è pronta…saziante e gustosa.

Buon appetito.

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su facebook alla pagina Il grembiulino Infarinato di Ale

Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole

La Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole è un delizioso primo piatto molto salutare, leggero e perfetto sia per chi segue un regime alimentare controllato, sia per chi ha semplicemte voglia di osare!!!

Ancora una volta mi trovo ad offrirìvi una ricetta con questo ingrediente che io definisco magico.

La Quinoa infatti non è un cereale, è un alimento senza glutine e molto proteico e si presta quindi sia ad essere parte integrante di un primo piatto oppure l’ingrediente principale di un secondo piatto.

Soprattutto i vegani di certo non possono non amarla visto che fornisce appunto proteine non di origine animale

Io amo molto mangiarla in genere con le verdure ma qui l’ho arricchita con un trito di rucola e alla fine l’ho mantecata con nocciole e yogurt.

Ero decisamente timorosa di non utilizzare altri formaggi cremosi come ricotta o similari ed invece devo dire che il risultato è stato strepitoso.

Lo yogurt infatti assicura al piatto una bella cremosità ma tagliando di gran lunga le calorie.

La Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole è quindi davvero un bel piatto…e poi non dimentichiamo la presenza della rucola con le sue proprietà depurative.

E allora se siete curiosi di assaggiarla vediamo insieme come realizzarla.

Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole

Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole, dose per due persone

  • 160 gr di quinoa
  • 320 gr di acqua
  • 80 gr di rucola
  • 20 gr di nicciole
  • 125 gr di yogurt intero
  • 2 cucchiai di olio
  • sale grosso q,b

Fare la Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole è molto semplice.

Laviamo la rucola e trasferiamola in un mixer, aggiungiamo un pizzico di sale fino, due cucchiai di olio e frulliamo il tutto ottenendo un simil pesto.

Mettiamo la quinoa in un colino a maglie fitte e passiamola sotto l’acqua corrente.

Quindi trasferiamola in un ampio tegame e aggiungiamo l’acqua che deve essere sempre il doppio in peso della quinoa.

Mettiamola sul fuoco e non appena raggiunge il bollore aggiungiamo un pizzico di sale grosso, la rucola, copriamo, abbassiamo la fiamma e lasciamola cuocere per 20 minuti fino al completo assorbimento del liquido di cottura.

A questo punto scopriamo aggiungiamo le nocciole tritate finemente ed infine mantechiamo con lo yogurt.

Bene, la nostra Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole è pronta per essere gustata calda,

Un piatto completo, leggero, equlibrato e perfetto sia per pranzo che per cena.

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Bignè rucola e parmigiano.

I Bignè rucola e parmigiano sono un finger food delizioso e come mio solito ho rubato l’idea in un ristorante. Dopo aver assaggiato metà di  questo bocconcino delizioso…l’altra metà l’ho analizzata bene…e non c’era nulla di particolare nel ripieno…solo rucola e scagliette di parmigiano in questo involucro croccante e sottile della pasta choux. Ora sebbene non mi sia mai cimentata nel fare i bignè…ho trovato questa delizia così interessante e armonioso nei sapori che non ho potuto fare a meno di rifarli. E come prima volta devo dire che posso essere abbastanza soddisfatta…questi Bignè rucola e parmigiano sono venuti piccolini…graziosi ma soprattutto armoniosi nel sapore…leggerissimi. Lo dice una che non ama molto il salato…le creme e tant’altro. Ma visto che l’involucro è neutro…non burroso…il ripieno non grasso…non abbiamo motivo per non farli. Quindi eccomi a condividere con voi questi spettacolari Bignè rucola e parmigiano.

Bignè rucola e parmigiano

Bignè rucola e parmigiano, dose per circa 15/18 bignè.

Per i bignè.

  • 135 ml di acqua
  • 40 gr di margarina o burro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino raso di zucchero (neanche si sente)
  • 75 gr di farina
Per il ripieno:
  • Rughetta q.b.
  • parmigiano q.b
  • olio
  • sale
  • aceto balsamico.

Non spaventatevi perché sono molto semplici.

In un pentolino portiamo a bollore l’acqua con il burro, appena bolle aggiungiamo tutta in una volta la farina e mescoliamo velocemente allontanando il pentolino dal fuoco. Dopodiché rimettiamo il pentolino sul fuoco e giriamo ancora per un minuto per far asciugare bene l’impasto. Quindi spengiamo e lasciamo raffreddare bene prima di proseguire.

Ora dobbiamo aggiungere le uova. Questo è il passaggio più delicato perché dobbiamo aggiungere un uovo alla volta e il secondo non possiamo aggiungerlo fino a quando il primo non si è ben assorbito. Non temete…girate semplicemente con un cucchiaio di legno…sembra che non si amalgami ma con un po’ di pazienza otterrete un bell’impasto… simile a quello di un ciambellone ma più sodo. Quindi…un uovo e poi l’altro.

Ora prendiamo una placca e foderiamola con della carta da forno. Con l’aiuto di una sac a poche o semplicemente con un cucchiaio distribuiamo a mucchietti l’impasto sopra la placca grandi quanto una noce. Se volete potete abbassare la punta con un pennelletto bagnato. A questo punto dopo aver scaldato il forno inforniamo i nostri Bignè a 1807190 gradi, modalità statica per 25 minuti senza aprire mai il forno. Quindi spengiamo e lasciamoli dentro per altri 10 minuti . Naturalmente se dopo i 25 minuti li vedete ancora chiari potete lasciarli un altro pochino facendo attenzione a non bruciarli. Perfetto…tutto è pronto. Non ci resta che farli raffreddare.

Nel frattempo in una ciotolina tagliuzziamo la rughetta a pezzetti piccoli, aggiungiamo il parmigiano a scagliette, condiamo con poco sale, un goccino di olio e di aceto balsamico. Mescoliamo bene il tutto.

Passiamo all’assemblaggio. Tagliamo la calotta superiore di ogni Bignè e riempiamoli con il preparato.

Bene i nostri deliziosi Bignè rucola e parmigiano sono pronti per essere presentati nei vostri buffet. Ah…naturalmente nessuno vi vieta di riempirli a vostro piacimento…magari fatemi sapere!!!

Dimenticavo…ho spennellato la punta con un po’ di olio così li ho resi più graziosi con dei semi di chia!

Intanto grazie per essere passati di qui…e se vi fa piacere mi trovate anche su Facebook!!!!