Arrosto alle mele

L’arrosto alle mele è un secondo piatto gustoso e adatto alle grandi occasioni, una ricetta semplice che vi consentirà di portare a tavola un arrosto morbidissimo e condito con abbondante salsa deliziosa e saporita. L’arrosto alle mele si può preparare con diversi tipi di carne: il maiale, a mio parere, è la carne più indicata per il suo sapore delicato, che si sposa alla perfezione con il sapore della frutta; in alternativa anche un girello di vitello o un bel petto di tacchino possono essere una soluzione per un arrosto alle mele tenero e saporito.

Per la ricetta dell’arrosto alle mele vi suggerisco tre opzioni di cottura, nessuna delle quali coinvolge il forno: 1. Sul fornello, in una pentola tradizionale; 2. Nella slow cooker, la pentola elettrica per la cottura a bassa temperatura; 3. In pentola a pressione. Le operazioni preliminari sono le medesime e il risultato ottimo in ogni caso ma, in base al tipo di cottura, dovrete scegliere il tipo di carne più adatto: tagli più magri per la pentola tradizionale e per quella a pressione (come il girello o l’arista), pezzi più grassi per la slow cooker (io ad esempio ho usato un bel pezzo di collo di maiale, il cui grasso in cottura si è sciolto rendendo la carne tenerissima). Io ho preparato l’arrosto alle mele usando la mela verde Granny Smith, il cui sapore acidulo si sposa bene con la carne di maiale; in alternativa potete usare anche le Fuji o le Pink Lady che hanno comunque una nota acidula.

Ti potrebbero interessare anche queste ricette:

arrosto alle mele con mela verde con maiale vitello tacchino il chicco di mais
  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti per l’arrosto alle mele

1 kg maiale (o vitello o tacchino)
1 cipolla
2 carote
2 coste sedano
3/4 mela Granny Smith (150 g circa)
4 cucchiai olio extravergine d’oliva
1/2 bicchiere vino bianco secco
q.b. brodo vegetale (solo per la cottura in pentola tradizionale)
q.b. sale
q.b. pepe

Come preparare l’arrosto alle mele

1. Operazioni preliminari

Per preparare l’arrosto alle mele per prima cosa occupatevi delle verdure, che dovranno essere abbondanti per poter ottenere una buona quantità di salsa: sbucciate la cipolla e tagliatela a cubetti (1).

Pulite il sedano e tagliatelo a pezzi (2). Raschiate e spuntate le carote e tagliate anch’esse a cubetti (3).

arrosto alle mele con mela verde con maiale vitello tacchino il chicco di mais 1 tagliare le verdure

Sbucciate la mela, eliminate il torsolo e tagliatela a pezzi (4). Prendete il pezzo di arrosto e massaggiatelo accuratamente con sale e pepe su tutta la superficie (5).

Versate l’olio in una pentola – quella che userete per la cottura dell’arrosto, oppure la pentola a pressione; se preparate l’arrosto alle mele nella slow cooker potete usare per la rosolatura una pentola o una padella antiaderente – e fatelo scaldare bene. Aggiungetevi quindi l’arrosto (6).

arrosto alle mele con mela verde con maiale vitello tacchino il chicco di mais 2 rosolare arrosto

Fatelo rosolare con cura da tutti i lati (circa un paio di minuti per lato) a fiamma sostenuta, quindi aggiungete le verdure e la mela (7). Fatele appassire a fuoco basso nel fondo di cottura dell’arrosto per circa 5 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Quindi alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco (8). Lasciate evaporare per un minuto circa, mescolando bene il fondo di cottura (9).

arrosto alle mele con mela verde con maiale vitello tacchino il chicco di mais 3 unire verdure

2.a Cuocere l’arrosto alle mele in pentola (1 ora)

A questo punto, se decidete di cuocere l’arrosto in pentola, aggiungete un paio di mestoli di brodo caldo, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma bassa 1 ora per ogni chilo di carne, girando l’arrosto un paio di volte e aggiungendo altro brodo caldo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi eccessivamente. Trascorsa un’ora spegnete il fuoco.

2.b Cuocere l’arrosto alle mele nella slow cooker (10 ore)

Se invece decidete di optare per la slow cooker, una volta sfumato l’arrosto con il vino spegnete il fuoco; prelevate le verdure e mettetele sul fondo della pentola (10). Adagiatevi sopra la carne (11) e chiudete la pentola.

Con questo metodo di cottura non c’è bisogno di usare brodo né altri liquidi. Cuocete l’arrosto alle mele nella slow cooker per 10 ore in modalità low, o per 5 ore e mezzo a high.

Durante la cottura non aprite il coperchio a meno che non sia strettamente necessario. Trascorso il tempo di cottura spegnete la slow cooker (12).

arrosto alle mele con mela verde con maiale vitello tacchino il chicco di mais 4 cuocere arrosto

2.c Cuocere l’arrosto alle mele in pentola a pressione (30 minuti)

Se avete poco tempo, potete optare per la sempre valida pentola a pressione. In tal caso potete rosolare carne e verdure già nella pentola senza coperchio, quindi sfumate con il vino e fate evaporare. Mettete il coperchio e attendete che la pentola vada in pressione.

Quando inizia a fischiare abbassate la fiamma quanto basta per ottenere un sibilo continuo e regolare; cuocete l’arrosto alle mele in pentola a pressione per 30 minuti, quindi spegnete il fuoco, aprite la valvola per far uscire il vapore e attendete che la valvola di sicurezza si abbassi.

A questo punto potete aprire il coperchio, facendo attenzione a non scottarvi con il vapore residuo.

3. Preparare la salsa per l’arrosto alle mele

Qualunque sia il metodo di cottura scelto, a fine cottura avrete un fondo disomogeneo e probabilmente anche abbastanza acquoso. Con un mestolo prelevate le verdure e poco fondo di cottura (13).

Trasferite le verdure in un mixer e frullate fino a ottenere una salsa cremosa e leggermente granulosa (14). Questo effetto potete ottenerlo anche usando un passaverdure manuale, mentre se desiderate una salsa liscia e vellutata optate per un frullatore a immersione.

arrosto alle mele con mela verde con maiale vitello tacchino il chicco di mais 5 frullare salsa

Mettete l’arrosto su un tagliere e, con un coltello lungo e affilato, affettatelo sottilmente (15). Servite l’arrosto alle mele caldo oppure tiepido, irrorato con abbondante salsa.

Un contorno perfetto per questo arrosto? Le patate al forno con pancetta!

v_ arrosto alle mele con mela verde con maiale vitello tacchino il chicco di mais

Conservazione

Potete conservare l’arrosto alle mele in frigorifero per al massimo 3 giorni.

Non perderti le nuove ricette del Chicco di Mais, seguimi su FacebookInstagram e Pinterest!

In questo articolo sono presenti link di affiliazione

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.