Crea sito

Ragù bolognese nella slow cooker

Oggi vi mostro come preparare il ragù bolognese nella slow cooker, la pentola elettrica che cuoce a bassa temperatura. Questa particolare pentola è perfetta per la preparazione di sughi che richiedono una cottura lenta e costante: l’ho già usata ad esempio per la genovese o per il ragù napoletano con ottimi risultati e anche nel caso del ragù bolognese sono rimasta molto soddisfatta. Il vantaggio di preparare il ragù bolognese nella slow cooker sta nel fatto che potete evitare di seguire la cottura del ragù da vicino e, ad esempio, preparare tutti gli ingredienti alla sera, metterli nella pentola e svegliarvi la mattina con il ragù pronto!

Per preparare il ragù bolognese nella slow cooker ho seguito la ricetta del ragù tradizionale depositata alla Camera di Commercio e che potete trovare in molti siti internet: rispetto a questa c’è da dire che, come tutte le pietanze cotte nella slow cooker, anche il ragù bolognese ha bisogno di meno liquidi rispetto a quello cotto in pentola. L’unica variazione che ho fatto rispetto alla ricetta originale è stata proprio quella di ridurre la quantità di latte e di brodo, poiché nella slow cooker c’è meno dispersione di liquidi e i cibi rimangono generalmente più umidi.

ragù bolognese nella slow cooker ricetta originale depositata cotta nella crock pot il chicco di mais
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura9 Ore
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Se siete celiaci controllate che la pancetta abbia la scritta “senza glutine”.
  • 300 gpolpa di manzo macinata (pancia, cartella o fusello)
  • 150 gPancetta
  • 50 gCarote
  • 50 gSedano
  • 50 gcipolla
  • 50 gBurro
  • 300 gPassata di pomodoro (o pelati)
  • 1/2 bicchiereVino rosso
  • 120 mllatte intero
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Strumenti

  • 1 Slow cooker
  • 1 Tagliere
  • 1 Mezzaluna (in alternativa potete usare un mixer)
  • 1 Cucchiaio di legno

Come preparare il ragù bolognese nella slow cooker

  1. ragù bolognese nella slow cooker ricetta originale depositata cotta nella crock pot il chicco di mais 1 soffriggere la pancetta

    Per preparare il ragù bolognese nella slow cooker iniziate tritando finemente carota, sedano e cipolla. Tagliate la pancetta a cubetti e tritatela finemente con la mezzaluna; se non ce l’avete potete usare anche un mixer (1). Accendete la slow cooker per preriscaldarla. Prendete un tegame dal fondo spesso e mettetelo sul fuoco. Quando è caldo unitevi la pancetta (2) e rosolatela a fuoco basso per 2 o 3 minuti. Aggiungete quindi il burro a pezzetti (3) e fatelo sciogliere dolcemente.

  2. ragù bolognese nella slow cooker ricetta originale depositata cotta nella crock pot il chicco di mais 2 rosolare il macinato

    Quando il burro sarà sciolto aggiungete il trito di carota, sedano e cipolla (4). Lasciate rosolare a fiamma bassa per un minuto o due, fin quando la cipolla sarà diventata trasparente (5). Aggiungete a questo punto il macinato e sgranatelo bene con un cucchiaio di legno (6).

  3. ragù bolognese nella slow cooker ricetta originale depositata cotta nella crock pot il chicco di mais 3 sfumare col vino rosso

    Lasciate rosolare la carne a fiamma dolce per 6-7 minuti, finché non avrà preso colore (7). Alzate a questo punto la fiamma al massimo e sfumate con il vino rosso (8). Lasciatelo evaporare per un paio di minuti, finché non sentirete più odore di alcol. A questo punto spegnete il fuoco (9).

  4. ragù bolognese nella slow cooker ricetta originale depositata cotta nella crock pot il chicco di mais 4 cuocere il ragù

    Versate la carne con tutto il suo fondo di cottura nella slow cooker e aggiungetevi la passata di pomodoro, il brodo, un pizzico di sale e il pepe (10). Mescolate bene il tutto (11), coprite con il coperchio e cuocete il ragù bolognese nella slow cooker per 9 ore in modalità slow oppure 4 ore in modalità high. Dopo 7 ore (o 3 ore in modalità high) aggiungete il latte tiepido (12).

  5. ragù bolognese nella slow cooker ricetta originale depositata cotta nella crock pot il chicco di mais 5 unire il latte

    Mescolate bene (13) e proseguite la cottura (per 2 ore in modalità slow o 1 ora in modalità high). A fine cottura il vostro ragù bolognese sarà denso e corposo (14). Spegnete la slow cooker.

  6. Usate il ragù bolognese per condire tagliatelle, polenta, lasagne o per qualsiasi altra preparazione lo richieda.

Note

Conservazione

Una volta freddo potete conservare il ragù bolognese in frigorifero, chiuso in un contenitore di vetro, per circa 3 giorni. In alternativa potete congelarlo.

Consigli e varianti

Sebbene quella del ragù bolognese sia una ricetta codificata e addirittura depositata presso la Camera di Commercio, ogni famiglia emiliana la prepara secondo la propria tradizione, apportando qualche piccola variante. L’abitudine di aggiungere a fine cottura un po’ di latte o di panna, benché possa sembrare strana, è invece abbastanza comune ed è motivata dalla necessità di addolcire l’acidità del pomodoro.

Se volete cuocere il ragù bolognese nella pentola tradizionale, procedete come da ricetta fino al punto 9. Aggiungete quindi la passata direttamente nel tegame e lasciate sobbollire per circa 2 ore, aggiungendo di tanto in tanto un po’ di brodo caldo. Circa 20 minuti prima di spegnere il ragù unitevi 1 bicchiere di latte tiepido.

Se cercate altre ricette da realizzare con la slow cooker guardate qui, mentre potete trovare altre ricette della tradizione emiliana e romagnola in questa sezione del blog.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.