Crea sito

Fagottini alle mele

Fagottini alle mele di pasta sfoglia, teneri bocconcini con un cuore cremoso alle mele. Golosi e facilissimi da realizzare, bastano davvero dieci minuti per una merenda super. Basta davvero poco per realizzare questi bocconcini alle mele, potete farli anche senza stampino, aggiungere o togliere per personalizzare il ripieno a vostro gusto. Provate ad aggiungere degli amaretti sbriciolati al ripieno, sono buonissimi.

I fagottini alle mele, si prestano ad una bella merenda magari accompagnati da una tazza di tè bollente, ma anche come fine pasto questi deliziosi scrigni di pasta sfoglia con cuore di mela saranno graditi a tutta la famiglia! Sarà che io amo follemente lo Strudel e questi dolcetti me lo hanno ricordato, sarà che le mele le infilerei ovunque, mi sono piaciuti proprio tanto.

Si fanno in un lampo e spariscono in un baleno! Ma è talmente facile realizzarli che scommetto sarete subito pronti per replicare questi dolcetti con le mele.

Se non avete della pasta sfoglia di scorta in freezer basterà usare un rotolo di quella pronta, se invece volete fare la pasta sfoglia trovate la ricetta QUI. Venite a trovarci nel nostro gruppo (QUI) e ricordatevi di seguirci anche su Instagram (QUI) usando l’hashtag #fablesdescure se fate una nostra ricetta! Alla prossima, Eva

Fagottini alle mele
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12 fagottini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 rotolopasta sfoglia
  • 2mele Golden
  • 10 guvetta
  • 5 gpinoli
  • 2 cucchiainizucchero di canna
  • Mezzolimone
  • q.b.cannella in polvere

Preparazione

FAGOTTINI ALLE MELE
  1. Per prima cosa dovete sciacquare l’uvetta disidratata e poi metterla in ammollo per una decina di minuti in acqua molto calda.

    Sbucciate le mele, pulitele e tagliatele a cubetti, cercate di farli tutti uguali per una cottura omogenea.

    Mettete tutte le mele tagliate in una padella antiaderente, aggiungete lo zucchero di canna, i pinoli, una spruzzata di succo di limone e la cannella.

    Scolate l’uvetta, strizzatela e aggiungetela al resto degli ingredienti.

    Ponete sul fuoco moderato e mescolate spesso in maniera che i sapori si amalgamino fra loro.

    Le mele vanno cotte per una decina di minuti, non devono spappolarsi, quando tutta l’acqua che avranno formato si sarà asciugata potete spegnere e mettere da parte. Trasferitele in un piatto per farle raffreddare prima.

    fagottini alle mele griglia

  2. Se la pasta sfoglia la fate voi, dovete stenderla con il mattarello ad uno spessore di 2 millimetri circa.

    Se usate un rotolo di pasta sfoglia già pronto, basta semplicemente srotolarlo.

    Con il retro dello stampino (io ho usato quello da 5 cm di diametro) oppure con un taglia biscotti tondo, ricavate quanti più possibile dischi di sfoglia.

    Quindi prendete il disco d’impasto che avete coppato, mettetelo all’interno dello stampo, farcitelo con un cucchiaino di ripieno ricordandovi di lasciare un bordo pulito di mezzo centimetro e sigillatelo semplicemente chiudendo il meccanismo e facendo una leggera pressione.

    A mano invece ripiegate il disco a mezzaluna e fate pressione sui bordi con la punta delle dita in modo da sigillarli bene.

    Man mano poggiateli su una teglia rivestita di carta forno, leggermente distanziati fra loro. Una volta finito cuocete in forno preriscaldato a 180°C in modalità statica per circa 15/18 minuti, regolatevi controllando la doratura.

    Sfornateli, lasciateli intiepidire e prima di servire i fagottini alle mele, spolverizzateli con lo zucchero a velo.

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Se non vi piace la cannella potete ometterla senza alcun problema.

    Stessa cosa vale per l’uvetta o per i pinoli che sono sostituibili ad esempio con delle noci.

    Potete aggiungere al ripieno degli amaretti sbriciolati, o delle gocce di cioccolato.

    Sulla base potete spalmare mezzo cucchiaino di confettura di albicocche oppure di marmellata di arance.

    Il numero di fagottini che riuscite a ricavare dipende dalla dimensione dello stampo che andate ad utilizzare.

    Se usate la pasta sfoglia già pronta, non ha importanza se tonda o rettangolare, è importante coppare i dischi vicini cercando di evitare sprechi fra uno e l’altro.

    Se ti è piaciuta questa ricetta potrebbero interessanti anche LE PRUSSIANE, le MELE IN CAMICIA oppure la SBRICIOLATA ALLE MELE.

Conservazione

I fagottini alle mele si conservano per un paio di giorni massimo, sotto una campana di vetro.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.