Crea sito

Pizza di farina bianca e farina gialla di Mais

Negli ultimi giorni sto cucinando diverse ricette in cui la fa da protagonista la Farina di Mais: la polenta, la panatura per il petto di pollo ed oggi anche la Pizza! La Pizza per me è la Domenica sera, l’impasto che preparo in tarda mattinata, la lievitazione lenta, i diversi impasti ed i diversi lieviti che adopero volta per volta. Ogni volta è una cosa diversa perchè la Pizza è una e centomila ma è sempre buonissima… Spesso mescolo farina 1 e semola di grano duro, anche se faccio la focaccia o il pane, questa volta avendo una bella scorta di farina di mais integrale davvero buona mi son detta: E se la provo nella pizza? Bè di sicuro sarà una variante che continuerò a preparare perchè è una cannonata! Tra l’altro la farina di mais è priva di glutine e quindi adatta agli amici celiaci, basta sostituire la parte di farina 1 con mais bianco. Ed ora passiamo alla ricetta:.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni1 pizza (in teglia)
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFarina 1
  • 200 gFarina di mais giallo
  • 240 mlAcqua (circa, dipende dalla durezza dell’acqua )
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva (+ quello per la teglia)
  • q.b.Sale
  • 1 pizzicoZucchero
  • q.b.Polpa di pomodoro (fine Casar)
  • 1Mozzarella di bufala
  • 4Acciughe sott’olio
  • 8Capperi sotto sale (dissalati)
  • 1Lievito di birra fresco (metà cubetto)

Preparazione

  1. Iniziate a riscaldare il forno per far cuocere la pizza con farina di mais. Bastano 200°. Ora è il momento di impastare. In una ciotola mettete i due tipi di farina, l’olio, il sale e lo zucchero.  Fate sciogliere in acqua tiepida il lievito di birra stemperandolo con una forchetta. Aggiungete l’acqua a poco a poco e mescolate prima con una forchetta e poi con le mani.

  2. Formate una palla, (non troppo asciutta e dura, l’impasto dovrà essere morbido), copritela con un telo e lasciate lievitare in un luogo non troppo freddo. La mia pasta lievita sempre per diverse ore (dalle 5 alle 8 ore). Dovrà aumentare di volume raddoppiando.

  3. Prendere una teglia da pizza e ungerla spennellando un pò di olio evo. Stendere la pizza con le mani dal centro verso l’esterno facendo girare sotto le mani la teglia. Dovrà essere abbastanza sottile. Io andando dal centro verso l’esterno faccio sempre anche il cornicione. Versare un paio di cucchiai di polpa e stenderli con il cucchiaio andando a coprire la superficie. Aggiungere sale, un filo d’olio, chi vuole anche origano, ed infornare per 15 minuti. Estrarre la teglia e guarnire con capperi acciughe e mozzarella (o quello che preferite) e rimettere in forno per 5 minuti.

  4. Sfornare e mangiare calda, sentirete la leggerezza e che croccantezza!

Note

2,4 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

4 Risposte a “Pizza di farina bianca e farina gialla di Mais”

    1. Si, la quantità in ricetta era circa il doppio quindi è comprensibile. Era scritto versa poco a poco impastando a quel punto magari avresti notato che l’acqua non era più assorbita, ma l’errore di battitura è il mio. Rivedendo la ricetta ho aggiustato anche qualche altro dettaglio che cucinando e leggendo ho scoperto poi. L’esperienza non sai quanto aiuti. Grazie per aver sollevato la svista, Monica

  1. Buona sera! Sono celiaca ma vorrei provare la vostra ricetta volevo chiedere posso usare in totale solo la farina di mais giallo per l’impasto? grazie aspetto una vostra risposta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)