Crea sito

La Calda Calda (o farinata o torta o cecina…)

Nella città in cui abito, Massa, la Calda Calda è un’istituzione, ma cos’è la Calda Calda? L’impasto di sola acqua e farina di ceci, qui la chiamiamo così e non cecina, farinata o torta. Ma la Ricetta è la medesima. Questa cosa della Calda Calda mi ha sempre fatto sorridere, per prima cosa è un appellativo che nasce e muore tra le Alpi Apuane, tra Massa e Carrara, al di fuori se dici vorrei qualche fetta di calda calda ti guardano con due occhi…chissà a cosa pensano! Secondo pensiero: si chiama come va servita, calda calda, appunto! Il top è messa nella focaccia aperta come fosse companatico, una spolverata di pepe e via. Per me è una cena ma è stata spesso la merenda, quando da piccoli si andava al cinema con gli amici o a passeggio si faceva un salto in pizzeria a prendere la caldo con la focaccia. Che bontà. A Massa la calda calda migliore (a mio parere) era quella di Bruno della Pizzeria Massese davanti al Mercato Coperto: BUONISSIMA! Purtroppo Bruno ci ha lasciati poco tempo fa, troppo presto e davvero in fretta, il segreto della sua calda calda non lo conosco, ho seguito una comune Ricetta ma ne sono rimasta soddisfatta essendo la prima volta!

INGREDIENTI:
250g farina di ceci bio
1Lt di acqua
q.b. olio evo
q.b. sale

Stemperare l’acqua fredda con la farina con una frusta finchè non ci siano più grumi. Lasciar riposare per minimo 2 ore (io l’ho preparata dopo pranzo e l’ho infornata per cena).
Accendere il forno a 250°, ungere d’olio una teglia in ghisa per Pizza e versare il liquido, non troppo perchè non deve essere troppo alta. Infornare e cuocere. Quando si vedrà una bella crosticina marroncina è pronta. Tagliare a pezzi, spolverare di pepe nero e mangiare calda-calda!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Enjoy this blog? Please spread the word :)