Maltagliati vegan di ceci e kamut con pesto di gambi di broccoli

maltagliati ceci e kamut

Le farine di legumi sono ingredienti semplici e sempre disponibili fin dall’antichità. la cucina tradizionale ha sempre cercato di creare piatti appetitosi e nutrienti. E’ grazie al loro apporto nutrizionale che i legumi hanno sempre ricoperto un ruolo centrale nell’alimentazione umana. Oggi come allora sono un modo gustoso per sostituire la carne e creare pietanze gustose e invitanti per chi non gradisce alimenti di origine animale. Ecco allora che oggi prepariamo dei golosi maltagliati di ceci e kamut con pesto di gambi di broccoli. Primo piatto veloce, saporito, vegan e light. Cosa chiedere di più?

Ingredienti:

  • 200 g di farina ci ceci
  • 100 g di farina di kamut
  • gambi di 2 broccoli
  • una manciata di pinoli
  • 1 cucchiaino di cumino (facoltativo)
  • 1 cucchiaino di garam masala o curry (facoltativi)
  • basilico essiccato
  • olio evo
  • sale

Procedimento:

  1. Preparate la pasta fresca miscelando le farine di ceci e di kamut, il garam masala, il basilico, il cumino e aggiungendo olio e acqua fino a che l’impasto non diventa elastico e liscio. Impastare per 5 minuti e lasciare riposare in frigorifero per 15 minuti.
  2. Ritagliate qualche strisciolina di pasta molto sottile e friggetela in olio per pochi minuti. Scolate su carta assorbente. Mettete da parte.
  3. Cuocete al vapore i gambi dei broccoli salati per 8-10 minuti. Metteteli nel mixer con i pinoli e l’olio evo e frullate a impulsi fino a che otterrete una composto abbastanza uniforme. regolate di sale se necessario e mettete da parte.
  4. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente e salata. Tenderà a disfarsi, a causa della mancanza delle uova, ma poco importa. Scolatela dlicatamente con una schiumarola e amalgamatela al pesto di gambi di broccoli.ù
  5. Con l’aiuto di un coppapasta, impiattate i maltagliati vegan di ceci e kamut, finite con un cucchiaio di pesto di gambi di broccoli e decorate con i ritagli di pasta fritti e croccanti. Decoarte il piatto con pinoli e pomodoro.
Precedente Minestrone anti cellulite? Tutto falso Successivo Pane integrale senza lievito, chapati

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.