Caponata di carciofi, ricetta siciliana

La caponata di carciofi: un’altra straordinaria ricetta siciliana, una deliziosa variante della tradizionale caponata, ideale per il periodo dei carciofi. Una base agrodolce di cipolla, pomodoro, capperi e olive avvolge e insaporisce i carciofi precedentemente cotti e lasciati un po’ croccanti: un piatto veramente ghiotto da presentare come antipasto o come contorno e che, accompagnato da una fragrante forma di pane, si può anche trasformare in un’eccellente portata principale.

caponata di carciofi

Caponata di carciofi

Ingredienti

  • carciofi, 12
  • cipolle, 2
  • pomodori pelati, 4
  • sedano, 4 gambi 
  • zucchero, 2 cucchiai
  • aceto, mezzo bicchiere  (circa 100ml)
  • capperi, una buona manciata
  • olive verdi, 150 grammi
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • limone, 1

 

 Preparazione

Pulire i carciofi: liberarli dalle foglie esterne, tagliare le punte, dividerli a spicchi e liberarli dal fieno e da altre parti pungenti. Immergerli via via in un grande recipiente con acqua e succo di limone per evitare che si anneriscano.

Stufare brevemente i carciofi in un tegame con un po’ d’olio, aggiungendo eventualmente pochissima acqua. Spegnere e lasciar riposare nello stesso tegame. 

Lavare e pulire le coste di sedano, tagliarle a tocchetti e cuocerle per pochi minuti in acqua bollente, quindi scolarle lasciandole ben asciutte.

Sbucciare e affettare finemente la cipolla. Snocciolare le olive.

In un tegame far rosolare dolcemente la cipolla senza farla colorire, poi aggiungere i pomodori pelati, un bicchiere d’acqua, sale e pepe e far cuocere per una decina di minuti.

Aggiungere anche il sedano, i capperi, le olive e lo zucchero sciolto nell’aceto, mescolare bene e continuare la cottura ancora per qualche minuto.

Versare il tutto nel tegame con i carciofi e mescolare ancora con cura. Lasciare riposare la caponata di carciofi per almeno sei ore prima di portare in tavola.

Io consiglio però di prepararla in anticipo, perché il giorno dopo sarà ancora più buona e…mi raccomando anche di non dimenticare il pane…il sughino è davvero delizioso 🙂 .

Note

  1. La mia è una vecchia ricetta di casa – della famiglia di mio marito – in cui si usano i pomodori pelati, ma se lo si desidera questi ultimi si possono sostituire con un cucchiaio di concentrato di pomodoro o un paio di mestoli di passata di pomodoro.
  2. Anche la proporzione dell’agrodolce può essere variata, a seconda che si preferisca accentuare maggiormente il dolce oppure l’agro. 
  3. Per una versione veloce della caponata di carciofi, in alternativa i carciofi possono essere sbollentati in acqua bollente salata e poi fatti cuocere per qualche minuto nel tegame insieme agli altri ingredienti.

A questo link la ricetta della caponata siciliana classica…

…e a questo link tutte le mie ricette con i carciofi!

Se la ricetta della caponata di carciofi ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter, Google+ e Pinterest!

Precedente Expo Milano 2015, progetto World Recipes Successivo Crocchette dolci di castagne, ricetta sfiziosa

4 commenti su “Caponata di carciofi, ricetta siciliana

    • vittoriaaifornelli il said:

      infatti…con i carciofi ne faccio sempre una gran quantità perchè piace moltissimo a tutti 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.