Crocchette dolci di castagne, ricetta sfiziosa

Le crocchette dolci di castagne sono morbidi e golosissimi bocconcini di castagne, con un interno cremoso circondato da una leggera crosticina croccante: le castagne vengono cotte nel latte con cacao e vaniglia, avvolte in una fine panatura alle mandorle ed infine fritte…un’alternativa originale a ciambelle, zeppole e bignè che si preparano a Carnevale, una piccola pasticceria sfiziosa da offrire agli ospiti in qualunque occasione o un finger food diverso dal solito per il buffet dei dolci.

Ho trovato questa deliziosa ricetta, da me leggermente modificata, nel libro “L’alta cucina del delitto”, una vecchia raccolta di avventure di Nero Wolfe che include anche un ricettario con i piatti preferiti dal celebre detective creato da Rex Stout.

crocchette dolci di castagne _2818

Crocchette dolci di castagne

Ingredienti (circa 24 crocchette)

  • castagne sbucciate e liberate dalla pellicina, 500 grammi
  • latte, q.b. per coprirle durante la cottura
  • cacao in polvere, un cucchiaio
  • zucchero,due cucchiai
  • rum, un cucchiaio (facoltativo)
  • uova, 3 tuorli
  • mandorle tritate molto finemente q.b.
  • vaniglia, i semini di una bacca
  • zucchero semolato per la finitura q.b.

 

Preparazione

Mettere le castagne in una casseruola, aggiungere il latte e farle cuocere fino a quando diventeranno morbide, schiacciandole via via con un cucchiaio di legno. 

Aggiungere lo zucchero, il rum, il cacao setacciato e i semi della bacca di vaniglia, quindi con un frullatore ad immersione ridurle in purè.  

Rimettere il composto sul fuoco per farlo asciugare ulteriormente, continuando a mescolare.

Togliere dal fuoco e unire i tuorli delle uova uno alla volta, mescolando accuratamente per incorporarli bene. Lasciare raffreddare.

Formare le crocchette dolci: disporre su un piatto le mandorle ridotte in polvere, poi prelevare una piccola quantità di composto, formare una pallina e farla rotolare nelle mandorle. Continuare così fino all’esaurimento del composto, appoggiando via via le palline sul piano da lavoro o su un vassoio.

Mettere in frigorifero a rassodare per un’oretta o fino al momento di friggere.

Friggere le crocchette dolci in olio bollente fino a quando la copertura esterna diventerà dorata. Appoggiarle su carta da cucina per fare assorbire l’olio in eccesso.

Cospargere le crocchette dolci di zucchero semolato e servirle tiepide o fredde.

Se le crocchette dolci di castagne ti sono piaciute, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter, Google+ e Pinterest!

Precedente Caponata di carciofi, ricetta siciliana Successivo Chiacchiere di Carnevale, versione facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.