INVOLTINI DI LONZA

Se siete alla ricerca di una ricetta per cucinare le fettine di lonza in modo alternativo questi INVOLTINI DI LONZA sono quelli che fanno al caso vostro. Veloci da preparare e molto gustosi sono un secondo piatto alla portata anche delle cuoche meno esperte e, soprattutto, piacciono a tutti!

Quale lonza acquistare

La lonza è un taglio di carne suina molto versatile e, proprio perchè può essere cucinata in svariati modi, la si trova confezionata in base agli utilizzi: a trancio, da usare per gli arrosti, a fettine, da saltare in padella, oppure extra sottile, ideale per una cottura express e che si prestano in modo egregio per la realizzazione degli involtini.

Per questa ricetta ho proprio scelto la lonza sottile ma potete anche prendere il trancio, più economico, e affettarla a casa. Le ho avvolte attorno a delle piccole salsicce di carne mista (pollo e suino) che trovo più delicate della salsiccia tradizionale e infine ho sigillato il tutto in una fetta di pancetta.

involtini di lonza
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 16 fette Lonza di maiale
  • 300 g Salsiccia mista (pollo e suino)
  • 16 fette Pancetta arrotolata
  • q.b. Olio
  • q.b. Vino bianco

Preparazione

  1. Stendete sul tagliere le fette di lonza; se sono sottili le potete utilizzare così altrimenti battetele leggermente con il pesta carne.

    Disponete un pezzo di salsiccia e arrotolate la lonza.

  2. Poggiate l’involtino su una fetta di pancetta e arrotolate. La pancetta aiuterà sia ad insaporire la carne sia a mantenere chiuso l’involtino.

  3. Fate scaldare una padella antiaderente con un filo d’olio e rosolate gli involtini da entrambi i lati; sfumate con un goccio di vino bianco quindi coprite e completate la cottura a fuoco medio per circa 15 minuti.

  4. gli ingredienti sono già saporiti quindi non serve aggiungere sale, neanche in cottura.

  5. involtini di lonza

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Non perdere le NUOVE RICETTE! Se vuoi essere sempre aggiornato seguimi sui social: FacebookInstagramTwitterPinterest

Cibo per la mente

Non credete a una sola cosa per sentito dire. Non credete per fede nelle tradizioni soltanto perché sono onorate da innumerevoli generazioni. Non credete a una cosa perché l’opinione generale la crede vera o perché ne parla molto. Non credete a una cosa solo sulla testimonianza di uno dei sapienti dell’antichità. Non credete a una cosa perché le probabilità sono in suo favore o perché l’abitudine vi spinge a crederla vera. Non credete a quello che proviene dalla vostra immaginazione pensando si tratti della rivelazione di una potenza superiore. Non credete a nulla fondandovi sulla sola autorità dei vostri maestri o dei sacerdoti. Quello che voi stessi avete provato, quello di cui avrete fatto esperienza e che avrete riconosciuto per vero, quello che sarà benefico per voi come per gli altri: in questo credete e su questo modellate la vostra condotta.

Buddha

 
Precedente COZZE RIPIENE AL PECORINO FIOR DI NATURA Successivo NIDI PAGLIA E FIENO AL FORNO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.