COZZE RIPIENE AL PECORINO FIOR DI NATURA

Osservo le cozze al banco della pescheria con la loro conchiglia nera lucente, i riflessi violacei, la forma suadente che ricorda il petalo di un fiore e mi chiedo da dove sia nato il detto: “Brutta come una cozza”…faccio spallucce perchè tanto ho deciso che l’antipasto di questo weekend saranno le COZZE RIPIENE AL PECORINO FIOR DI NATURA, un antipasto facile e veloce ma gustosissimo.

Il PECORINO FIOR DI NATURA è tra gli ultimi formaggi nati dalla creatività del Caseificio IL FIORINO di Roccalbenga, creato per valorizzare il latte biologico prodotto dai pastori della Maremma toscana. Prodotto senza conservanti è da consumare fino all’ultima briciola, crosta compresa, che potete grattugiare assieme al formaggio per la preparazione delle cozze ripiene.

cozze gratinate

Per rendere il pecorino FIOR DI NATURA ancora più esclusivo viene utilizzato il caglio vegetale; il formaggio che si ottiene ha un sapore equilibrato, perfetto per esaltare il gusto delle cozze. Viene proposto ai tre livelli di maturazione: fresco, semistagionato, stagionato. Per questa ricetta ho utilizzato la versione semistagionata in modo che l’umidità del formaggio aiuti a creare la giusta consistenza del ripieno.

Le cozze, come tutti sanno, sono molluschi che vivono nelle acque salmastre, ancorate agli scogli tramite un filamento, il bisso, da rimuovere durante l’operazione di pulizia. Ne esistono due specie principali: quella spagnola, più grande e meno saporita proveniente dell’Atlantico, e quella mediterranea. In realtà quelle che troviamo sui banchi del pesce sono di allevamento e l’unico accorgimento importante da seguire è di verificare che le cozze siano freschissime. Controllate la data sulla confezione e verificate che le valve siano ben serrate. Questo indica che le cozze sono vive; le conchiglie rotte o aperte vanno gettate così come quelle che non si aprono durante la cottura.

Ecco la ricetta delle cozze ripiene al pecorino!

Con questa ricetta partecipo al Contest organizzato da AIFB e Caseificio il Fiorino   “Il Fiorino, le tue idee in cucina, il tuo blog”

Sponsorizzato da Caseificio IL FIORINO

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 kg Cozze
  • 120 g Pangrattato
  • 70 g Pecorino FIOR DI NATURA (semistagionato)
  • 2 cucchiai Prezzemolo (tritato)
  • 4 cucchiai Olio
  • 1 spicchio Aglio
  • Pepe
  • 200 g Pomodorini

Preparazione

  1. cozze ripiene ingredienti

    Lavate le cozze con acqua fredda raschiando i gusci con un coltello a lama liscia per eliminare le incrostazioni. Se i gusci non sono molto sporchi potete semplicemente strofinarli con una paglietta di metallo.

    Staccate il bisso (la parte filamentosa con cui le cozze si ancorano agli scogli) che fuoriesce dal guscio.

  2. Ponete le cozze in una padella ben calda (non serve mettere condimenti), coprite con un coperchio e attendete che si aprano.

    Scolatele e filtrate il liquido rilasciato; tenetele da parte e nel frattempo preparate il ripieno.

  3. cozze ripiene procedimento

    In una ciotola raccogliete il pecorino FIOR DI NATURA grattugiato con il pangrattato; aggiungete anche l’aglio tritato assieme al prezzemolo, l’olio, un’abbondante macinata di pepe ed un paio di cucchiai di liquido di cottura delle cozze.

    Amalgamate il tutto ed aggiungete eventualmente altro liquido fino ad ottenere un ripieno umido ma compatto.

  4. Aprite le cozze senza rimuovere le valve e farcitele con un cucchiaino di ripieno.

    Lavate i pomodorini, asciugateli e tagliateli a metà.

    Disponete le cozze ripiene sulla teglia del forno ricoperta con della carta antiaderente quindi distribuite i pomodorini negli spazi vuoti.

    Cuocete a 180°C per circa 10 minuti; servite le cozze ripiene calde.

  5. cozze ripiene al pecorino

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Non perdere le NUOVE RICETTE! Se vuoi essere sempre aggiornato seguimi sui social: FacebookInstagramTwitterPinterest

Precedente STROZZAPRETI AL RAGU' D'ANATRA e CACIO CATERINA Successivo INVOLTINI DI LONZA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.