Torta ai mandarini frullati

La torta ai mandarini frullati, chiamata anche pan di mandarino, è un dolce da colazione morbido, umido e sofficissimo, ma soprattutto facilissimo da preparare, perfetto anche per i più pigri in cucina..perchè? Perchè con questa torta si sporca davvero pochissimo, basta un frullatore o un mixer (o il Bimby) e in 5 minuti la torta è bell’e pronta da infornare!

Tra l’altro è un dolce profumatissimo e leggero, adatto agli intolleranti al lattosio (perchè privo di latte e latticini) e perfetto anche per la merenda dei vostri bambini, perchè contiene pochi ingredienti, che rendono la torta ai mandarini frullati senza lattosio un dolce buono e genuino, oltre che morbido e profumatissimo.

Questo dolce, come il pan d’arancio, il pan di limone o il pan di pesche, si prepara con i mandarini interi, buccia e frutto. Unica accortezza che dovrete avere nella preparazione di questa torta è quella di utilizzare dei mandarini dalla buccia sottile, che hanno poca parte bianca, in genere piuttosto amarognola..e poi, mi raccomando ai semi! Quando tagliate i mandarini, assicuratevi che non ce ne siano e, nel caso, toglieteli..

Questo dolce si può fare con qualsiasi frullatore o mixer a vostra disposizione e anche con il Bimby: nel procedimento vi metterò prima il procedimento tradizionale e poi anche quello Bimby!

Bene, adesso passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme ingredienti e procedimento di questa buonissima torta con mandarini frullati! Se vi interessano altri dolci e torte soffici da colazione, potete dare un’occhiata alla mia raccolta di dolci soffici per la colazione , di dolci senza burro e di dolci senza lattosio.


Seguimi anche su FacebookInstagram – Twitter –  Pinterest 
TORNA ALLA HOME.

torta ai mandarini
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzionitortiera da 22 cm di diametro
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti della torta ai mandarini frullati

  • 3uova
  • 3mandarini (interi)
  • 120 golio di semi di girasole
  • 190 gzucchero
  • 300 gfarina 00
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci

Strumenti

  • Frullatore / Mixer
  • Bimby
  • Tortiera – apribile diametro 22 cm

Preparazione della torta ai mandarini frullati

Vediamo insieme come si prepara questa buonissima torta ai mandarini frullati. Tutto ciò che vi servirà sarà un frullatore (o il Bimby) e una tortiera da 22 cm di diametro!
  1. Lavate per bene la buccia dei mandarini (l’ideale sarebbe utilizzare quelli bio), possibilmente con un po’ di acqua e bicarbonato.

    Asciugateli con un canovaccio e tagliateli in 4 o in 8, assicurandovi che non ci siano semi. Nell’eventualità, eliminateli prima di procedere alla realizzazione della torta.

  2. Mettete i mandarini tagliati nel frullatore e frullate ad alta velocità per circa 1-2 minuti. Dovrete ottenere una sorta di purea.

    Unite anche tutti gli altri ingredienti e frullate per circa 3 minuti a velocità media.

  3. Rivestite una tortiera di 22 cm di diametro con della carta forno oppure imburratela e infarinatela leggermente.

    Versatevi il composto e livellatela col dorso di un cucchiaio.

  4. Infornate in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Fate sempre prima la prova stecchino prima di tirare fuori la torta dal forno.

    Se dovesse risultare umido, coprite la torta con un foglio di alluminio e proseguite la cottura per altri 5 minuti o poco più, fino a che lo stecchino non risulta completamente asciutto.

  5. Quando sarà pronta, sfornatela e lasciatela raffreddare completamente, poi cospargetela con zucchero a velo.

Torta ai mandarini frullati con Bimby

  1. Si può preparare la torta ai mandarini frullati anche con il Bimby. Vediamo insieme il procedimento!

    Mettete i mandarini frullati nel boccale: 20 sec vel 8.

    Aggiungete poi tutto il resto degli ingredienti: 3 minuti vel 3-4.

  2. Rivestite con carta forno (o imburrate) uno stampo da 22 cm di diametro e versatevi il composto.

    Mettete la torta ai mandarini in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti.

    Prima di tirare fuori la torta dal forno, fate sempre la prova stecchino e, se quest’ultimo risulta umido, coprite la torta con un foglio di alluminio e proseguite la cottura per altri 5 minuti. Riprovate poi con lo stecchino.

  3. Quando risulterà completamente asciutto, la torta ai mandarini frullati sarà pronta. Sfornatela, lasciatela raffreddare completamente e poi cospargetela con zucchero a velo.

    Provate anche la mia torta al succo di mandarini e la torta rovesciata ai mandarini!

Varianti e consigli

  1. torta ai mandarini bimby

    – Se vi piacciono le torte alte, potete utilizzare per questa torta anche uno stampo da 18-20 cm: in questo caso, però, preriscaldate il forno a 160° e fate cuocere per circa 60 minuti. Dopo i primi 30 minuti, aprite velocemente il forno e coprite la superficie della torta con un foglio di alluminio. Proseguite la cottura e negli ultimi 10 minuti di cottura fate la prova stecchino. Se esce ancora umido proseguite la cottura e rifate la prova stecchino ogni 5-7 minuti. Per essere sicuri che la torta sia perfettamente cotta all’interno, lo stecchino dovrà uscire perfettamente asciutto.

    – Se volete renderla ancora più soffice, potete sostituire 50 gr di farina con 50 gr di fecola di patate (quindi utilizzerete 250 g di farina 00 e 50 gr di fecola di patate).

    – Questa torta è morbida e umida ed è buonissima anche cosparsa semplicemente di zucchero a velo. Se volete, però, potete arricchirla con gocce di cioccolato (circa 30-40 gr che dovrete mettere una mezz’ora in freezer prima di utilizzarle per evitare che cadano sul fondo).

    – La torta ai mandarini frullati è anche un’ottima base per torte farcite. Potete inumidirla ulteriormente facendo dei buchini in superficie con uno stecchino e bagnarla con del succo di mandarini o del latte.

    – Potete anche tagliarla a metà e farcirla con la crema pasticcera classica oppure nella versione all’arancia (potete utilizzare anche il succo dei mandarini seguendo lo stesso procedimento) oppure, se volete renderla completamente lactose free, con una crema all’arancia senza glutine e lattosio oppure, se volete renderla più delicata, vi consiglio la Camy Cream, la crema allo yogurt, la crema al mascarpone o la crema stracciatella, tutte buonissime e tutte senza cottura.

    – La torta ai mandarini frullati si conserva a temperatura ambiente anche per 3-4 giorni, purchè la copriate bene con un foglio di alluminio oppure la conserviate in un contenitore ben chiuso..ma vi assicuro che è così buona che sparirà molto prima! 😀

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.