Frittata di pasta napoletana

La frittata di pasta è un classico della cucina napoletana, e viene comunemente chiamata frittata di maccheroni. Vediamo insieme la storia e la ricetta!

La frittata di pasta o frittata di maccheroni nacque nella città partenopea per riciclare la pasta avanzata che non poteva essere buttata via durante i periodi di maggiore povertà. Con il passare del tempo, la ricetta venne rielaborata e si iniziarono ad aggiungere, oltre alle uova e al formaggio, il pomodoro e altri gusti. Oggi la frittata di pasta viene consumata come secondo piatto, antipasto e talvolta tagliata a cubetti per gli aperitivi.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

350 g spaghetti
5 uova
50 g parmigiano grattugiato
q.b. pepe nero
q.b. sale
20 g burro
50 g prosciutto cotto
50 g formaggio
q.b. olio extravergine d’oliva

Strumenti

Procedimento

Come preparare la frittata di pasta napoletana

Per preparare la frittata di pasta napoletana per prima cosa cuocete gli spaghetti o i maccheroni in abbondante acqua salata se non avete la pasta avanzata del giorno prima.

Nel frattempo sbattete le uova con sale, pepe e parmigiano grattugiato. Una volta cotta la pasta, che dovrà essere al dente, conditela con il burro e fatela raffreddare. Versateci sopra le uova sbattute e amalgamate bene.

Nel frattempo mettete a riscaldare una padella con l’olio all’interno. Versate uno strato di spaghetti o maccheroni e aggiungete il galbanino e il prosciutto cotto a fette (ovviamente potete scegliere di mettere all’interno quello che volete). Richiudete con il restante della pasta e fate cuocere a fuoco basso. 

Non appena il composto sarà compatto, e sopra si sarà formata una crosticina dorata, girate la frittata con l’aiuto di un coperchio oppure di un piatto piano: fate cuocere almeno 5 minuti per lato, un paio di minuti in più se la frittata è particolarmente alta. Una volta pronta adagiata la frittata di maccheroni sulla carta assorbente, lasciate intiepidire, tagliatela a fette e servite subito, oppure fredda.

Consigli per preparare la frittata di pasta napoletana

Per la preparazione della frittata di pasta potete ovviamente variare gli ingredienti utilizzando al posto della pancetta, il prosciutto cotto, il salame, i wurstel e sostituendo la scamorza con caciocavallo, mozzarella, provola affumicata, emmental, ecc…Chi preferisce potrà invece gustarla senza l’aggiunta di altri ingredienti, ma solo con uova, sale, pepe e parmigiano grattugiato.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.