Peperoncini ripieni con tonno, acciughe e capperi – Ricetta sottolio

I peperoncini ripieni con tonno, acciughe e capperi sono una conserva sottolio tipica del Sud Italia, in particolare della Calabria, dove amiamo particolarmente i sapori piccanti. I peperoncini ripieni hanno un gusto deciso e potete servirli come antipasto insieme a formaggi, salumi e altri sottoli tipici calabresi (qui trovi un esempio di antipasto calabrese). Io vi propongo sia la ricetta classica con la farcitura di tonno, acciughe e capperi, sia una mia variante con l’aggiunta all’interno dei peperoncini un’oliva verde.

INGREDIENTI PER CIRCA 40 PEPERONCINI RIPIENI

  • 500 gr di peperoncini rotondi piccanti
  • 250 ml di aceto di vino bianco
  • 250 ml di vino bianco secco
  • 2 foglie di alloro
  • 4 bacche di ginepro
  • 1 pizzico di origano
  • 1/2 cucchiaino di semi di finocchio
  • 6 grani di pepe misto (verde, rosa, nero)
  • 400 gr di tonno sottolio
  • 6 filetti di acciuga
  • 2 cucchiai di capperi
  • 10/15 olive verdi denocciolate (opzionale)
  • olio extravergine di oliva qb

Peperoncini ripieni con tonno, acciughe e capperi - Ricetta sottolioPREPARAZIONE

Lavate i peperoncini, con un coltellino appuntito tagliate intorno al picciolo per eliminare la calotta superiore e con un cucchiaino scavate delicatamente l’interno in modo da eliminare i semini ed i filamenti bianchi.

Portate a bollore il vino, l’aceto e le spezie e poi tuffate nella pentola i peperoncini, rigirandoli con delicatezza e fateli cuocere per 3 o 4 minuti.

ATTENZIONE: non state troppo vicino alla pentola durante la cottura, perchè i vapori dei peperoncini insieme all’aceto potrebbero darvi fastidio agli occhi e al naso. Vi consiglio di areare il locale durante oppure dopo la preparazione e anche di utilizzare dei guanti in lattice quando pulite i peperoncini, per evitare che la pelle o gli occhi toccati accidentalmente vi brucino.

Scolate i peperoncini e metteteli ad asciugare su un canovaccio o su carta assorbente per 10/12 ore (devono essere completamente asciutti, se li preparate di sera potete lasciarli asciugare per tutta la notte).

Sminuzzate i capperi e le acciughe con il coltello, scolate il tonno dall’olio di conservazione e schiacciatelo con una forchetta (non dovete ottenere una purea troppo fine ma il tonno deve conservare la sua consistenza fibrosa). Amalgamate il tonno agli altri ingredienti e riempite i peperoncini con il composto aiutandovi con un cucchiaino.

VARIANTE CON OLIVE. Riempite una parte dei peperoncini (10/15) con un’oliva verde denocciolata e poi con il ripieno di tonno. Disponete questi peperoncini in un vasetto a parte dotato di etichetta che lo renda riconoscibile dagli altri.

Disponete i peperoncini nei vasetti precedentemente sterilizzati con la parte aperta verso l’alto e poi riempite ciascun vasetto con olio di oliva fino a coprire completamente i peperoncini.

Chiudete ermeticamente e conservate i peperoncini ripieni in un luogo buio e asciutto per almeno un mese prima di consumarli.

Precedente Fichi sciroppati al rum - Ricetta conserva di frutta Successivo Fagiolini sottolio - Ricetta conserva con aceto

6 commenti su “Peperoncini ripieni con tonno, acciughe e capperi – Ricetta sottolio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.