Namelaka alla nocciola

Se vi è piaciuta quella al pistacchio, impazzirete per la namelaka alla nocciola. Una crema morbidissima dal gusto deciso di nocciola, preparata con ingredienti genuini come latte, cioccolato di buona qualità e panna fresca, senza olio di palma, conservanti e altri aromi. La namelaka alla nocciola può essere utilizzata come crema spalmabile, come mousse da mangiare al cucchiaio o con biscottini oppure come crema per farcire torte, bignè e rotoli. Vi consiglio di utilizzare una buona pasta di nocciola, priva di coloranti o conservanti, che potete trovare nei negozi specializzati in prodotti per pasticceria e gelateria. Ho scelto di preparare la namelaka con il cioccolato al latte, perchè volevo un sapore simile alla nutella, quindi con la presenza di cacao, ma non troppo forte come quello che avrebbe dato il cioccolato fondente. Però potete preparare la namelaka alla nocciola anche con cioccolato bianco, per un gusto più delicato, o fondente per un gusto più deciso.

Ingredienti per circa 500 g di namelaka (per farcire una torta)

  • 100 g di latte intero
  • 80 g di pasta di nocciole
  • 3 g di gelatina per dolci (colla di pesce)
  • 160 g di cioccolato al latte
  • 220 g di panna fresca

Namelaka alla nocciola

Namelaka alla nocciola

Preparazione

  1. Mettete la gelatina in ammollo in acqua fredda.
  2. Sciogliete il cioccolato al latte a bagnomaria oppure nel microonde e poi incorporare la pasta di nocciola, amalgamandola con una spatola. Un trucco per sciogliere bene il cioccolato: tagliatelo a pezzetti o scaglie molto piccoli e non appena iniziano a sciogliersi quelli a contatto con il fondo della pentola, togliete dal fuoco e mescolate con una spatola, facendo sciogliere pian piano tutto il cioccolato. Questo passaggio è importante perchè il cioccolato non deve stare troppo a contatto col calore, nè deve assolutamente entrare in contatto con l’acqua che bolle (attenzione agli schizzi), perchè altrimenti diventa granuloso e non liscio e non si scioglie più.
  3. Quando il cioccolato è sciolto, liscio ed omogeneo, incorporate poco alla volta la pasta di nocciola, mescolando con la spatola.
  4. Fate bollire il latte, strizzate i fogli di gelatina e scioglietela nel latte caldo.
  5. Versate poco alla volta il latte caldo sul cioccolato e nocciola, mescolando.
  6. Per finire aggiungete la panna fresca poco alla volta amalgamandola con un frullatore a immersione.
  7. Poichè in superficie si formerà una schiuma, mescolate la namelaka con la spatola, in modo da rendere di nuovo omogeneo il composto e poi versatelo il un contenitore e conservate la namelaka in frigorifero per almeno 10 ore affinchè si rassodi e raggiunga la consistenza di una mousse.
  8. Potete versarla in piccole formine monoporzione se volete servirla come dolce al cucchiaio oppure conservarla in un barattolo di vetro e poi utilizzarla per farcire torte, millefoglie, rotoli di pasta biscotto o piccoli dolci come muffin e cupcake. Che sia nel barattolo o all’interno dei dolci, la namelaka deve essere conservata sempre in frigorifero, per massimo 4 o 5 giorni.

Guarda anche la ricetta della namelaka al pistacchio.

Copyright © iocucinocosi



Precedente Rotolo al pistacchio e cioccolato Successivo Verza stufata con curry e semi, ricetta vegana

2 commenti su “Namelaka alla nocciola

  1. Maria il said:

    Ciao questa namelaka è buonissima , è possibile congelarla? Regge bene? Quanto tempo puo stare in freezer?grazoe mille

    • Si lo so è irresistibile 😀 Non ho mai provato a congelarla non saprei dirti, sicuramente dovresti scongelarla prima di utilizzarla a meno che tu non intenda congelare il dolce già farcito. Comunque credo regga bene.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.