Crea sito

Tzatziki, la salsa greca allo yogurt e cetrioli

Lo tzatziki è la famosa salsa greca a base di yogurt e cetrioli, che viene spesso usata per accompagnare carne e pesce alla griglia, ma anche gustata da sola assieme al pane o alla pita. Dal sapore delicato, lo tzatziki oltre ad essere un piatto rinfrescante, è un concentrato di ingredienti preziosi per la nostra pelle; l’unico inconveniente è la presenza dell’aglio, che può essere difficilmente digeribile: nella ricetta originale dello tzatziki l’aglio è presente in abbondanza, io vi consiglio di regolarvi un po’ in base ai vostri gusti e, in ogni caso, di eliminare la parte centrale, più indigesta, prima di schiacciarlo.
Altra cosa importante affinché il vostro tzatziki abbia la giusta consistenza cremosa è strizzare bene i cetrioli dopo averli grattugiati, in modo che perdano parte dell’acqua di vegetazine. Dello tzatziki esistono molte varianti, anche perché una salsa simile si usa anche nella cucina bulgara e in quella irachena; imprescindibile però è lo yogurt greco, più denso dello yogurt normale e dal gusto intenso; un altro ingrediente importante è l’aneto, non sempre facilmente reperibile: se non lo trovate potete sostituirlo con qualche fogliolina di menta.
Se siete amanti delle salse e in particolare delle salse greche, dovreste provare anche la melitzanosalata, a base di melanzane!

tzatziki salsa greca allo yogurt e cetrioli con poco aglio ricetta originale greca per pita e spiedini il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaGreca

Ingredienti

  • 340 gyogurt greco
  • 250 gcetrioli
  • 2 spicchiaglio
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaioaceto
  • 1 pizzicosale
  • 2 cucchiaianeto (tritato)

Strumenti

  • 1 Grattugia
  • 1 Mortaio oppure 1 Schiaccia aglio oppure 1 coltello
  • 1 Ciotola
  • 1 Colino
  • 1 Pentola o un altro peso per strizzare i cetrioli

Come preparare la salsa tzatziki secondo la ricetta originale greca

  1. Grattugiare e strizzare i cerioli per la salsa tzatiki greca

    Per preparare lo tzatziki, lavate il cetriolo e grattugiatelo con tutta la buccia con una grattugia a fori grandi (1). Mettetelo in un colino, sovrapponetevi un peso come una pentola piena di acqua e lasciatelo scolare per circa 30 minuti; trascorso il tempo strizzatelo con l’aiuto di un cucchiaio o con le mani, in modo che perda tutta l’acqua di vegetazione (2).

  2. Pestare l'aglio per preparare lo tzatziki secondo la ricetta originale greca

    Sbucciate l’aglio, apritelo a metà ed eliminate la parte centrale (3), quindi schiacciatelo facendolo ricadere in un mortaio (4). Pestatelo per bene (5), in modo da ridurlo quasi in crema (6).

  3. Tzatziki greco ricetta originale unire lo yogurt greco fage

    Aggiungete un cucchiaino di yogurt (7) e lavoratelo con un cucchiaio, così da incorporare tutto l’aglio (8). In una ciotola mescolate il restante yogurt greco con quello a cui avete unito l’aglio (9).

  4. tzatziki unire i cetrioli allo yogurt

    Aggiungete anche i cetrioli ben strizzati (10) e amalgamateli allo yogurt (11). Aggiungete l’olio (un cucchiaio per volta) e mescolate per incorporarlo alla salsa (12).

  5. completare la salsa tzatziki con aneto oppure menta

    Lo stesso fate con l’aceto (13); aggiustate di sale e aggiungete anche l’aneto o la menta (14). Mescolate bene, fino ad ottenere una salsa tzatziki omogenea (15) che metterete a riposare in frigorifero per circa un’ora.

  6. Servite lo tzatziki su delle fette di pane tostato oppure come accompagnamento per carne e pesce alla griglia e per verdure cotte o crude.

Note

Conservazione

Potete conservare lo tzatziki ben coperto in frigorifero per al massimo 2 giorni.

Con cosa abbinare la salsa tzatziki

In Grecia la salsa tzatziki viene spesso servita da sola, come antipasto, guarnita con qualche oliva nera. Viene usata molto per accompagnare i souvlaki, i famosi spiedini di carne o di pesce, oppure spalmata sulla pita, il tradizionale pane greco. Avendo un gusto tutto sommato delicato si presta a tanti abbinamenti, dal pinzimonio di verdure, a carne o pesce alla griglia, oppure per presentare in modo diverso dal solito delle melanzane grigliate o ancora per guarnire un carpaccio di bresaola.

Consigli

Se non avete il mortaio, potete tritare l’aglio con uno schiacciaglio oppure tritarlo molto finemente al coltello.

Variante light

In commercio si trovano vari tipi di yogurt greco, con diverse percentuali di grassi. Io uso generlamente quello intero che è il meno acidulo, ma se siete a dieta potete optare anche per quelli più magri, anche con lo 0% di grassi, sono comunque perfetti per preparare lo tzatziki!

Se cercate altre ricette tipiche della cucina greca le trovate qui!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

7 Risposte a “Tzatziki, la salsa greca allo yogurt e cetrioli”

    1. Sì, dopo lunghe ricerche l’ho trovato, non credo sia di marmo pregiato, piuttosto credo sia polvere di marmo pressata o qualcosa del genere ma ci accontentiamo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.