Crea sito

Biancomangiare con i biscotti

Il biancomangiare con i biscotti è un dolce a strati facile e goloso, una sorta di mattonella preparata con biscotti secchi e una crema al latte che in Sicilia prende il nome di biancomangiare. Il biancomangiare con i biscotti è spesso associato al classico dolce della nonna, perché costituito da ingredienti semplici e genuini a formare un dessert che le nonne spesso preparavano (e lo fanno tuttora) per i propri nipoti, anche molto piccoli visto che non contiene liquore, né cioccolato, né uova (se non quelle dei biscotti).
Il biancomangiare con i biscotti è talmente caro alla memoria dei siciliani che a volte, soprattutto in alcune zone della Sicilia, con biancomangiare si intende proprio questo dessert e non il tradizionale biancomangiare che è invece una sorta di budino, anche se la crema fondamentalmente è la stessa; rispetto al classico biancomangiare io preferisco mettere meno zucchero perché i biscotti sono già abbastanza dolci. Il biancomangiare con i biscotti viene solitamente aromatizzato con della scorza di limone e un pizzico di cannella, ma al loro posto si può utilizzare anche una bacca di vaniglia. Tradizionalmente questo dolce a strati viene decorato in superficie con delle codette di zucchero colorate.

biancomangiare con biscotti a strati ricetta dolce della nonna siciliano con oro saiwa il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

Se siete celiaci, oltre a utilizzare biscotti senza glutine, controllate che la maizena e le codette di zucchero abbiano in etichetta la scritta “senza glutine”.
  • 1 llatte intero
  • 150 gzucchero
  • 100 gamido di mais (maizena)
  • 1/2scorza di limone
  • 1 pizzicocannella in polvere
  • 280 gbiscotti secchi
  • q.b.codette colorate

Strumenti

  • 1 Tegame di acciaio dal fondo spesso
  • 1 Tazza
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Pirofila 24×24 cm circa

Come preparare il biancomangiare con biscotti

  1. Per preparare il biancomangiare con biscotti iniziate preparando la crema al latte: con un coltello tagliate la scorza di limone, facendo attenzione a non incidere la parte bianca che darebbe un retrogusto amaro alla crema. Prendete quindi 700 ml di latte dal totale e versateli in un tegame dal fondo spesso. Unitevi lo zucchero, la cannella e la scorza di limone e mettete il tegame sul fuoco basso, mescolando fino a far sciogliere lo zucchero. Portate quindi il latte a sfiorare il bollore.

  2. biancomangiare con biscotti a strati ricetta dolce della nonna siciliano con oro saiwa il chicco di mais 1 bollire il latte

    Mentre il latte si scalda mettete la maizena in una tazza o in un bicchiere capiente e versatevi il latte freddo rimasto (300 ml). Mescolate energicamente con un cucchiaio o con una forchetta, finché la maizena non si sarà sciolta alla perfezione (2). Quando il latte arriva a sfiorare il bollore versatevi il latte in cui avete sciolto la maizena (3).

  3. Mescolate immediatamente con un cucchiaio e cuocete per un paio di minuti, finché il composto non avrà assunto la densità di una besciamella (4). Spegnete il fuoco ed eliminate la buccia di limone, quindi prendete una pirofila e sporcatene il fondo con un paio di cucchiai di crema (5).

  4. biancomangiare con biscotti a strati ricetta dolce della nonna siciliano con oro saiwa il chicco di mais 2 formare il primo strato

    Adagiatevi a questo punto i biscotti uno accanto all’altro, fino a coprire interamente la sua superficie (6). Se rimangono degli spazi vuoti non abbastanza grandi per ospitare un biscotti intero potete spezzarli a metà o in quattro parti.

  5. biancomangiare con biscotti a strati ricetta dolce della nonna siciliano con oro saiwa il chicco di mais 3 completare il dolce

    Una volta completato lo strato di biscotti copritelo con un po’ di crema al latte (7), su cui adagerete altri biscotti formando un altro strato (8). Continuate in questo modo fino ad esaurire la crema. Io normalmente faccio 3 strati di biscotti, ma dipende ovviamente dalla grandezza della pirofila. Completate con uno strato di crema al latte (9).

  6. Il biancomangiare con i biscotti tradizionalmente è decorato con i confettini colorati o le codette di zucchero; vi consiglio però di aggiungerle solo poco prima di servire il dolce, altrimenti con l’umidità della crema potrebbero perdere colore.

  7. Riponete il biancomangiare con i biscotti a riposare in frigorifero per almeno 4 ore, ma come tutti i dolci a strati più riposa e più i sapori si amalgamano bene. Trascorso il tempo di riposo avrà la giusta consistenza per essere porzionato e servito a fette, dopo essere stato guarnito con le codette di zucchero.

  8. Servite il biancomangiare con i biscotti come dessert da fine pasto o per una merenda golosa.

Note

Conservazione

Potete conservare il biancomangiare con i biscotti per massimo 3 giorni, ben coperto in frigorifero.

Consigli e varianti

Il biancomangiare con i biscotti è un dolce di una semplicità estrema e se si seguono attentamente le dosi e i vari passaggi il successo è garantito. Un piccolo suggerimento da dare è di procedere speditamente a formare i vari strati, poiché raffreddandosi la crema tende a solidificare abbastanza in fretta diventando poi difficile da spalmare.

Tra le tante varianti di questa mattonella di biscotti c’è quella che prevede che i biscotti secchi vengano passati velocemente nel caffè amaro oppure nel liquore prima di essere disposti sopra la crema. Varianti senz’altro buonissime ma decisamente poco adatte ai bambini.

Il biancomangiare con i biscotti si può decorare anche con delle scaglie di cioccolato o con della granella di pistacchio al posto delle codette di zucchero.

Se cercate altre ricette della tradizione siciliana le trovate qui!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.