Melanzane ripiene senza carne

Le melanzane ripiene sono un classico della cucina mediterranea, che può essere preparato in tanti modi diversi: oggi voglio mostrarvi una deliziosa ricetta vegetariana che farà onore a questa pietanza. Le melanzane ripiene senza carne sono un piatto gustoso e nutriente che offre un’alternativa deliziosa alle versioni tradizionali e anche piuttosto veloce: non c’è bisogno, infatti, di pre-cuocere né le melanzane né il ripieno!
Nella ricetta delle melanzane ripiene senza carne, le melanzane vengono tagliate a metà (o a barchetta) e incise nella polpa con un motivo a scacchi: in questo modo il ripieno – costituito da pomodorini, pangrattato e parmigiano – può penetrare all’interno delle melanzane e insaporirle bene. Se usate melanzane non troppo grandi basteranno poi circa 30 minuti in forno per avere delle barchette di melanzane cotte alla perfezione, con una gratinatura croccante in superficie e un ripieno morbido e saporito!
Ti potrebbero piacere anche:

melanzane ripiene senza carne gratinate ricetta vegetariana melanzane a barchetta il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate e Autunno

Ingredienti per le melanzane ripiene vegetariane

Con queste dosi otterrete un antipasto per 4 persone oppure un secondo piatto per 2 persone.

2 melanzane (piccole 150-180 g l’una)
100 g pomodorini
30 g pangrattato (per me senza glutine)
1 cucchiaio Parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
4 foglie basilico
q.b. sale
3 cucchiai olio extravergine d’oliva

Come preparare le melanzane ripiene senza carne

Per preparare le melanzane ripiene senza carne iniziate lavando e asciugando le melanzane. Se volete potete eliminare il picciolo, oppure lasciarlo “per bellezza” e scartarlo quando andrete a mangiare le melanzane. Tagliatele per il lungo.

Con un coltello affilato incidete la polpa con alcuni tagli trasversali prima in un verso e poi nell’altro, formando così una sorta di scacchiera (1). Fate attenzione a non intaccare la buccia sottostante, ma ad incidere solo la polpa.

Distribuite un pizzico di sale all’interno delle incisioni (2) su tutte le barchette di melanzana. Mettetele da parte. Lavate e asciugate i pomodorini, quindi tagliateli a pezzetti molto piccoli (3).

melanzane ripiene senza carne gratinate ricetta vegetariana melanzane a barchetta il chicco di mais 1 tagliare melanzane a scacchi

Metteteli in una ciotola e aggiungetevi il basilico tritato, un pizzico di sale e un cucchiaio di olio extravergine di oliva (4). Mescolate e aggiungete anche il pangrattato e il parmigiano grattugiato. Mescolate bene con un cucchiaio, in modo da distribuire il pangrattato uniformemente (5).

Passate quindi a farcire le vostre melanzane ripiene: disponetele su una teglia rivestita di carta da forno e, con l’aiuto di un cucchiaino, distribuite la farcitura di pomodorini all’interno delle incisioni, premendo bene con le dita per farla penetrare all’interno della melanzana (6).

melanzane ripiene senza carne gratinate ricetta vegetariana melanzane a barchetta il chicco di mais 2 farcire con pomdooro

Mettete un po’ di farcitura anche nei punti in cui non ci sono le incisioni (7). Guarnite le melanzane ripiene senza carne con un filo di olio extravergine di oliva (8).

Cuocetele quindi nel forno già caldo a 200° per 25-30 minuti. In questo modo, se avete usato melanzane da 150-180 g l’una, saranno cotte a puntino; per melanzane più grandi occorrerà ovviamente più tempo, quindi il consiglio è, prima di sfornarle, di testare la cottura con una forchetta. Se la polpa risulta morbida e cedevole sono pronte (9).

melanzane ripiene senza carne gratinate ricetta vegetariana melanzane a barchetta il chicco di mais 3 cuocere in forno

Sfornate le melanzane ripiene e lasciatele intiepidire per almeno 15 minuti prima di servirle. Sono buone calde, ma secondo me sono ancor più godibili se serviti a temperatura ambiente, sia come antipasto che – in quantità maggiori – come secondo vegetariano.

v_ melanzane ripiene senza carne gratinate ricetta vegetariana melanzane a barchetta il chicco di mais

Conservazione

Potete conservare le melanzane ripiene vegetariane in frigorifero per 3 giorni circa.

Consigli e varianti

Questa ricetta delle melanzane ripiene senza carne è una versione per così dire “basica”, nel senso che, a seconda dei gusti e delle esigenze, può essere arricchita da altri ingredienti. Potete aggiungere alla farcitura di pomodorini, ad esempio, dei capperi e delle olive tritate, dei cubetti di provola, 1 spicchio d’aglio tritato finemente, un cucchiaio di pinoli, origano, timo… Anche le acciughe sott’olio ci stanno benissimo, ma ovviamente il piatto non sarà più adatto ai vegetariani.

FAQ (Domande e Risposte)

Come posso capire se le melanzane sono cotte?

Il metodo migliore per capire se le melanzane ripiene sono cotte è infilzarle con una forchetta nella parte più carnosa dell’ortaggio (generalmente è la parte opposta al picciolo). Se la forchetta penetra senza difficoltà nella polpa, quasi questa fosse molle, le melanzane sono pronte. Se invece infilzandole sentite che la polpa offre ancora un po’ di resistenza significa che necessitano di una decina di minuti in più di cottura.

Non perderti le nuove ricette del Chicco di Mais, seguimi su FacebookInstagram e Pinterest!

In questo articolo sono presenti link di affiliazione

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.