Crea sito

Polpette in umido (ricetta casalinga)

Le polpette in umido sono un classico della cucina casalinga italiana. Ognuno ha la sua ricetta, magari tramandata da generazioni, e che immediatamente riporta alla mente l’infanzia; per questo motivo possono definirsi a pieno titolo “comfort food”. Io le preparo con carne mista di vitellone e di maiale, pane senza glutine bagnato nel latte, parmigiano, noce moscata e scorza di limone, le faccio dorare in poco olio e le cuocio in umido con il pomodoro. Oltre ad essere un piatto molto gustoso e nutriente, le polpette in umido sono anche comode da preparare in anticipo, per poi scaldarle all’ultimo momento sul fuoco o nel microonde.

Polpette in umido ricetta casalinga il chicco di mais

Ricetta delle polpette in umido

Ingredienti per 4 persone:

Per le polpette:

  • 200 g di macinato di maiale
  • 200 g di macinato di vitellone
  • 1 fetta (60 g ) di pane raffermo (io ho usato il pane senza glutine “Careccio” Schar)
  • 6 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 100 ml di latte
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • Sale qb

Per impanare:

  • 2 uova
  • Pangrattato qb (per la ricetta senza glutine ho usato Pangratì Schar)

Per il sugo:

  • ½ scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 pezzetto di sedano
  • 1 pezzetto di carota
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 250 ml di passata di pomodoro
  • Sale qb
  • Basilico qualche fogliolina

Procedimento (preparazione: 15 min. cottura: 20 min.)

Ammollare il pane nel latte; in una ciotola mescolare la carne macinata con il parmigiano, un pizzico di sale, il pane strizzato (ma non troppo), la noce moscata, la scorza di limone, un cucchiaio di olio, l’uovo intero e il tuorlo (1). Mescolare gli ingredienti con un cucchiaio (2), poi con le mani per amalgamarli bene. Formare delle polpette della grandezza desiderata (io le faccio abbastanza piccole, che possano essere mangiate in uno o due bocconi).

Sbattere due uova in una ciotola con un pizzico di sale, immergervi le polpette (3), poi passarle nel pangrattato (4). Procedere così fino all’esaurimento dell’impasto (5).

In un tegame largo, che possa contenere comodamente tutte le polpette, far scaldare l’olio con lo scalogno, l’aglio, il sedano e la carota tagliati in grandi pezzi; quando cominciano a soffriggere aggiungere le polpette (6), farle dorare per un paio di minuti e girarle delicatamente, aiutandosi con una pinza o con due cucchiai (7). Far cuocere ancora per 3-4 minuti e quando le polpette saranno dorate su entrambi i lati sfumare col vino bianco (8).

Far evaporare, quindi abbassare il fuoco e aggiungere la passata di pomodoro e due dita d’acqua (9); salare leggermente, coprire con il coperchio e far cuocere a fuoco basso per circa 15 minuti, girandole di tanto in tanto, fin quando il sugo non si è addensato; verso fine cottura togliere l’aglio, la cipolla, il sedano e la carota e aggiungere il basilico. Servire le polpette in umido calde, accompagnate da insalata, purè di patate o verdure cotte.

Se ti è piaciuta la ricetta delle polpette in umido segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+.

12 Risposte a “Polpette in umido (ricetta casalinga)”

  1. ciao francesca … saranno buonissime ……proverò a farle sicuramente .. anche io ho una ricetta delle polpette tramandata da mamma, nonna etc….e ti assicuro che sono buonissime soprattutto con il sugo …… prima o poi le metto sul mio blog….ciao cristina63

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.