Crea sito

Chips di patate fritte

Le chips di patate sono le classiche patate fritte a sfoglia che spesso consumiamo confezionate in busta, ma che si possono facilmente fare in casa con qualche piccolo accorgimento; perfette come aperitivo o stuzzichino da servire agli amici, le chips di patate sono ottime anche come contorno per una cena informale.
Il segreto per preparare delle patate fritte a sfoglia come quelle in bustacroccanti e piene di bolle – risiede principalmente nello spessore con cui tagliamo le patate: più le chips di patate saranno sottili, più saranno croccanti una volta fritte. Per ottenere questo vi consiglio di usare una mandolina o un affettaverdure elettrico, che vi consentono oltretutto di tagliare le sfoglie di patate tutte dello stesso spessore, in modo che cuociano uniformemente. Se non avete questi strumenti, con un po’ di manualità e un coltello ben affilato potete comunque ottenere lo stesso risultato.
Altro accorgimento importante per delle chips di patate croccanti è quello di eliminare il più possibile l’amido dalle patate stesse: dopo averle affettate, strofinatele bene con un canovaccio pulito e asciutto. Volendo prima potete anche sciacquarle accuratamente dopo averle affettate, anche se questo vi porterà via un po’ di tempo (considerate che se le tagliate sottili ne vengono davvero tante).
Le chips di patate vanno infine fritte in abbondante olio bollente poche per volta, altrimenti si attaccano tra di loro, e scolate non appena diventano dorate. Seguendo questi semplici consigli otterrete delle ottime patate fritte a sfoglia, più buone di quelle nel sacchetto e senza dubbio più sane.

chips di patate fritte a sfoglia fatte in casa trucco per farle croccanti e bollose ricetta il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gpatate
  • q.b.olio di arachide (per friggere)
  • q.b.sale

Strumenti

  • 1 Mandolina oppure 1 Coltello molto affilato
  • 1 Padella dal fondo spesso oppure 1 Friggitrice
  • 1 Mestolo forato
  • 1 Canovaccio
  • Carta assorbente

Come preparare le chips di patate croccanti

  1. chips di patate fritte a sfoglia fatte in casa trucco per farle croccanti e bollose ricetta il chicco di mais 1 pelare le patate

    Per preparare le chips di patate iniziate pelando bene le patate (1) e sciacquandole brevemente sotto l’acqua corrente. Asciugatele e tagliatele a fette sottilissime tutte dello stesso spessore; se ce l’avete vi consiglio di usare una mandolina impostata al minimo spessore (2), oppure un affettaverdure elettrico (o un robot da cucina con la lama apposita).

  2. chips di patate fritte a sfoglia fatte in casa trucco per farle croccanti e bollose ricetta il chicco di mais 2 tagliarle a fette sottili

    Se invece le tagliate con un coltello, facilitatevi il lavoro tagliando prima una fetta nella parte inferiore della patata, in modo che rimanga ben ferma sul tagliere. Dovrete ottenere delle fette di patate molto sottili (3), quasi trasparenti se guardate in controluce (4).

  3. chips di patate fritte a sfoglia fatte in casa trucco per farle croccanti e bollose ricetta il chicco di mais 3 togliere l'amido

    Una volta affettate tutte le patate, disponetele poche per volta su un canovaccio pulito, senza sovrapporle (5) e tamponatele per eliminare l’amido e l’umidità. Fate scaldare abbondante olio di arachide in un’ampia padella o in una friggitrice; per verificare che sia giunto alla giusta temperatura fate la prova friggendo solo una delle chips di patate: se ritorna immediatamente a galla facendo molte bollicine l’olio è abbastanza caldo. Immergetevi le chips di patate poche per volta (6).

  4. chips di patate fritte a sfoglia fatte in casa trucco per farle croccanti e bollose ricetta il chicco di mais 4 friggere le patate

    Lasciatele cuocere per 2-3 minuti, girandole di tanto in tanto, e, quando saranno dorate (7), scolatele con un mestolo forato e adagiatele su un foglio di carta da cucina (8). Lasciatele asciugare, quindi salatele leggermente.

  5. Continuate in questo modo, friggendo il resto delle chips di patate per volta, e servitele ancora calde.

Note

Conservazione

Le chips di patate, una volta fredde e ben asciutte, si possono conservare per un giorno o due chiuse in una busta di carta per alimenti.

Consigli

Per preparare le patate fritte a sfoglia scegliete patate a pasta gialla, meglio ancora quelle con la buccia rossa. Per dare un tocco più rustico alle vostre chips di patate potete lasciarle con la buccia: in questo caso lavatele accuratamente, strofinandole con una spazzola dalle setole dure, per eliminare terra e impurità.

Varianti

Le chips di patate, una volta cotte, si possono aromatizzare a piacimento: spolverizzatele ad esempio con un po’ di paprica dolce o piccante, con del pepe nero e del pecorino grattugiato (finché sono ancora calde, in modo che fonda) oppure, se amate i gusti particolari, con del pepe rosa finemente pestato insieme a un po’ di scorza di lime grattugiata.

Se amate le patate fritte, provate anche le patatas bravas oppure questi spicchi di patate croccanti in padella!

In questo articolo sono presenti link di affiliazione

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Chips di patate fritte”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.