Panzanella una ricetta povera ma ricca!

Piatto di origine povera, usato principalmente per riciclare il pane avanzato, la panzanella è sostanzialmente un’insalata di pane e pomodori ammollato in acqua e aceto e condita con gli ingredienti che più vi piacciono. Diffusa in molte regioni del centro-sud, dove prende spesso anche nomi diversi, la panzanella è anche un ottimo piatto da mettere nella borsa frigo e portare in spiaggia oppure ad un picnic. La mia ricetta della panzanella, realizzata con friselle senza glutine (si può usare del pane raffermo, oppure dei crostini confezionati), da piatto povero è diventata una ricetta decisamente ricca, poiché è insaporita con tonno, fagioli, olive, cipolle e basilico; chiaramente a seconda delle preferenze potete aggiungere o togliere ingredienti alla panzanella, quello che non deve mai mancare sono pane, aceto e pomodori 😉 La quantità di aceto mescolato ad acqua varia un po’ a seconda dei gusti, l’importante è che il pane o i crostini siano abbastanza bagnati (in caso aggiungete un po’ d’acqua). La panzanella va preparata almeno un’ora prima e conservata in frigorifero; in ogni caso più riposa meglio è. Con il caldo che si avvicina la panzanella è l’ideale per un antipasto leggero o come secondo piatto freddo.

Panzanella ricetta povera ma ricca cibo da portare in spiaggia o picnic

Ricetta della panzanella al tonno

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 ml di aceto di vino bianco
  • 200 ml acqua
  • 160 g di pane raffrermo, crostini o friselle (io ho usato queste senza glutine)
  • 200 g di pomodori da insalata
  • ½ cipolla rossa
  • 200 g di tonno in scatola sgocciolato
  • 20 olive di Gaeta
  • 200 g di fagioli borlotti in scatola sgocciolati
  • 30 g olio evo
  • Basilico
  • Sale
  • Pepe

Procedimento (preparazione: 10 min. riposo almeno 1 ora)

Per preparare la panzanella iniziate spezzettando le friselle, il pane oppure i crostini in un’ampia ciotola, quindi bagnatele con il mix di acqua e aceto e mescolate, in modo che assorbano bene il liquido (1). Tagliate i pomodori a pezzetti (2) e conditeli con olio e sale. Aggiungeteli alle friselle spezzettate. Sgocciolate il tonno e i fagioli e aggiungete anche questi.

Tagliare la cipolla a fettine sottili (3) e aggiungetela alla panzanella assieme alle olive snocciolate. Completate con qualche fogliolina di basilico. Mescolate bene, aggiustate di sale e pepe e riponete la panzanella in frigorifero per almeno un’ora. panzanella ricetta povera ma ricca il chicco di mais

Servite la panzanella tiepida o fredda.

Se ti è piaciuta la ricetta della panzanella segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

Precedente Straccetti con rucola e parmigiano (ricetta leggera) Successivo Focaccia di grano saraceno (ricetta senza glutine)

5 commenti su “Panzanella una ricetta povera ma ricca!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.