Gulash nella slow cooker

Cucinare il gulash nella slow cooker è un metodo semplice e di sicuro successo per ottenere un gulash tenerissimo, saporito e con un bel sughetto di accompagnamento. Il gulash (o gulasch) infatti, sia nella sua versione ungherese che in quella trentina, ha necessità di cuocere a lungo, in modo che la carne si ammorbidisca e assorba alla perfezione tutte le spezie e gli aromi previsti dalla ricetta. In una pentola tradizionale il gulash va cotto per circa 2 ore, aggiungendo brodo di tanto in tanto. Se preparate il gulash nella slow cooker, invece, dovrete solo rosolare la carne e le cipolle, mettere tutti gli ingredienti nella pentola e attendere la fine della cottura (circa 7 ore), senza mai aprire la pentola.
Nella slow cooker il gulash cuoce quindi molto più lentamente e a una temperatura molto più bassa rispetto alla pentola tradizionale e ciò garantisce che le piccole parti di grasso e di tessuto connettivo si sciolgano alla perfezione e rendano la carne particolarmente morbida. Il gulash nella pentola slow cooker, inoltre, necessita di pochissimo brodo per cuocere perché la dispersione dei liquidi è davvero minima. Tra le numerose versioni del gulash quella che vi propongo io è la ricetta del gulash di manzo trentino, ma naturalmente potete preparare il gulash nella slow cooker seguendo la ricetta che preferite. Accompagnatelo poi con un po’ di polenta o con del purè di patate.

Gulasch o gulash nella slow cooker ricetta tirolese stufato di manzo con pentola a bassa temperatura il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura7 Ore
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaCottura lenta
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti per preparare il gulash nella slow cooker

Per preparare il gulash senza glutine ho usato farina di riso al posto della 00; se siete celiaci controllate che abbia in etichetta la scritta “senza glutine”, così come la farina di mais per la polenta, se la usate come accompagnamento.

Per il gulash di manzo

1 kg manzo (campanello)
500 g cipolle
2 cucchiai farina 00
1/2 bicchiere vino rosso
1 cucchiaio concentrato di pomodoro
2 cucchiai paprika dolce
1 cucchiaino cumino
2 cucchiaini olio extravergine d’oliva
1 rametto timo
2 foglie alloro
q.b. sale
q.b. pepe

Per accompagnare il gulash di manzo

500 g farina di mais
2 l acqua
1 cucchiaio sale grosso
1 cucchiaino olio extravergine d’oliva

Strumenti

Per preparare il gulash nella slow cooker

1 Padella antiaderente
1 Pentolino

Per la polenta di accompagnamento

Come preparare il gulash nella slow cooker

Per preparare il gulash nella slow cooker iniziate tagliando la carne a cubetti di circa 2,5 cm di lato (1). Mettetela in una ciotola e infarinatela leggermente (2). Sbucciate le cipolle e tagliatele a cubetti (3).

Gulasch o gulash nella slow cooker ricetta tirolese stufato di manzo con pentola a bassa temperatura il chicco di mais 1 infarinare carne

Preriscaldate la pentola slow cooker. Ungete con un cucchiaio di olio una padella antiaderente, mettetela sul fornello e fatela riscaldare bene (4).

Unite quindi la carne (5) e lasciatela rosolare per circa 5 minuti, girandola da tutti i lati, finché non avrà preso colore (6).

Gulasch o gulash nella slow cooker ricetta tirolese stufato di manzo con pentola a bassa temperatura il chicco di mais 2 rosolare carne

Toglietela a questo punto dal fuoco e mettetela da parte. Nella stessa padella aggiungete un altro cucchiaio di olio e unitevi le cipolle (7).

Lasciatele cuocere a fiamma bassa per 2-3 minuti, finché non saranno morbide. A questo punto rimettete la carne nella padella (8) e salate il tutto leggermente. Mescolate e alzate la fiamma, quindi sfumate col vino rosso (9).

Gulasch o gulash nella slow cooker ricetta tirolese stufato di manzo con pentola a bassa temperatura il chicco di mais 3 cuocere cipolle

Cuocete per un minuto o due, mescolando sempre, quindi spegnete il fuoco (10). Trasferite il gulash nella pentola slow cooker preriscaldata, assieme al suo fondo di cottura (11). Aggiungetevi il pepe, un altro pizzico di sale e la paprica (12).

Gulasch o gulash nella slow cooker ricetta tirolese stufato di manzo con pentola a bassa temperatura il chicco di mais 4 unire spezie

Unitevi anche il timo, l’alloro, i semi di cumino (13), il brodo e il concentrato di pomodoro (14). Mescolate accuratamente (15) e coprite la pentola con il coperchio.

Gulasch o gulash nella slow cooker ricetta tirolese stufato di manzo con pentola a bassa temperatura il chicco di mais 5 unire pomodoro

Cuocete il gulash nella pentola slow cooker per 7 ore in modalità low, oppure per 2 ore e 40 minuti in modalità high, senza mai togliere il coperchio. A fine cottura togliete il coperchio (16), eliminate le foglie di alloro e valutate se il fondo di cottura è sufficientemente denso oppure no.

Se dovesse risultare troppo liquido vi basterà scolare la carne con un mestolo forato, trasferire il fondo di cottura in un pentolino e lasciarlo bollire per 5-10 minuti, finché non si sarà ridotto (17).

A quel punto rimettete il sughetto sulla carne e lasciate riposare il gualsh a temperatura ambiente per un paio di ore. Il gulash più riposa e più si insaporisce. Nel frattempo preparate la polenta: portate a ebollizione 2 litri di acqua salata e versatevi la farina di mais a pioggia.

Gulasch o gulash nella slow cooker ricetta tirolese stufato di manzo con pentola a bassa temperatura il chicco di mais 6 cuocere e addensare

Unitevi subito anche l’olio e cuocete la polenta, mescolandola costantemente, per circa 1 ora. La polenta è pronta quando si stacca facilmente dalle pareti del tegame. In commercio esistono anche paioli per polenta con un meccanismo di automescolamento che vi facilitano molto il lavoro.

In alternativa, naturalmente, potete anche usare della farina per polenta precotta, che necessita di pochi minuti di cottura. In tal caso, però, attenetevi alle dosi indicate sulla confezione.

Quando la polenta è pronta riscaldate il gulash sui fornelli e servitelo accompagnato dalla polenta stessa.

Conservazione

Potete conservare il gulash in frigorifero per 3 giorni, chiuso in un contenitore di vetro. Se lo preparate il giorno prima di servirlo sarà ancor più gustoso.

Consigli e varianti

Come detto, questa è la versione del gulash diffusa in Trentino, dove questo piatto – originario dell’Ungheria, dove assume però più l’aspetto di una zuppa che di uno spezzatino – è servito in numerose osterie e ristoranti. Tuttavia il gulash, con qualche piccola differenza, è diffuso anche in altre zone del Nordest italiano, come anche Trieste.

Qui trovate tante altre ricette e consigli per cucinare nella slow cooker.

In questo articolo sono presenti link di affiliazione.

Non perderti le nuove ricette del Chicco di Mais, seguimi su FacebookInstagram e Pinterest!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Una risposta a “Gulash nella slow cooker”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.