Curry di pollo e melanzane con riso pilaf

Il curry di pollo e melanzane con riso pilaf è una ricetta molto gustosa e leggera, l’ideale per chi vuole portare in tavola piatti dal sapore mediorientale. La preparazione del curry di pollo è molto semplice e veloce, e il riso pilaf, arricchito con uvetta sultanina per dare un particolare aroma agrodolce al piatto, si cuoce praticamente da solo: si tratta infatti di un piatto di origine turca, perfetto per accompagnare carni speziate come il pollo al curry, che cuoce coperto, senza mai essere girato, con una quantità di brodo che viene totalmente assorbita dal riso. Attenzione quindi alle dosi e ai tempi di cottura: il liquido deve essere il doppio in volume del riso (perciò 1 bicchiere di riso = 2 bicchieri di brodo). Se come me non avete del brodo e non volete usare il dado, preparate del brodo vegetale facendo bollire per 10 minuti una cipolla, una carota, un pezzetto di sedano e un chiodo di garofano in acqua leggermente salata. Il riso pilaf può essere preparato in anticipo, conservato in frigorifero per un paio di giorni e riscaldato su una padella antiaderente con un pochino di burro. Fate attenzione infine alla scelta del curry se siete intolleranti al glutine: alcune marche di curry pronto, infatti, contengono derivati del frumento; fate sempre riferimento al prontuario AIC.

curry di pollo e melanzane con riso pilaf ricetta il chicco di mais

Ricetta del curry di pollo e melanzane

Ingredienti per 4 persone:

Per il curry di pollo e melanzane:

  • 800 g di petto di pollo
  • 1 melanzana grande (500 g)
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 200 ml di acqua
  • ¼ di cipolla
  • 5 cucchiai di olio evo
  • 2 cucchiai di curry

Per il riso pilaf:

  • 240 g di riso basmati (1 bicchiere e mezzo)
  • 300 ml di brodo di carne o vegetale (3 bicchieri) (qui trovate la ricetta)
  • 60 g di burro
  • ¼ di cipolla
  • 2 cucchiai di uvetta sultanina

Procedimento (preparazione: 10 min. cottura: 25 min.)

Sciacquate il petto di pollo e pulitelo bene, quindi tagliatelo a tocchetti (1). Lavate la melanzana e tagliatela a cubetti di circa mezzo centimetro (2). Tritate finemente la cipolla e fatela sudare in un’ampia padella con l’olio, quindi aggiungete il petto di pollo (3) e fatelo dorare a fuoco vivo.

curry di pollo e melanzane con riso pilaf ricetta il chicco di mais 1Quando avrà preso colore (4) aggiungete un pizzico di sale e un cucchiaio di curry; fate insaporire per un paio di minuti, quindi scolate il pollo (5) e mettetelo da parte.Nella stessa padella mettete la melanzana a cubetti (6), salatela leggermente e fatela saltare per 5 minuti mescolando spesso.

curry di pollo e melanzane con riso pilaf ricetta il chicco di mais 2

Sarà pronta quando comincerà a rilasciare l’olio (7). A questo punto rimettete il pollo nella padella e aggiungete la passata di pomodoro (8); mescolate bene e aggiungete anche l’acqua (9). Coprite e fate cuocere a fuoco basso per 15 minuti.

curry di pollo e melanzane con riso pilaf ricetta il chicco di mais 3

Nel frattempo preparate il riso pilaf: sciacquate il riso sotto l’acqua corrente usando un colino (10), in tal modo perderà parte dell’amido e i chicchi rimarranno ben separati; fate sciogliere a fuoco basso il burro in un tegame (se ce l’avete usatene uno rivestito in ceramica), quindi aggiungete la cipolla finemente tritata e l’uvetta sultanina (11) e fate insaporire per 5 minuti a fuoco basso (attenzione a non far bruciare la cipolla).

curry di pollo e melanzane con riso pilaf ricetta il chicco di mais 4

Fate tostare quindi il riso per un paio di minuti (12) e aggiungete il brodo caldo e già salato (13). Coprite con un coperchio (usatene uno che chiude perfettamente la pentola) e fate cuocere a fuoco basso per 15 minuti, finché l’acqua non si sarà completamente assorbita (consiglio comunque di controllare dopo 10-12 minuti, perché il tempo può variare a seconda dell’intensità del fornello). Quando il riso sarà cotto sgranatelo con una forchetta (14).

curry di pollo e melanzane con riso pilaf ricetta il chicco di mais 5

Tornate quindi al curry di pollo: quando l’acqua sarà in gran parte evaporata togliete il coperchio, aggiungete un altro cucchiaio di curry e fate insaporire per un paio di minuti (15). Servite il pollo con il suo sughetto assieme al riso pilaf.

Se ti è piaciuta la ricetta del curry di pollo con riso pilaf, prova anche il couscous con pollo e verdure e segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

Precedente Insalata greca (ricetta light) Successivo Menu light (ricette per un menu leggero)

11 commenti su “Curry di pollo e melanzane con riso pilaf

  1. popi il said:

    Proveremo presto questa piacevole ricetta dal “sapor mediorientale” che apprezzerebbe anche la Nannini ! Scherzo e mi sembra già di gustare la pietanza.

  2. Laura il said:

    Ciao, come faccio a fare lo sformato di riso per presentarlo come hai fatto tu? Dopo aver cotto il riso devo metterlo in forno all’interno dello stampo (pensavo di usarne uno per i muffin)? Grazie e complimenti per la ricetta, Laura 🙂

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao, grazie per i complimenti! 🙂 no appena cotto io l’ho messo nel piatto all’interno di un coppapasta rotondo e ho premuto un po’ sulla sommità per compattarlo. Se non hai il coppapasta puoi provare a farlo con un foglio di carta di alluminio ripiegato su se stesso in modo che sia un po’ rigido; con esso formi un cerchio e lo fermi con un pezzetto di scotch. In alternativa puoi provare a formare uno zuccottino con una tazza leggermente imburrata. Ti sconsiglio invece di mettere il riso pilaf cotto nel forno perché potrebbe appiccicatsi tutto…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.