Crescia al formaggio (ricetta di Pasqua)

La crescia al formaggio (o pizza al formaggio) è una preparazione tipica pasquale di alcune regioni del centro Italia (le Marche principalmente, ma, con alcune piccole varianti nel nome e nella ricetta, la crescia è diffusa anche in Umbria e in Abruzzo). Simile ad un pane saporito e gustoso, la crescia al formaggio non può mancare nella colazione di Pasqua: da accompagnare ad affettati e salumi, assieme alle uova sode e da gustare persino con le uova di cioccolata! Negli anni passati ho preparato spesso la crescia di Pasqua, di solito in versione mini da regalare ad amici e familiari. Quest’anno, spinta anche dalla voglia di testare il mio lievito madre in questa preparazione, ho preparato una crescia al formaggio di medie dimensioni, usando uno stampo da panettone da 500 g. La crescia preparata con lievito madre è lievitata molto bene e ne ha acquistato nel gusto e nella consistenza. Preparate la crescia al formaggio anche 2 giorni prima di Pasqua, si conserva benissimo chiusa in un sacchetto di plastica per alimenti.

Crescia al formaggio ricetta di Pasqua il chicco di mais il chicco di mais

Ricetta della crescia al formaggio

Ingredienti per una crescia media (stampo da panettone 500 g, del diametro di 13 cm e altezza 8 cm):

  • 200 g di farina (per la versione senza glutine ho usato il mix B per pane Schar)
  • 120 g di lievito madre (io ho usato questo senza glutine)
  • 3 uova medie
  • 70 g di parmigiano grattugiato
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • 70 g di olio extravergine di oliva
  • 80 ml di latte tiepido
  • 5 g di sale fino
  • Una noce di burro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Abbondante pepe nero

Procedimento (preparazione: 15 min. lievitazione: 3 ore circa cottura: 30 min.)

Per preparare la crescia di Pasqua iniziate sciogliendo il lievito madre in una ciotola con lo zucchero e il latte tiepido (1). Quando si è completamente sciolto (2) unite la farina, il parmigiano e il pecorino (3).

Crescia al formaggio ricetta di Pasqua il chicco di mais il chicco di mais 1Iniziate a mescolare con un cucchiaio, quindi unite le uova una ad una (4), mescolando energicamente per amalgamarle all’impasto (5). Unite quindi anche una generosa macinata di pepe e l’olio a filo (6), continuando a mescolare.

Crescia al formaggio ricetta di Pasqua il chicco di mais il chicco di mais 2Lavorate l’impasto con il cucchiaio ancora per qualche minuto, finché non risulterà liscio e omogeneo(7). Trasferite l’impasto della crescia in uno stampo da panettone (8), livellandolo bene con un cucchiaio e sbattendolo delicatamente sul piano per eliminare eventuali bolle d’aria. Sciogliete nel microonde o sul fornello a fuoco basso una noce di burro e spennellatela sulla superficie della crescia (9).

Crescia al formaggio ricetta di Pasqua il chicco di mais il chicco di mais 3Fatela lievitare quindi nel forno spento e con la luce accesa per circa 3 ore, o finché l’impasto non raggiunge il bordo superiore dello stampo (10). Tiratela fuori dal forno e tenetela a riparo da correnti d’aria. Riscaldate il forno a 180° (statico) e inserite nella parte inferiore una ciotolina con dell’acqua. Cuocete la crescia nel forno per 25-30 minuti, quindi infilzatela al centro con uno stecchino di legno: se fuoriesce completamente asciutto la crescia è pronta, altrimenti prolungate la cottura di altri 5-10 minuti. Sfornatela e fatela raffreddare completamente (11). Servite la crescia al formaggio tagliata a fette, assieme ad affettati e salumi per la colazione di Pasqua.

Crescia al formaggio ricetta di Pasqua il chicco di mais il chicco di mais 4

Note: se non avete il lievito madre, potete realizzare la crescia al formaggio con lievito di birra. Per le dosi e consultate questa ricetta, che vi consentirà di preparare una crescia più grande (stampo da 1 kg) oppure due cresce medie.

Se ti è piaciuta la ricetta della crescia al formaggio segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

Precedente Tortine alle carote Successivo Lasagne con asparagi e speck

4 commenti su “Crescia al formaggio (ricetta di Pasqua)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.