Patate sabbiose

Le patate sabbiose sono una buonissima variante delle più classiche patate al forno. La panatura, saporitissima, rende le patate sabbiose al forno croccanti fuori e tenerissime al cuore. Devo dire che cotte in questo modo le patate sono piaciute tantissimo anche al mio Davide che vive il periodo del “non mi piace niente”. Ha detto che son buone come le crocchette di patate e quelle si che le mangia, anzi devo stare attenta perché me le ruba del piatto. Se volete la mia ricetta la trovate QUI.

Le patate al forno sabbiose sono facilissime e nonostante la cottura al forno, molto veloci da preparare. La panatura a base di pan grattato, formaggio e aromi dona oltre che un aspetto sfizioso e saporito, anche un ottimo gusto impreziosendo le solite patate morbide al forno. Le ho sempre preparate ad occhio visto che è da sempre un cavallo di battaglia di mia madre che ovviamente ho ripreso da quando la cuoca sono io. Ma per questa ricetta patate sabbiose mi sono munita di bilancia per darvi tutti gli ingredienti precisi in modo che possiate ottenere anche voi un contorno sfizioso per i vostri secondi o anche come ottima portata per i vostri brunch e aperitivi.

Prima di vedere quindi come fare le patate sabbiose, vi ricordo di iscrivervi al nostro gruppo QUI e di seguirci su Instagram QUI per restare aggiornati e avere sempre contenuti nuovi ed esclusivi. Alla prossima,
Eva.

patate sabbiose
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Patate sabbiose ricetta

  • 1 kgpatate (a pasta gialla)
  • 100 gpane grattugiato
  • 20 gformaggio (grattugiato )
  • q.b.erbe aromatiche (salvia, rosmarino, timo)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Strumenti

  • 1 Teglia ( da forno )

Preparazione delle patate sabbiose

Se volete approfondire come preparare le patate al forno perfette, QUI trovate il nostro post.
  1. In una ciotola mescolate pangrattato, formaggio grattugiato, erbe aromatiche secche, sale (potete usare anche il sale aromatizzato che trovate QUI) e pepe. Mescolate con cura in modo che il mix sia omogeneo.

    Lavate e sbucciate le patate, tagliatele come siete più comodi (a spicchi, a cubetti, a bastoncino) ma cercate di farle tutte della stessa dimensione per una cottura omogenea.

    Preparate una ciotola capiente con dell’acqua e man mano che le tagliatele immergetele.

    Una volta che avrete tagliato tutte le patate, sciacquatele più volte fino a che l’acqua non diventa trasparente, a quel punto scolate e asciugate le patate.

    patate sabbiose

    A questo punto versate dell’olio extra vergine d’oliva sulle patate e giratele bene in maniera che ogni spicchio sia ricoperto d’olio. Versate le patate nella ciotola con il mix preparato in precedenza e mescolate per farlo aderire. Se serve potete usare le mani per impanarle meglio.

    Prendete una teglia, rivestita con carta forno e ponete gli spicchi di patate uno affianco all’altro ma senza sormontarle. Se fate più patate usate due teglie.

    Versate un filo d’olio evo sulle patate prima di cuocerle.

    Accendete il forno a 180°C in modalità statica e infornate subito la teglia con le patate, con il forno freddo in salita.

    Gli ultimi 10 minuti potete anche azionare il grill se volete.

    Le patate saranno cotte e dorate dopo circa 30/40 minuti, dipende dalla grandezza. Per verificarne la cottura vi basterà infilzarle con la punta della forchetta.

    Sfornate e servite subito, croccanti fuori e tenere dentro, da leccarsi i baffi!

VARIANTI E CONSIGLI

  1. La qualità migliore di patate adatta al forno sono quelle a pasta gialla.

    Potete dare il taglio alle patate che preferite, se le fate più piccole ad esempio a cubetti, impiegheranno meno a cuocere.

    Il formaggio è facoltativo, se siete intolleranti ai latticini potete ometterlo.

    Potete aggiungere le vostre erbe aromatiche preferite, cambiarle a vostro gusto per avere sempre patate sabbiose diverse e saporite con tante varianti.

    Potete aggiungere anche spezie oppure uno spicchio d’aglio.

    Se ti è piaciuta questa ricetta potrebbero interessarti anche le ZUCCHINE SABBIOSE, le COTOLETTE DI CAVOLFIORE oppure le PATATE DUCHESSA.

Conservazione delle patate sabbiose

Vi consiglio di mangiarle appena fatte, calde e croccanti. Se avanzano potete conservarle a temperatura ambiente per un giorno massimo e scaldarle nuovamente in forno prima di consumarle.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.