Crea sito

Patate al forno perfette e facili

Patate al forno.
Patate al forno

PATATE AL FORNO PERFETTE E FACILI, dopo anni di patate al forno ho trovato il metodo veloce e indolore per le patate al forno croccanti fuori e tenere dentro. Le patate a casa mia vanno forte, piacciono a tutti, in qualsiasi modo e non sono mai abbastanza. Non mancano mai in dispensa e sono sempre un contorno gradissimo.

Sbagliare la cottura delle patate al forno compromette il risultato, di seguito vi darò dei consigli per sfornarle con la tanto ricercata CROSTICINA. C’è chi consigliala bollitura prima del forno, ma sinceramente il lavoro diventa lungo, ho trovato un metodo più VELOCE che elimina la fase della bollitura con lo stesso risultato!

Tutti con il pelapatate in mano, ci aspettano giorni di fuoco durante le feste natalizie, non vorrete mica sbagliare proprio le patate al forno? 😀

PATATE AL FORNO PERFETTE

(Dose per 4 persone) 

  • 1 kg di patate a pasta gialla
  • 30 g di olio EVO
  • Sale
  • Pepe
  • Aromi a piacere
  • 2 spicchi di aglio (facoltativi)

Note:

  1. Le PATATE A PASTA GIALLA sono la qualità ideale da fare al forno
  2. Come aromi potete andare sul classico ROSMARINO, oppure ORIGANO o TIMO
  3. L’AGLIO è facoltativo, potete non metterlo. Ma se lo aggiungete senza sbucciarlo “in camicia”, darà profumo senza fastidio. 
  4. Naturalmente potete dare il TAGLIO che preferite alle patate, se le fate più piccole a cubetti cuoceranno prima. 
  5. Cercate di scegliere le PATATE tutte  più o meno della stessa dimensione per una cottura omogenea. 

Procedimento

Preparate una ciotola capiente con dell’acqua. 

Sbucciatele con l’aiuto del pelapatate. Tagliatele nel senso della lunghezza e metà e poi ancora a metà, vi ritroverete degli spicchi di patate che man mano ponete nella ciotola con l’acqua.

Una volta finito di tagliare tutte le patate, sciacquatele più volte, fino ad ottenere l’acqua limpida. Scolatele e preparate un canovaccio asciutto e pulito, versateci sopra gli spicchi di patate e tamponatele per asciugarle. Devono essere asciutte! 

Rimettete le patate asciutte in una ciotola, prima di tutto salatele e aggiungete gli aromi che preferite, mescolate bene per distribuirli in maniera omogenea.

Ora aggiungete anche l’olio EVO e mescolate ancora, in modo che ricopra bene ogni spicchio.

Prendete la teglia e rivestitela con la carta forno, distribuite le patate in maniera che non si sormontino l’una con l’altra, se ne fate tante usate DUE TEGLIE.

patate al forno

Aggiungete gli spicchi d’aglio in camicia, se gradite.

Cottura

Avete notato che non vi ho detto di preriscaldare il forno? 🙂 

Lo accendiamo adesso, a 180°C in modalità ventilata e inseriamo subito la teglia delle patate, con il forno freddo e in salita.

Quando il forno raggiunge la temperatura impostata, guardate l’ora, ci vorranno circa 30/40 minuti e le patate al forno saranno pronte. I minuti variano da forno a forno, dal tipo di taglio che date alle patate, ma basterà semplicemente controllare la doratura e punzecchiarle per capire se sono cotte.

Personalmente non le giro una ad una, mi limito a metà cottura a girare la teglia, ma solo perché il mio forno fa i capricci e cuoce prima a sinistra. 

Una volta cotte, sfornatele e servitele subito caldissime, con la crosticina dorata e il cuore morbido!

Vi consiglio di cuocere sempre le patate separatamente dal resto con cui verranno servite e di consumarle subito in maniera da preservare la croccantezza! 

Il mio piatto preferito con le PATATE è il POLLO AL FORNO, vuoi scoprire tutti i trucchi per averlo morbido e succoso come quello della rosticceria? Clicca QUI.

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook, nel nostro numeroso e super attivo Gruppo Facebook e anche su Instagram, passate a trovarci vi aspettiamo.

4 Risposte a “Patate al forno perfette e facili”

  1. Oddio le devo provare subito!!!!! 😍😍
    Posso sapere se il kill di patate è considerato già pulito o ancora con la buccia?
    Grazie!

    Chiara

  2. proverò anche la tua tecnica, io di solito le faccio sbollentare per 5 min (dipende dal taglio) in acqua leggermente salata e con1/2 cucchiai di aceto, poi una volta scolate e asciugate( in realtà si asciugano da sole una volta scolate e poste su un canovaccio o carta assorbente) oliate e insaporite le metto nel forno o in padella a fare la crosticina per 30/40 min, ottime….e’ vero che la tua tecnica è meno complicata perché prevede solo i ricambio di acqua….proverò, mi piace imparare è il bello della passione per la cucina…si impara sempre

    1. Questa dell’aceto l’ho provata anch’io, suggerita da un amico chef!
      Ma non ho mai voglia di fare questo passaggio. 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.