Cotolette di cavolfiore

Le cotolette di cavolfiore al forno sono una valida alternativa alle classiche cotolette di carne. Cotolette vegetariane facili, veloci e buonissime. Potete decidere di cuocere le cotolette di cavolo al forno per un piatto light, oppure friggerle a cui proprio nessuno saprà resistere, perché si sa che fritta è buona anche una ciabatta!

Le cotolette di verdura sono un ottimo secondo piatto, che mangiano volentieri anche i bambini. Il trucco delle cotolette di cavolfiore fatte in casa sta nella velocità di esecuzione, infatti non serve bollire il cavolo prima, ma si parte direttamente con il cavolfiore a fette crudo. E poi come si fa per la cotoletta classica, uova e pangrattato, dritto in forno e non ci pensate più per mezz’ora almeno. Comodo no?

Potete servirle come contorno oppure piatto unico, una cotoletta di cavolfiore con insalata fresca e avete risolto! Quindi a vado dritta al punto, vediamo come fare queste fantastiche cotolette di cavolfiore al forno.
Venite a trovarci nel nostro gruppo (QUI) e ricordatevi di seguirci anche su Instagram (QUI) usando l’hashtag #fablesdescure se fate una nostra ricetta! Alla prossima, Eva

Cotolette di cavolfiore
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le cotolette di cavolfiore

  • 1cavolfiore
  • 300 gpane grattugiato
  • 3uova (intere)
  • sale
  • olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 Teglia ( da forno )

Preparazione delle cotolette di cavolo al forno

  1. Per prima cosa lavate il cavolfiore ed eliminate le foglie esterne con un coltello. Tagliatelo a fette compatte spesse un centimetro circa.

    Sbattete le uova in un piatto fondo, salate leggermente e preparate un altro piatto con il pangrattato che servirà per impanare le fette di cavolo.

    Cotolette di cavolfiore

    Foderate una teglia con un foglio di carta forno e iniziate passando prima le fette di cavolo nell’uovo sbattuto e successivamente nel pan grattato, avendo cura di farlo attaccare bene, in ogni parte.

    Procedete nella stessa maniera per tutte le fette di cavolo.

    Man mano che le fette di cavolfiore impanato saranno pronte, poggiatele sulla teglia vicine fra loro, ma senza accavallarle.

    Prima di cuocerle, irroratele con un filo d’olio extra vergine d’oliva e infornate a forno preriscaldato a 180°C in modalità statica per circa 30/35 minuti.

    Per verificarne la cottura punzecchiatele con la forchetta, dovete riuscire a infilzarle con facilità!

    Una volta terminata la cottura, sfornate, salate in superficie e servite ben calde!

Cotolette di cavolfiore fritte

  1. Per friggere invece le cotolette di cavolo, si fa esattamente tutto come il procedimento descritto sopra, fino alla cottura.

    In questo caso, dovete scaldare in una padella abbondante olio di semi di arachide (180°C), ricordatevi che per un buon fritto asciutto l’olio deve essere ALTO. Friggere a fuoco moderato un paio di fette di cavolfiore impanato alla volta.

    Friggete le cotolette per 3/4 minuti circa per lato, fino a doratura. Man mano che saranno pronte, prelevatele dall’olio e poggiatele su carta assorbente da cucina per asciugarne l’eccesso.

    Salate e servite calde!

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Inevitabilmente qualche fetta di cavolfiore si romperà. Le cimette piccole, potete conservarle per il passato di verdura, oppure lessarle per condirci la pasta.

    Nella teglia con le fette di cavolfiore potete aggiungere dei rametti di rosmarino, oppure un paio di spicchi d’aglio.

    Potete aromatizzare il pan grattato aggiungendo spezie come: curry, paprika dolce o piccante. Ma anche erbe aromatiche a vostra scelta.

    Oppure potete aggiungere sempre al pangrattato due cucchiai di formaggio grattugiato, per renderlo ancora più saporito!

    Se non avete la funzione del forno statica, abbassate la temperatura di cottura di circa 10°C per una cottura ventilata! Per una doratura più “strong” potete azionare il grill gli ultimi 3 minuti.

    Se vi è piaciuta questa ricetta potrebbero interessarvi anche il CAVOLFIORE AL FORNO LIGHT, o le CAROTE AL FORNO, oppure le ZUCCHINE SABBIOSE FACILISSIME.

Conservazione

Le cotolette di cavolfiore al forno si conservano a temperatura ambiente coperte da pellicola per un giorno, al momento di consumarle andranno scaldate in forno per qualche minuto.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.