Crea sito

Pasta tiepida con taccole, piselli e polpettine di baccelli

pasta tiepida, taccole, piselli, polpettine di baccelli
Pasta tiepida con taccole, piselli e polpettine di baccelli

Avete mai pensato a quanta verdura sprechiamo? Quanto scarto viene gettato? Il 60% circa. Impressionante vero? Allora, visto che è estate e le verdure abbondano, di ogni forma e colore, impariamo ad utilizzarle cercando di non buttare via niente, ma proprio niente. E oggi lo facciamo preparando questa pasta tiepida con taccole, piselli e polpette di baccelli. Un’idea golosa, un piatto unico, un piatto semplice ed economico, adatto anche ai bambini. Ricetta adatta alle persone intolleranti ai latticini e vegan. Be cool, save the planet.

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 g di pasta
  • 20 baccelli con piselli
  • 20 taccole novelle
  • un panino raffermo
  • 1/2 bicchiere di latte (di soia o vaccino)
  • pangrattato
  • olio evo
  • basilico (più qualche foglia per decorare)
  • sale
  • pepe

Procedimento:

  1. Sgranate i piselli dai baccelli. Conservate i piselli e cuocete i baccelli in pentola a pressione o al vapore per 15 minuti, regolando di sale. Passateli al setaccio o più semplicemente tritateli piuttosto fini.
  2. Ammollate il pane raffermo nel latte, strizzatelo, e unitelo ai baccelli tritati. Aggiungete il basilico, i sale e il pepe. Impastate, formate delle polpettine, passatele nel pangrattato e cuocetele in forno per 15 minuti a 200°, rigirandole a metà cottura.
  3. Buttate la pasta ed insieme ad essa i piselli e le taccole, che nel frattempo avrete pulito (basta eliminare il filo duro lungo la dorsale dell’ortaggio).
  4. Scolate la pasta, saltatela con olio evo e aggiungete le polpettine. Servite se vi piace con del formaggio grattugiato.

 

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.