Turdiddri o turdilli calabresi – Ricetta tipica per Natale

Print Friendly

Oggi vi propongo la ricetta dei Turdiddri o turdilli calabresi, un dolce tipico natalizio in particolare della città di Cosenza. Ci sono diverse ricette dei turdiddri, a seconda della zona, io vi propongo la ricetta di mia suocera con il vermouth e la copertura con il miele di fichi. Ho scelto questa ricetta per l’appuntamento mensile de L’Italia nel piatto dal tema Natale in … Calabria (nel mio caso). Sono tante le ricette che mi fanno pensare al Natale in Calabria, dalla pasta con acciughe e mollica o il baccalà in umido della vigilia, all’agnello al forno con patate del pranzo del 25, ma la cosa che proprio non manca mai sulle tavole cosentine sono senza dubbio i dolci. Scaliddre, chinuliddri e turdiddri sono i dolci tipici natalizi della mia città; spero di riuscire a pubblicare anche le altre ricette nei prossimi giorni, ma intanto vi propongo i miei preferiti, spero vi piacciano ;)

Ingredienti

  • 4 uova
  • 250 ml di vermouth
  • 250 ml di olio extravergine di oliva (vi consiglio un olio delicato, io ho usato questo)
  • succo di 1/2 limone
  • scorza di 1 arancia
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 100 gr di zucchero
  • farina 00 qb (circa 1 kg)
  • olio di semi per friggere qb
  • miele di fichi qb

Turdiddri o turdilli calabresi - Ricetta tipica per NatalePreparazione

Fate bollire in un pentolino il vermouth, l’olio, lo zucchero ed il succo di limone, mescolando con un cucchiaio di legno.

Lasciate raffreddare il composto liquido e poi aggiungete pian piano la farina e la scorza di arancia grattuggiata, fino ad ottenere un composto morbido e liscio.

Prelevate un pezzetto di impasto, arrotolatelo sulla spianatoia in modo da formare un cordone spesso circa 3 cm e tagliate in pezzetti di circa 4 cm. Passate ciascun pezzetto su una forchetta oppure sull’attrezzo per fare gli gnocchi o su un cestino di vimini pulito (così facevano una volta non avendo altra attrezzatura) in modo da disegnare delle righe su ogni turdillo. Man mano che procedete mettete da parte i turdiddri su un canovaccio leggermente infarinato.

Scaldate l’olio in una padella capiente e friggete i turdilli fino a farli dorare su tutti i lati. Sollevate e riponete in un contenitore con carta assorbente, in modo da asciugare l’olio in eccesso. Fate raffreddare a temperatura ambiente e quindi immergete ciascun turdillo nel miele di fichi, in modo da ricoprirlo completamente e sistemateli man mano in un vassoio dai bordi leggermenti alti, che possa contenere il miele in eccesso man mano che cola.

Sistemate i turdilli uno sopra l’altro a piramide, lasciate asciugare il miele e poi serviteli. Alcuni li ricoprono con codette colorate ma io preferisco la versione solo col miele. In mancanza di miele di fichi si possono ricoprire col miele d’api.

Turdiddri o turdilli calabresi - Ricetta tipica per NatalePer finire, vi do l’appuntamento al 20 dicembre per la prossima ricetta de L’Italia nel piatto e vi lascio le altre proposte di ricette tipiche regionali:

Turdiddri o turdilli calabresi - Ricetta tipica per Natale

10 thoughts on “Turdiddri o turdilli calabresi – Ricetta tipica per Natale

  1. Una ricetta assolutamente nuova per me, mi piace moltissimo e sono felice di aumentare e ampliare le mie conoscenze in fatto di dolci tradizionali!

    baci

  2. Che strani… dall’esterno sembra un profiteroles ma all’interno sono sofficissimi come una torta.
    Davvero un mix di gusto incredibile.
    Ma quanto mi hai incuriosita con questa ricetta… :-)

  3. non conoscevo affatto questa ricetta, mi piace molto e la trovo molto festaiola!!! grazie per essere riuscita a partecipare!!!

  4. Una delizia anche dalle tue parti… e una novità da me… Devono essere veramente gustose, del tipo ciliegine… una tira l’altra… Sicuramente!

  5. sono dei bocconcini deliziosi….uno tira l’altro! ma che belle le tradizioni nel periodo delle feste!
    brava
    bacioni

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>