Pipe rigate con sugo di baccalà al pomodoro

Le pipe rigate con sugo di baccalà al pomodoro sono un primo piatto di pesce saporito che possiamo portare in tavola più spesso, basta solo organizzarsi due giorni prima per dissalare il baccalà.

Ho già inserito la ricetta del baccalà con le patate, un piatto classico ma sempre ben accolto a tavola. Questa volta avevo a disposizione una quantità esorbitante di pesce e il caso ha voluto che anche mia mamma preparasse una ricetta con lo stoccafisso, suo parente stretto, e mi ha dato l’ispirazione, oltre che la sua ricetta del momento.

C’è anche chi decide di congelare il baccalà in eccesso, dopo avergli fatto fare le sue 48 ore di ammollo prescritte, così da averlo pronto da cucinare al bisogno direttamente.

Mia mamma ci ha preparato il sugo per condire la polenta, che sarebbe come si dice la morte sua, io invece ho preferito scegliere, tra la pasta a disposizione, il formato che ritenevo il più adatto, ecco come è nata la ricetta delle pipe rigate con sugo di baccalà al pomodoro. Le mie pipe rigate sono una pasta artigianale toscana di formato piuttosto grande ideali a contenere il sugo di baccalà al pomodoro.

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gBaccalà dissalato
  • 300 gPipe Rigate
  • 1cipolla
  • 1Scalogno
  • 1 spicchioAglio (schiacciato)
  • 1 costaSedano
  • 150 gPomodori (o passata di pomodori)
  • q.b.Vino bianco secco
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Peperoncino
  • ciuffiPrezzemolo

Preparazione

  1. Iniziate due giorni prima mettendo il baccalà a dissalare in un recipiente con abbondante acqua avendo cura di cambiare l’acqua mattina e sera.

    Quindi lessate in acqua bollente non salata il baccalà per 10 minuti, scolatelo e fatelo a pezzettini eliminando la pelle e le spine.

    In una padella antiaderente con abbondante olio fate imbiondire la cipolla, lo scalogno tritato e l’aglio in camicia schiacciato. Aggiungete una spruzzata di vino bianco secco e fate sfumare a fuoco medio alto.

    Quindi aggiungete il sedano tritato e il pomodoro fresco (in alternativa la passata di pomodoro). Cucinate per circa 10 minuti e unite il baccalà. Controllate se è giusto di sale.

    Lasciate cucinare per altri 10 minuti poi unite la pasta lessata al dente, aggiungete, se occorre, un po’ di acqua della pasta e lasciate amalgamare per pochi minuti a fiamma media. Terminate con una spolverata di prezzemolo fresco tritato al momento e servite subito.

Note

Per non perdere nessuna ricetta iscriviti alla newsletter: clicca qui
Visita la pagina Facebook Ricette di Campagna e segui le mie ricette cliccando “mi piace” !
Puoi seguirmi anche su PinterestInstagram e Twitter!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.