Lenticchie di Colfiorito alla spagnola

Le lenticchie di Colfiorito alla spagnola sono appetitose, invitanti, calde e saporite. Con paprika dolce, verdure, salsicce di vario tipo, e aceto buono, una tipicità da provare subito.

La ricetta nasce dalla collaborazione con Manuela la mia amica di Siviglia. Dopo anni di incontri estivi, quando lei torna in Italia, ci piace cucinare insieme per riunire gli amici con cui condividere la nostra passione comune.

Dal 2014 l’ho aiutata a seguire le mie orme e aprire il suo blog di ricette in lingua spagnola: la cocina segun Vollini – Recetas y curiosidades gastronomicas entre Italia y el Mundo. 

Se vi interessa l’argomento ho raccolto tutte le ricette realizzate in una pagina dedicata ai piatti tipici dalla Spagna.

Questa volta mi ha inviato la sua ricetta corredata da una foto insieme ai consigli per prepararla e proporla qui sul mio blog a tutti voi che mi seguite.

Io l’ho dovuta adattare usando con gioia i prodotti della mia terra di qualità ottima come le lenticchie di Colfiorito, ormai note a tutti, purtroppo, a causa del terremoto.

Io le utilizzo da sempre, sono di piccole dimensioni, si cucinano in circa venti minuti senza ammollo hanno la buccia morbida, sono saporite e non si sfaldano.

Manuela ha utilizzato oltre alla salsiccia spagnola, presente nella ricetta tipica, la salsiccia di fegato affumicata (o in alternativa la salsiccia di sangue) e la pancetta (ma è una sua variazione).

Io ho inserito oltre alla salsiccia della zona, la salsiccia di fegato e una particolare pancetta piccante, che però ho preferito lessare a parte, per sgrassarle, prima di aggiungerle alla lenticchia.

Per concludere una raccomandazione importante che mi ha fatto Manuela: 

servire il piatto con delle gocce di aceto di buona qualità, io ne ho uno rosso artigianale meraviglioso! Da portare a tavola e far dosare a ciascuno secondo il proprio gusto.

lenticchie di Colfiorito alla spagnola
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

La paprika nella ricetta delle lenticchie di Colfiorito alla spagnola

Ciò che rende questa ricetta tipica della Spagna, visto che le lenticchie le utilizziamo anche noi in Italia e nelle Marche, è la paprika, una spezia che si ricava dal peperoncino fatto essiccare che può essere dolce o piccante o meglio il pimentón che è una varietà di peperoncino affumicato e poi macinato.

Ho letto che occorre conservarla al buio perché si deteriora facilmente divenendo scura e acquista un sapore sgradevole.

Sono riuscita a trovare una paprika dolce prodotta in Spagna che mi entusiasma per il bel colore che già da solo stimola l’appetito e colora di allegria il piatto.

Ma sono curiosa di sentire il pimentón… è diventato ormai un mio tormentone.
  • 300 gLenticchie
  • 2Carote
  • 2Cipolle
  • 2 costeSedano
  • 1 spicchioAglio (in camicia)
  • 1 fogliaAlloro
  • 2Salsiccia
  • 1salsiccia di fegato
  • q.b.pancetta (io piccante)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaioPaprika dolce
  • q.b.Peperoncino
  • q.b.Sale
  • 1 lAcqua calda
  • 1pomodoro (maturo)

Preparazione

  1. lenticchie di Colfiorito alla spagnola

    Tritare le verdure e fare un soffritto con olio d’oliva, lo spicchio d’aglio intero schiacciato e una foglia di alloro.

    Aggiungere le lenticchie, lasciate in acqua per circa mezz’ora e sciacquate, mescolare e condire con sale e paprika. Quindi aggiungere un litro di acqua calda.

    Lasciare bollire per circa venti minuti a fuoco medio controllando la cottura ed il sale.

    Nel frattempo lessare per circa 10 minuti in acqua bollente le salsicce e la pancetta. Unirle lasciare cucinare circa 10 minuti, facendo attenzione che non sia presente troppo liquido.

    Servire le lenticchie di calde con un pezzo di salsiccia e pancetta, accompagnate dall’aceto che ogni ospite aggiungerà a suo piacimento per esaltare i sapori.

Note

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.